A proposito della nota qui riprodotta, dal titolo tradotto dallo spagnolo: “PROGRAMMI E PROGRAMMATI…Si sappia… Quello che nessuno non vi ha spiegato”

No..! Mio “caro” A.Pastor…ci è stato spiegato tutto molto bene e non solo è pubblico quello che dici, quindi niente di nuovo, già appunto presente nel volume di Victorino del Pozo, presto anche in italiano,come le sue precedenti opere, consultabili nel sito della nostra Fondazione, dedicata a testimonianza dell’Opera di Eugenio, ma il testo spagnolo in oggetto è anche prelevabile dal nostro sito:

https://www.eugeniosiragusa.com/…/siragusa-mensajero-de-lo…/
SIRAGUSA MESSAGGERO DEGLI EXTRATERRESTRI
SIRAGUSA MENSAJERO DE LOS EXTRATERRESTRES

-Quello che invece manca è il resto e la motivazione che completa questa spiegazione, del perché inizialmente c’era la disposizione di indossare “la stella” che incastonava il “rubino” e poi successivamente sara’ “il sole”.
Quindi risulti essere un “improvvisato” oppure sconosci come sono andate e continuano ad andare le cose, il consiglio comunque è quello di astenerti invece di avventurarti solo per richiamare l’attenzione, se devi comunicare, certe VERITA’ dell’opera di Eugenio.

-La “stella” era considerata come “segnato” la persona che la riceveva dal Programma Celeste, quindi Eugenio per disposizione ricevuta, in persona, si incaricava di “caricare” il rubino del “segnato”.
Il “sole” è la “chiamata” della persona, e quindi la persona stessa “carica” il suo “rubino”, prendendosi le sue responsabilità dinnanzi le Potenze Celesti, dopo che Eugenio lo aveva “chiamato”.
Il resto lo trovate nelle note informative allegate. Gli scritti inerenti la descrizione, elaborati e riprodotti, furono divulgati sotto autorizzazione di Eugenio fin dalla metà degli anni “80 e che vi invito a leggere per completare l’informazione..!
Filippo Bongiovanni

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/p/il-sole-il-si…

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/…/il-sole-il-si…

http://pesolex.com/…/il-sole-il-sincronizzatore-magnetico-…/

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/search…

-Dimenticavo di segnalare, questo concetto espresso da A.Pastor è ERRATO.
Infatti entra in contraddizione con i concetti da lui esposti, personalmente, dopo quanto detto da Eugenio Siragusa:

“No obstante, hay que añadir que para Comunicarse con los Hermanos Superiores”
“Nonostante, bisogna segnalare, che per Comunicare con i Fratelli Superiori”

-Così Eugenio Siragusa :

HOARA COMUNICA:

E’ inutile che vi affanniate logorando energie a detrimento delle strutture psichiche.
“L’esaltazione porta, inevitabilmente, a serie distonie e allo sviluppo del fanatismo, o di turbe al sistema neuro-vegetativo con conseguenze assai deleterie. La calma e la riflessione sono indispensabili per una reale sintonia con l’Ego Superiore e,quindi,con le Dimensioni da cui noi proveniamo. Noi siamo perfettamente in grado di sondare le vostre strutture ipersensitive e di avere la esatta capacità ricettiva del soggetto che desideriamo contattare. Coloro che non posseggono determinate predisposizioni, non potranno in nessun modo sviluppare le capacità visive e uditive che consentono una relazione con noi. Sono molti coloro che credono di essere in contatto con noi, che ricevono messaggi e comunicazioni varie. Molti di costoro si ingannano o vengono ingannati. I nostri collaboratori terrestri posseggono delle caratteristiche ben precise e sono il frutto di una elaborazione bio-dinamica scaturita da una manipolazione genetica da tempo programmata. Eugenio Siragusa è uno di questi.
Pace. Hoara
Nicolosi
2 nov.1978
Eugenio Siragusa

Solo chi è meritevole di essere contattato lo sarà.
La scelta è nostra prerogativa e non vostra.
Noi conosciamo benissimo coloro che ne sono degni e quelli che non lo sono.
Non vi rammaricate se è così.
È la nostra saggezza a guidarci e non la vostra Sapienza, tipicamente umana, adombrata da vizi psicologici e da condizionamenti assai involuti.
Noi conosciamo la qualità ed abbiamo i mezzi sufficientemente idonei per isolarla dalla quantità amorfa e blasfema. Sappiamo come dividere il grano dalla gramigna, come separare i Figli della Luce dai figli delle tenebre.
Vorremmo che foste tutti Figli della Luce e tutti ben disposti a ricevere il Richiamo del Redentore; ma non è così, per vostra colpa, per vostra indolenza e per difetto delle Virtù Spirituali.
Ci dispiace, ma Legge Divina non è quella umana né è debole ed incoerente con i Voleri ci chi ci guida in questa Grande Missione di Rinnovamento negli Esseri e nelle cose di questo Mondo.
La Salvezza è un’offerta per tutti e la Santa Verità che fa liberi, un Dono per tutti.
Beati gli uomini di Buona Volontà.
Pace a tutti.
Woodok
Dalla Cristall-Bell
Nicolosi, 14 Maggio 1978 ore 16,36

AGLI OPERATORI, AI CHIAMATI E SEGNATI

Fratelli e Sorelle nella Luce della Verità. È venuto il tempo che ci aspettavamo, anche se i fatti che quotidianamente si succedono non possono darci la misura esatta ed immediata del processo che ha avuto inizio da un po’ di tempo a questa parte.

Gli avvenimenti e gli ammonimenti che la Bontà della Superiore Intelligenza ha concesso agli uomini di questo Mondo, non sono stati presi nella loro giusta considerazione, anzi sono stati oggetto di scherno, di derisione e di persecuzione. La mentalità egoistica degli abitanti di questo Pianeta è divenuta assai perniciosa sino al punto di minacciare anche quella piccola parte di Valore Creativo che deve necessariamente sopravvivere per poi divenire suddito del paradisiaco Regno del Figliuol dell’uomo. I figliuoli e le figliuole delle 12 tribù, scelti e risvegliati per essere strumenti del Divino Volere e far edificare i presupposti ideali del Promesso Regno di Dio in Terra, sono stati chiamati e segnati affinché ogni loro spirito sia cosciente che il tempo è questo e questi i giorni che il Signore si era riservati per rendere palese il principio del suo Giudizio e il Rinnovo di ogni cosa e posto le fondamenta affinché in essi si edifichi tutto ciò che è stato scritto per volere di Colui che disse: “Ritornerò in mezzo a voi”. Ora più che mai gli avvenimenti ci mostrano i Segni inequivocabili del suo tanto atteso Ritorno, mentre ad ogni spirito chiamato e segnato è stato dato il Divino Fuoco dello Spirito Santo affinché ogni cuore arda di Verità e affinché, nella sua Splendente Luce, la Pace nell’attesa sia piena di letizia e di consapevolezza.

Questo è il mio fraterno colloquio con voi, breve ma pieno di Grande Significato per tutti coloro che risvegliandosi hanno sentito di essere quelli che in realtà sono in questo tempo ed in questa Generazione. Sempre in attesa di conoscere le disposizioni della Superiore Intelligenza, vogliate anche voi, fratelli miei in Cristo Nostro Signore, nutrire pazienza e Grande Speranza.

Vi abbraccio con Universale Amore.
Vostro fratello e servo, Eugenio Siragusa
Catania, 9 Maggio 1970 ore 19,00

Publicado en Epiritual, Messaggi, Sociales y globales, spirituale, Ufo