Chiarimenti

CHIARIMENTO.
Sulla triologia: “PROGETTO ADONAI: IL RITORNO DI CRISTO»

-Il Centro Studi Eugenio Siragusa è una fondazione nata senza scopo di lucro che basa la sua testimonianza vissuta accanto e direttamente all’opera del contattato delle Potenze Celesti. Detto questo, chiariamo per l’ennesima volta, non collabora sotto nessuna forma, né attivamente, né ideologicamente con nessun altra realtà presente direttamente o indirettamente nei canali informatici del web.
I mezzi di comunicazione, qualsiasi essi siano, ci hanno contattato e lo continuano a fare, per ricevere informazioni dirette, sull’opera di Eugenio Siragusa, contattato delle Potenze Celesti, dove a nostra discrezioni, non siamo tenuti comunque a rilasciarle. forniamo ciò che ci viene richiesto. Nel caso specifico, del NETWORK NUOVA CIVILTA‘ è stato personalmente il coordinatore Massimo Lombardo.a fare specifica richiesta, dove sin da subito è nata un’amicizia fraterna. Spesso volte e crediamo lo sarà ancora per il futuro,rilasceremmo contributi per la diffusione dell’opera del grande contattato, rispettando i requisiti da noi richiesti…
Le deduzioni e le conclusioni tratte che si trovano all’interno dell’intervista da chi l’ha rilasciata che riporta al link allegato, sono a titolo personale e non si riconduce a un nostro pensiero comune, Ricordiamo che tanto colui che ha rilasciato questa intervista, come altri protagonisti a cui fa riferimento, a suo tempo sia Eugenio Siragusa, come il sottoscritto, si sono dissociati totalmente dalle loro metodologie operative.Per concludere, non riconosciamo nessun «proseguimento fisiologico» all’opera che riporta ad Eugenio Siragusa…come sempre abbiamo sostenuto e coerentemente praticato…Eugenio non ha lasciato mai nessuna eredità spirituale né tanto mento sostituti, tra l’altro fuori dalla metodologia che lui sempre ha desiderato…in buona sostanza, come Lui stesso ebbe a dire…
NON ABBIAMO MAESTRI SULLA TERRA….
Concludiamo, e possiamo quindi affermare, che essere per invito presenti in certe pubblicazioni di settore e/o non o come anche in quelli radio-televisivi, non bisogna essere e farne parte ideologicamente della «stessa famiglia»
Per il Centro Studi Eugenio Siragusa
Filippo Bongiovanni

https://www.giorgiobongiovanni.it/…/8243-progetto-adonai-il…
PROGETTO ADONAI: IL RITORNO DI CRISTO

CHIARIMENTO.
«L’OPERA DI EUGENIO SIRAGUSA E’ UNICA..!»

-Il Centro Studi Eugenio Siragusa è una fondazione nata senza scopo di lucro che basa la sua testimonianza vissuta accanto e direttamente all’opera del contattato delle Potenze Celesti. Detto questo, chiariamo per l’ennesima volta, non collabora sotto nessuna forma, né attivamente, né ideologicamente con nessun altra realtà presente direttamente o indirettamente nei canali informatici del web.
I mezzi di comunicazione, qualsiasi essi siano, ci hanno contattato e lo continuano a fare, per ricevere informazioni dirette, sull’opera di Eugenio Siragusa, contattato delle Potenze Celesti, e a nostra discrezione, valutiamo se rilasciarle o meno.

