A TUTTI GLI AMICI STUDIOSI E SIMPATIZZANTI O AI SEMPLICI CURIOSI

Un antico detto, riproposto altre volte, ma anche adesso di grande attualità

-Eugenio è patrimonio dell’umanità, non è esclusivo di nessuno e non ha lasciato nessuna esclusiva particolarmente a chiunque…o per di più a fantomatici ereditieri che rivendicano tale legittimità. il tempo sta elargendo i suoi frutti, e sta rendendo la giusta mercede a chi si maschera dietro falsi “sentimenti” di pace ,amore e fratellanza.Gli ultimi è vero, come è stato detto scritto e tramandato, saranno i primi. Chi è segnato, e poi successivamente chiamato, si sta rendendo conto di come certi inqualificabili individui usano violenza e ricatto, manifestando la loro più totale meschinità, cercando in tutti i modi di tenere sotto “controllo” un’opera che fonda le sue radici nella realizzazione individuale, secondo direttive ben precise, che esulano personalismi, individualismi, o di seguire direttive che vengano trasportate sulle labbra di Eugenio, per poi pendere dalle sue labbra…Chi esercita questo “potere” lo affidiamo al giudizio Divino e quindi alla legge di causa ed effetto, che non tarderà a manifestarsi…Infine farebbero bene, questi IMPROVVISATI ad astenersi, o semplicemente a mantenersi al margine di non mescolare, ciò che non conoscono, involucrando altri soggetti, creando confusione con le loro deduzioni, che non hanno nulla a che fare con le vere dinamiche che hanno caratterizzato determinate fatti, portando lo stesso Eugenio, a dare a chi doveva sapere, la giusta chiave, per far venire alla luce la vera personalità di questi “fratelli”
Le disposizioni di Eugenio, per chi le conosce, veramente, sono intrinseche come vediamo nei comportamenti, nella credibilità e infine nella coerenza…manifestate anche da chi è rimasto vivo e operante nella sua famiglia, seppur manifestandosi con una metodologia che sfugge alla logica umana, ma che segue precise disposizioni e direttive. Le false illusioni di credersi ciò che non ha mai avuto, riscontro, che porta e hanno portato a facili giudizi ,limitano ancora di più di forma scadente, chi alimenta e vuole stare a quel tipo di gioco, che direttamente o indirettamente si rende complice, a tenere vivo IL VELO DI MAYA.tenuto sotto controllo dal principe di questo mondo.
La sottile ma efficace METODOLOGIA di chi ubbidisce a Dio,IL TENTATORE ( L’uomo..NO..!) induce a chi CONOSCE il discernimento, a distinguersi, in questa CRUENTA battaglia che non vede ancora una volta AVVERSARI di Dio, ma strumenti per far definire, I FALSI dai VERI….seguendo come più volte ho detto, ascoltando Eugenio: ATTUANO METODOLOGIE PAZZESCHE

-Lo ripropongo ancora una volta, senza remore o riserve mentali per tutti, quanto Eugenio ebbe a dirmi per tutti..
E a seguito un comunicato attualissimo, anche per tutti:

-Diceva Eugenio:

“TI INCONTRERAI CON OGNI TIPO DI GENTE, GENTAGLIA E “POVERI DI SPIRITO”. QUESTI ULTIMI SONO I PEGGIORI, QUELLI “SPIRITUALI”, PERCHE’ PER LE LORO COLPE E CREDENZE, SONO PRIGIONIERI DI SE STESSI, SONO COME quella specie di esseri viventi CHE SI SOGNANO LE GHIANDE”
(Eugenio Siragusa)

-Anche se credono,´a modo loro a Eugenio, e/o alla LORO realtà, a livello celebrale o emozionale, ci si deve rendere conto, che non è sufficiente per rendersi immuni, solo, come ho detto testimoniando, ricordando di applica re il discernimento, questo può avvenire