In riferimento ad una intervista che abbiamo letto qualche giorno fa, teniamo a chiarire, ancora una volta, la nostra posizione:
«PERCHE’ GIORGIO E’IMPORTANTE, COME PROSIEGUO FISIOLOGICO DELL’OPERA DI EUGENIO»

https://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-celesti/2019/8243-progetto-adonai-il-ritorno-di-cristo.html

Questa affermazione è assolutamente, un’opinione personale e non si riconduce, a un nostro pensiero comune.
Per concludere,non riconosciamo nessun «PROSIEGUO FISIOLOGICO DELL’OPERA DI EUGENIO SIRAGUSA«, che rimane UNICA nella storia del contattismo mondiale.
Opinione condivisa anche dall’autore ed editore dell’opera letteraria di cui allego le foto del post.
Eugenio non ha lasciato mai nessuna eredità spirituale né tanto meno a persone che si sono allontanate dalla Sua metodologia. In buona sostanza, come Eugenio stesso ebbe a dire «NON ABBIAMO MAESTRI SULLA TERRA

Per il Centro Studi Eugenio Siragusa
Filippo Bongiovanni


Una verità è tale quando si rivela…
(Eugenio Siragusa)

-Le e-mail che ricevo, spesso da voi, le pubblico non citando i nominativi, da dove provengono, ma mi limito mettendo in risalto i concetti, che poi potrebbero interessare ed essere utili a tutti…con le relative risposte che mi si chiedono.
Questa volta, però, ho trascritto tutta la e-mail, e ricordo che in quella magica frase dal profondo significato spirituale, che porta il titolo di questa ultima nota, detta da Eugenio, tanti anni fa, sancisce tutto quello che si distingue, il vero dai «falsi d’autore»….La nostra testimonianza poi continua, ancora una volta,con un’altra frase di Eugenio, più volte testimoniata, come la prima, dove dietro chi si «esalta» e/o viene «proclamato»non si sa bene poi cosa, sta anche scritto:
IL FANATISMO..? L’ESALTAZIONE DI TUTTO QUELLO CHE NON ESISTE..!

-La e-mail e il relativo chiarimento-opinione richiestomi:

«Ciao Filippo
con questa e-mail ti invio un messaggio per chiederti un chiarimento -od opinione- per me di estrema importanza perché reputo la tua esperienza come diretta e reale quale testimone dei fatti in relazione alla vita e l’opera di di Eugenio Siragusa
Sono sorte alcune perplessità in questi ultimi giorni, per l’incomprensibilità della dinamica divulgativa, concettuale e delle rispettive affermazioni, pubblicate sul sito qui di seguito indicato
http://www.giorgiobongiovanni.it
per le quali qui ti scrivo:
Da alcuni giorni circola in Facebook -e sul web in generale- un estratto di una puntata del programma televisivo messicano «tercer milenio» in uno dei Reportage di Carlos Clemente, in cui è divulgata una foto che ritrae, lungo una strada nella città Tepeaca, una municipalità dello stato di Puebla, nel Messico, la silouette di qualcosa sembrare simile alla forma di un disco volante o UFO sospeso sulla strada -o prossimo ad un atterraggio? qui il link dell’estratto»

Foto auto dichiarazioni: il 1 novembre notiamo come ci si auto-referenzia dichiarando taluni messaggi o inviati da dio (vedi le affermazoni di giorgio ad una conferenza) e il 5 accade una pubblicazione in cui si evince il contrario: una corrispondenza oltre l’umana ragione…

https://www.youtube.com/watch?v=a11DRjtwCGs
UFO, ENORME DISCO VOLANTE A TEPEACA PUEBLA Messico, Ottobre 2019

La pagina facebook Progetto Coscienza Cosmica – Associazione Culturale di conseguenza pubblica lo stesso video a questo link.
https://www.facebook.com/ProgettoCoscienzaCosmica/videos/426402418293040/
in allegato ti invio anche lo screen shot di riferimento.

https://www.facebook.com/groups/459407064072615/permalink/2929535473726416/
INIZIANO I TEST DI ATTERRAGGIO PER SONDARE LE REAZIONI DELLA GENTE.
«STANNO PER ATTERRARE, IN TUTTO IL MONDO.»
Inoltre Marco Marsili aggiunge:»In questo caso si tratta di un oggetto concreto».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«Lungo i commenti di questo specifico sulla pagina di Progetto Coscienza Cosmica di cui sopra, qualcuno commenta il post allegando però al proprio messaggio una foto (che allego a questa email) della stessa via Jesus Méerino ma ripresa da google maps, in cui si evidenzia come in realtà la silouette ripresa nel servizio di Carlos Clemente, sia in realtà il risultato di un riflesso solare proveniente dal tetto metallico di un chiostro, quello situato nel parco LOS REYES DE JUAREZ in Tepeaca che, impresso nella foto, sembra somigliare -il riflesso del tetto metallico- alla silouette di un disco volante in sospensione: dunque solo un effetto ottico o fotografico dato dal semplice riflesso.

Fin qui non c’è nulla di strano o rilevante considerando la materia ufologica oggi… purtroppo ricca di divulgazioni o documenti inesatti e comunque soggetta a vere e proprie manipolazioni che ahimè gettano confusione nella REALE E COSMICA comprensione della realtà UFO ed EXTRATERRESTRE.
Nutro interesse ed una profonda attenzione verso l’Opera della Missione di Giorgio Bongiovanni e per questo motivo il problema che ti voglio segnalare e sollevo, è legato proprio ad affermazioni scritte e divulgate nel sito http://www.giorgiobongiovanni.it in cui viene pubblicata la foto trattata e commentata da «tercer milenio» di cui sopra ma accompagnata e descritta da affermazioni attribuite a tale Setun Shenar, ciò secondo la seguente dicitura di apertura «SETUN SHENAR COMUNICA» qui il link:»

https://www.giorgiobongiovanni.it/…/8230-test-di-contatto.h…

Foto a sequenza del falso «disco volante»

«Ora trattandosi di un chiaro errore di valutazione o di osservazione, peraltro fatto notare già da terzi in Facebook mediante un commento ed una foto da google map, qualora sovrapponiamo le immagini di google map con quella della foto oggetto di divulgazione (riepilogo le immagini di google map in allegato) mi chiedo -e quindi ti chiedo- come mai il sito http://www.giorgiobongiovanni.it -o tale Setun Sheran mediante Giogio Bongiovanni- attribuisce alla «foto del riflesso solare del tetto del «chiostro» una sorta di autenticità di UFO al pari di quelli ripresi dagli scatti fotografici e video di Antonio Urzi e di altri contattisti, imbastendo così un messaggio che, seppur comprensibile per il fenomeno e il concetto di atterraggio imminente, è inesatto perché confonde un riflesso solare su di un tetto metallico con un disco volante?
Credo che questo sia un punto di riflessione SOSTANZIALE per cui chiederti chiarimenti NECESSARI essendo il tutto possibile causa di estrema e possibile confusione e incertezza in me circa quella testimonianza autentica figlia dell’esperienza e degli insegnamenti di Eugenio Siragusa.
Ti ringrazio anticipatamente per l’attenzione»

-La mia risposta:

«-Caro e fraterno amico, nei comunicati allegati DAL CIELO ALLA TERRA, ricevuti da Eugenio, trovi la mia testimonianza e quindi la mia relativa risposta, senza nessuno alcun equivoco, e questo a disposizione di tutti, per spazzare ogni «ragionevole» dubbio a quanto Annunciato da Eugenio per Volontà superiore…
Ricordo infine che i comunicati celesti, non sono DALLA TERRA AL CIELO…»…quindi credere alla realtà extraterrestre a livello celebrale, tingendola di desideri interiori che portano solo a simili risultati, dovrebbe far riflettere ad avere il coraggio, di separare il sacro dal profano.