HO SCRITTO IL 31 GENNAIO 1986:
LE PROVE NON SARANNO ESENTI PER NESSUNO.
LE PROVE SERVONO A MISURARE L’INTEGRITÀ E LA CAPACITÀ DELL’INCORRUTTIBILITÀ. LA QUALITÀ NASCE E CRESCE ATTRAVERSO UNA SERIE DI TEST BEN PRECISI E MIRANTI A SCANDAGLIARE IL PROFONDO DEL NOSTRO IO.
È IMPOSSIBILE NASCONDERE, MIMETIZZARE IL POTENZIALE NEGATIVO CHE SI DESIDERA, COSCIAMENTE O INCOSCIAMENTE, NASCONDERE. È INEVITABILE IL RIGETTO ATTRAVERSO METODOLOGIE INSOSPETTABILI, TRAMITE PROVE CAPACI DI ACCELERARE LA RIVELAZIONE DELLE ANOMALIE NASCOSTE.
LA QUALITÀ DESIDERATA EMERGE TRAMITE UNA COSCIENTE PREDISPOSIZIONE NON PRIVA DI PROVE E CONTROPROVE, CHE SPOGLIANO LA QUALITÀ DALLE BLASFEME E DELETERIE INFLUENZE DELLA QUANTITÀ AVVIZZITA DALLE PIÙ ABERRANTI NEFANDEZZE FISICHE, PSICHICHE E SPIRITUALI.
LE PROVE SERVONO A PRESERVARE IL DIRITTO DELLA SCELTA, LA LIBERTÀ DI VOLERSI CONSERVARE INCORRUTTIBILE ED IDONEO AD ENTRARE NELLA SFERA DI UNA SUPERIORE DIMENSIONE.
CHI NON SI PREDISPONE AL SUPERAMENTO DEI TEST PROGRAMMATI, NON POTRÀ MAI ASPIRARE AD ESSERE IDONEO AL CONTATTO CON LE SUPERIORI FREQUENZE; NON LE SOPPORTEREBBE, LE RIGETTEREBBE.
LA SELEZIONE AVVIENE COSÌ, VAGLIANDO SCRUPOLOSAMENTE I PALESI E I NASCOSTI ISTINTI EMOTIVI DI CHI ASPIRA AD ENTRARE NELLE NUOVE FRONTIERE DIMENSIONALI.
NON C’È DA STUPIRSI NÉ DA MERAVIGLIARSI SE MOLTI SARANNO COSTRETTI A LASCIARE LE MANI DALL’ ARATRO O A VOLTARSI INDIETRO. LA CARNE È DEBOLE E LE DISSUASIONI SONO TANTE E SOTTILI.
UN AMICO DELL’UOMO
Eugenio Siragusa

-Eugenio sempre più chiaro per Volere Celeste:

Non pensate di poter sfuggire alla legge di causa-effetto. Non vi illudete di potervi liberare dal guardiano che sorveglia il vostro karma: non vi illudete.
“Ciò che seminate, raccoglierete”
Ciò che raccoglierete istruirà il destino del vostro domani, quello che farete agli altri, un domani gli altri lo faranno a voi: di questo siatene certi…!
Non pensate di poter sfuggire a questa legge. No..!
Pensate e meditate. Sarete voi i giudici delle vostre azioni; sarete voi che sceglierete le prove per purgare le vostre colpe. Non tutti coloro che patiscono tribolazioni patiscono per caso: “il caso non esiste!” Sappiatelo!
Chi uccide non può essere non ucciso; chi ruba non può non essere derubato e chi odia non può non essere odiato. Una vita vissuta giustamente non può non avere il premio della felicità e della pace da dio.
Se lavorerai per gli altri, un domani gli altri lavoreranno per te e se solleverai gli altri, è inevitabile che un domani tu venga sollevato. È legge di causa-effetto. È la giustizia di Dio.
Un servo di dio
Nicolosi, 21 Dicembre 1977
Ore 11:40

 

Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale
error: Content is protected !!