-Così Eugenio:

PER ESSERE ESPLICITAMENTE CHIARI:
NON VI ASPETTATE DA NOI MANIFESTAZIONI INUTILI. VI ABBIAMO DETTO E VE LO RIPETIAMO: LA NOSTRA OPERA E’ VINCOLATA AD UNA LOGICA CHE DIFFICILMENTE POTREBBE SODDISFARE COLORO CHE DESIDERANO SPETTACOLI BLASFEMI COME QUELLI A CUI E’ ABITUATA LA VOSTRA LOGICA ASSAI DISTORTA E PRIVA DELLA SUPERIORE CONOSCENZA DEI VALORI UNIVERSALI.
LO RIBADIAMO: NON SIAMO CLOWN DA CIRCO.
LA NOSTRA PRESENZA SUL VOSTRO PIANETA MIRA, PIU’ DI OGNI ALTRA COSA, A RENDERVI COSCIENTEMENTE ED INTERIORMENTE SENSIBILI AI PROBLEMI DI FONDO CHE DOVETE, VOLENTI O NOLENTI, RISOLVERE SE VOLETE CHE LA VOSTRA CIVILTA’ SUBISCA UNA VIRATA EVOLUTIVA E SALVATRICE DELLA VOSTRA ESISTENZA.
SE AVESSIMO VOLUTO SERIAMENTE TRAUMATIZZARVI E PORVI SU UN PIANO DI FORZATA ACCETTAZIONE DEI DOVERI A CUI SIETE CHIAMATI DALLA LEGGE CREANTE, PER SERVIRLA ED ESSERE SERVITI , LO AVREMMO GIA’ FATTO MOLTO TEMPO PRIMA DI QUESTA GENERAZIONE.
NON SIAMO AFFATTO , COME MOLTI CREDONO , IMPOSITORI.
DOBBIAMO PERO’ FARE LA VOLONTA’ DI COLUI CHE GOVERNA IL CIELO E LA TERRA E NON POSSIAMO RECEDERE DAI DISEGNI GIA’ PROGRAMMATI E PROFETIZZATI.
RIPETIAMO, PER L’ENNESIMA VOLTA: SE NON METTERETE LE COSE A LORO GIUSTO POSTO , SARETE VOI TERRESTRI A VOLER AFFRONTARE UN DESTINO MOLTO TRISTE ED UNO SPETTACOLO IRRIPETIBILE.
PACE. WOODOK E I FRATELLI DALLA CRISTAL-BELL
10 Marzo 1980

HOARA CONSIGLIA:
E’ UTILE UNA PRESA DI COSCIENZA ESENTE DA ESALTAZIONI CONTROPRODUCENTI E, SPESSO, FERMENTATRICI DI NEGATIVO FANATISMO.
LA NOSTRA REALTA’ E’ SEMPLICE. PRIVA DI MANIFESTAZIONI DELIRANTI E SCEVRA DI POTERE SCONVOLGENTE.
OCCORRE CHE I RICERCATORI DELLA NOSTRA REALTA’ ABBIANO RISERVATEZZA E CAPACITA’ DI DISCERNIMENTO, ONDE EVITARE ERRORI DI VISUALIZZAZIONE E AFFERMAZIONI VUOTE DI REALE CONTENUTO.
LE CARATTERISTICHE, PIU’ VOLTE SPECIFICATE, DEI NOSTRI MEZZI SONO BEN NOTE AI NOSTRI OPERATORI AI QUALI E’ DATA LA CONOSCENZA, E L‘ESATTA MISURA, PER FOCALIZZARE GLI ASPETTI REALI CHE SVILUPPANO I VALORI OPERATIVI DELLA NOSTRA ALTA SCIENZA.
E’ SAGGIO , QUINDI, EVITARE DI RELAZIONARE FATTI CHE POSSONO ESSERE INTERPRETATI ESALTANTI E CONFORMI A TIPICHE MANIFESTAZIONI DI FANATICO ISTERISMO.
HOARA HA CONSIGLIATO.
PACE. HOARA
17 Settembre 1980
ore, 12,30

Il Testimone dell’Eterno presente
Filippo Bongiovanni

I falsi che si illudono e vogliono far credere di sapere..

-Gli imbecilli che credono ai «cavalli volanti» oppure che parlano «rispondendo al cellulare quando si trovano in un disco volante» continuano a perseverare con stoltezza nell’errore..! E non solo, pure inducono, con contorti discorsi, a far CREDERE PER FORZA a tutto quello che non riescono a digerire, perché feriti nell’orgoglio da una «presunzione» che gli appartiene.
Infatti, non sanno come uscirne, fuori, dall’enorme cantonata che hanno preso, il boato che hanno prodotto quello di sfracellarsi al suolo si è sentito a migliaia di km per di più inoltre continuano a non saper distinguere «un cavolo per un lampione» e si permettono di offendere,l’intelligenza di coloro che non solo non risultano essere IMBECILLI per non credere a tutto quello che si CONTINUA A PROPORRE CIOE’ CHE GLI ASINI VOLANO…ma con l’esistenza dell’aggravante di giudicare ingiustamente coloro che non sono condizionati da fanatismi-isterismi…Gli extraterrestri, SANNO, QUELLI VERI, DISTINGUERE BENE E TUTTO, SIETE VOI CHE METTETE IN BOCCA A LORO, QUELLO CHE CREDETE DI SAPERE MA SCONOSCETE, e vi fate passare, che siete in contatto con «loro»..quando non siete riconducibili a questo…
Certo, ricordiamo, come parallelismo che Gesù fu incolpato dai dotti di quel tempo di liberare i «posseduti» dal diavolo, perché lui era il principe dei diavoli..
Quando manca la virtù del discernimento, questo risulta essere l’inevitabile risultato. In ogni caso, ha fallito chi credeva di sapere «su questo test»..gli altri che hanno fatto udire il proprio pensiero a sostegno di una metodologia extraterrestre ben precisa, hanno dimostrato dove riside la verità…Tutti possono credere ciò che vogliono, ma a nessuno è permesso giudicare o additare LA VERITA‘…
BANNARE O CANCELLARE SENZA FONDATA MOTIVAZIONE IL PENSIERO ALTRUI…è un chiaro segno, chi lo compie, di profonda debolezza…
Le scatole, infine,li state rompendo voi, che vi credete di illudere che state lavorando, ma l’unica cosa che invece state facendo da «buoni lavoratori» e far perdere tempo a chi vi viene dietro e presto o tardi, vi si rivolteranno contro…
Filippo Bongiovanni

-Le assurdità senza linea di confine..!

Nel sito dal cielo alla terra Gubbio
«Cari Amici (e cari nemici), prima di rispondere ho voluto attendere, per vedere fino a che punto potevano spingersi le malelingue degli avvoltoi che volteggiano sempre pronti a planare su ciò che ai loro occhi avidi di putrefazione appare come una carogna da gustare.
Non li vedi mai, non li senti mai, si nascondono, ma appena intravedono un possibile banchetto, ecco che si palesano, ecco che si fiondano sulle loro stesse ombre… salvo poi rompersi il becco adunco sulla realtà adamantina che si ostinano a rifiutare perché non vogliono abbandonare la spettrale comodità dei loro nidi di vermi, costruiti sui rami secchi delle filosofie più bugiarde.
Ho atteso, ed ho osservato che gli argomenti di lor «signori» sono gli stessi sterili e vili chiacchiericci di sempre.

Bene, come disse qualcuno entrando a liberare la città di Fiume: «Me ne frego!»
Ed esprimo il mio pensiero cercando di liberare dal folle e stolto dubbio la cittadella della nostra misera sfera mentale.

Come dice Setun Shenar nel messaggio, questo è appunto «un test». E per quanto mi riguarda, il test è fallito, almeno per me.
Ci sono test positivi e test negativi. L’intelligenza di questi Esseri è «volumetrica», mentre la nostra è ancora «lineare».
Quindi, le prove alle quali Loro ci sottopongono sono a volte incomprensibili per noi, eppure sono prove che grazie al Discernimento potremmo ugualmente superare.

In questo caso, dico io, il test è fallito perché non abbiamo usato il Discernimento. Abbiamo pubblicato la notizia senza verificarla, fidandoci ciecamente come fanno i fedeli con il Papa.
Ma noi non dobbiamo essere gli adepti di una «religione ufologia». Dobbiamo metterci in testa che la realtà, la Verità, esiste a prescindere da tutto e da tutti, la Verità esiste a prescindere anche da noi che con tutti i nostri limiti ci impegniamo ad esserne gli araldi.

Noi non dobbiamo essere i Fedeli degli Extraterrestri, casomai i Fedeli della Verità!
Se non maturiamo questa «indipendenza», saremo sempre schiavi di qualcuno a cui affidiamo ciecamente la nostra evoluzione, non capendo che la nostra evoluzione è «un nostro problema personale», è una questione che ricade sotto la nostra responsabilità.
Se vogliamo davvero far parte della Nuova Società, dobbiamo crescere: non possiamo essere ciechi fedeli.

Per quanto mi riguarda, Giorgio è il massimo punto di riferimento in assoluto, è il mio maestro grazie a Dio, ed io cerco nel mio piccolo di seguire i suoi passi.
Proprio per questo, so che gli Extraterrestri tramite Giorgio possono anche metterci alla prova (e le prove sono sottili!), per vedere se siamo cresciuti o se invece siamo rimasti bambini nello spirito, poppanti che si perdono in un bicchier d’acqua.
Non è la prima volta che gli Extraterrestri adottano una simile strategia, che purtroppo anche Fratelli di vecchia data confondono con l’errore.
Ma quale errore? Gli Extraterrestri delle Dimensioni superiori non commettono errori! Loro sanno perfettamente cosa fanno e perché lo fanno. E noi, tutti noi, invece di blaterare il nostro insignificante parere, faremmo bene a capire una volta per tutte che Loro sono i nostri antichi Padri, e i Padri sanno come educare i figli.
Invece qui mi sembra che troppo spesso «i figli vogliano insegnare ai padri come si fa all’amore»…

Questo è il mio punto di vista, non è una verità rivelata, è solo il mio pensiero personale e non è detto che sia un pensiero corretto o completo:
Nel caso specifico di questo test, penso che sia stata una prova tesa a valutare il nostro grado di Discernimento.
E purtroppo devo ammettere che abbiamo fallito, perché abbiamo usato un atteggiamento fideistico, cieco e dogmatico nei confronti della Verità.
Ma la Verità rifiuta il fideismo, la Verità non ammette cecità, la Verità disintegra i dogmi.

Penso che questo test sconcertante debba farci riflettere sul nostro approccio alla Verità e su quanto siano sottili le prove a cui siamo sottoposti. Troppo spesso diamo tutto per scontato, troppo spesso pensiamo di aver capito tutto, troppo spesso siamo così arroganti da credere che la realtà extraterrestre e la realtà del Contattismo siano facilmente comprensibili e che non abbiano più niente da insegnarci.
Invece non è così, poiché la Via è stretta e in salita.

Quello che è successo in questo caso è un mònito che ci disorienta, un segnale che deve farci ricordare un concetto che dimentichiamo facilmente, e che invece è di fondamentale importanza: «molti sono i Chiamati e pochi gli Eletti».
Non si diventa Eletti stando seduti a pubblicare post passivamente.

Penso che in questo momento Setun Shenar e gli Amici suoi se la stanno ridendo amaramente!
Test come questi servono per sondare, per verificare se siamo davvero pronti ad accogliere il Loro atterraggio con piena coscienza, o se invece siamo ancora vittime dei modelli mentali malati che ci fanno essere come un gregge belante privo di Discernimento.
Andrea Mastropietro
La seconda ragione che ipotizzo, è molto semplice e altrettanto «terribile»: con i test di questo tipo, gli Extraterrestri vogliono definitivamente togliersi dai piedi tutti i deficienti che sono subito pronti ad accusare: «Ah! Ecco! Allora non è vero niente!!!», approfittando di queste situazioni per dimenticarsi serenamente di tutte le prove concrete e inconfutabili accumulate in oltre 70 anni di Opera spirituale e di ricerca ufologica, cogliendo la palla al balzo per dimenticarsi di tutte le volte che i messaggi extraterrestri sono stati perfettamente confermati dai fatti (cioè SEMPRE), cogliendo la palla al balzo per restare comodamente seduti dimenticando tutti i FRUTTI che dimostrano la autenticità di questo nostro cammino.

Ebbene, costoro sono delle zavorre per la «Comunità dei Chiamati» che vogliono diventare Eletti, poiché il loro atteggiamento non è propositivo, non è positivo, non alimenta l’entusiasmo, ma è un atteggiamento che alimenta il dubbio, la discordia, la divisione, le dietrologie, il litigio, l’astio, i sotterfugi, le meschinità, e addirittura la vendetta.
E’ l’atteggiamento di coloro che pur di non mettersi al lavoro, pur di giustificare la propria indolenza e pigrizia, pur di giustificare la propria condotta di vita mediocre e bigotta, sono pronti a spargere veleno ogni volta che possono, sono pronti a dar man forte ad ogni supposizione negativa, ad ogni detrazione, sono pronti a sacrificare la Verità sull’altare del loro egoismo, e sono sempre pronti – direbbe Gibran – a «giudicare la potenza dell’oceano dalla fragilità della sua schiuma».

La Verità non ha bisogno di questa gentaglia.
«Non vi assalga il dubbio, figlioli della mia luce», diceva Qualcuno decenni or sono… niente di più attuale!

Il messaggio di Setun Shenar è reale e resta tale. Se poi si vuole mettere in dubbio la autenticità del messaggio di Setun Shenar, beh, coraggio vostro, accomodatevi… si vede che non lo conoscete, si vede che non conoscete e non volete conoscere la magnificente potenza e la sublime saggezza di questi Signori delle Stelle! Ma questo è affar vostro, non ci riguarda. È un vostro gravissimo problema, che vi fa cuocere nel vostro stesso brodo nauseabondo e ormai ammuffito da un pezzo.

Quelli che voi chiamate volgarmente EXTRATERRESTRI, noi li incontriamo e «sappiamo come lavorano», perché collaboriamo con Loro.
Secondo voi, la strabiliante e incommensurabile Confederazione Interstellare non sa distinguere un chiosco da un cosmoaereo?
E secondo voi, un Messaggero della Confederazione Interstellare non può essere uno strumento di prova per verificare la crescita di coloro che sono destinati a popolare la Nuova Terra?
Datevi una bella svegliata, amici, e cercate di non essere ridicoli aggrappandovi con i denti alle vostre elucubrazioni mentali, che sono destinate ad evaporare di fronte alla mole di FATTI innumerabili che dimostrano qual è la realtà.
Uscite dal sogno.
Uscite dal sogno, e mentre uscite dal sogno vedete di non rompere troppo le scatole.
Qui stiamo lavorando.»
Ad Altiora

Approfondimenti:

https://www.facebook.com/filippo.bongiovanni.3/posts/3002884249776718
Una verità è tale quando si rivela…
(Eugenio Siragusa)


Continua la «strage» degli innocenti nel credere su ciò che non esiste..!!

-Un caro amico mi ha segnalato, e non solo, ma anche altre persone…mi hanno posto all’attenzione…delle cose che toccano ancora da vicino un vecchio discorso, che ormai dovrebbe essere più che chiaro, per tutti, ma che si continua a suscitare interesse e perplessità, lo riassumo un’altra volta ancora in una sola risposta…

Quante volte abbiamo detto, che si continua ad abusare su ciò che più non esiste…!?
Ebbene, offendere anche l’intenzione di ciò che ha voluto Eugenio, non solo risulta essere infantile e si offende l’intelligenza altrui ma è un chiara esaltazione, fino alla radice…
Leggete tutti i commenti di quel post, e ancora una volta ribadisco:

Continuano SPUDORATAMENTE a mentire…!!
La registrazione la volle Eugenio, e continuano a mentire con l’esaltazione tipica di chi vuole a tutti i costi, giustificare un comportamento che non lascia dubbi…
Se infatti, si legge, bene nell’introduzione del filmato, si dice che fu proprio Eugenio a volerla, affinché rimanesse documento per i posteri. POI ERO PRESENTE E POSSO TESTIMONIARLO PERSONALMENTE CHE LA REGISTRAZIONE FU VOLUTA dalla famiglia di E. Siragusa al completo…! Sappiamo benissimo che se non lo avesse voluto non lo avrebbe mai permesso, ma invece volle far conoscere la registrazione nei suoi contenuti, e poi tutti i convenuti sapevano CHE SI STAVA REGISTRANDO E CHE SAREBBE RIMASTO TUTTO A DISPOSIZIONE PER CONOSCENZA DI TUTTI
SONO BUGIARDI..!!
Hanno incontrato i protagonisti..? Quali? Il sottoscritto lo era e lo è tutt’ora, perché non hanno chiesto…!? Avrebbero ascoltato ciò che era successo veramente…senza creare equivoci, o alibi, privi di fondamento!

-Questo è quanto ancora ebbe a dire Eugenio:

«IN RELAZIONE A GIORGIO BONGIOVANNI.

È stato fatto tutto ciò che si poteva fare, per farlo rendere conto del cambio di direzione della sua missione.

Infatti la sua attitudine a usare il mio simbolo, dell’aquila, e a mescolarmi nel sua nuova missione, non è per niente etico sotto nessun punto di vista.

Certo è, che in un tempo passato, l’ho autorizzato a usarlo e lo fece… però, è anche vero che in un altro tempo gli è stato chiesto di non utilizzarlo più, dovuto all’incompatibilità del nuovo e differente sviluppo della sua missione che gli era stata affidata.

E allora?
Perché non ha preso in considerazione questa mia richiesta..?
Eugenio Siragusa
Nicolosi, pomeriggio del 29 marzo 2002″

«EN RELACION A GIORGIO BONGIOVANNI

Ha sido hecho todo lo que se podía hacer, para que se diera cuenta del cambio de dirección de su misión.

De hecho su actitud a usar mi símbolo, del águila, y a mezclarme en su nueva misión, no es para nada ético bajo ningún punto de vista.

Es cierto, que en un tiempo pasado, le autoricé a utilizarlo y lo hizo…, pero, es también verdad que en otro tiempo se le solicitó de no utilizarlo más, debido a la incompatibilidad del nuevo y diferente desarrollo de su misión que le fue confiada.
Y ¿Entonces?
¿Por qué no ha tomado en consideración esta mi solicitud…?
Eugenio Siragusa
Nicolosi, la tarde del 29 marzo 2002″

https://www.facebook.com/groups/459407064072615/permalink/2831449956868302/

Marco Marsili:

Sì FIlippo, ho corretto il commento per precisione, e ti ringrazio. Ma il succo non cambia: queste diatribe ci mettono l’uno contro l’altro e in definitiva fanno il gioco del Divisore. Invece questo è il tempo di unirci sotto l’unica gloriosa bandiera solare del Cristo. Questo è il mio pensiero. Un caro saluto a te, con ogni benedizione per l’opera che svolgi in questa vita.

FIlippo Bongiovanni:

Marco Marsili scusami…potrei capire le buoni intenzioni di ognuno di voi, ma la verità dei fatti come si sono svolti, è molto lontana di come la presentate…Non è stato Eugenio e quindi di conseguenza chi gli sta tutt’ora vicino a costringerlo nel prendere certe decisioni e creare certe cause, con gli effetti che si continuano a vedere..!!
Purtroppo quel legame si è SPEZZATO e sappiamo chi lo ha voluto, facendo certe scelte, non più dentro certi programmi che Eugenio in primis ha ribadito più volte…fino all’ultimo respiro di questa sua vita terrena.
Sarebbe più giusto e onesto,come Eugenio in ogni circostanza ha manifestato, fino alla fine, sopratutto da parte vostra, non associare più nulla, con ciò che rimane, nell’attuale situazione solo un PALLIDO ricordo…
Saluti Fraterni