COSA HANNO DETTO GLI EXTRATERRESTRI A EUGENIO SIRAGUSA

-L’uomo di questo pianeta continua a creare i presupposti ideali, per alimentare “il sistema” dove se “il poliziotto” deve “vivere” è necessario che ci sia il “ladro”.
E così per tutte le altre attività che caratterizzano la nostra società, esiste il detto: “il fine giustifica i mezzi”…”distruggere per mantenere i prezzi”
Ma esiste un’altra mentalità, non meno pericolosa, dove si annida l’intenzione subdola che poi si maschera il vero volto del male.
Leggiamo cosa esprime un utente dal nome Adriano rivolgendosi al sottoscritto:

“Chi fa opere di diffusione dei messaggi e sopratutto organizza aiuti per i bisognosi, veri aiuti e comprovati da video e foto, deve essere ammirato. Chi di noi compie gesti concreti per amare il prossimo come se stesso? Nessuno è perfetto, solo Cristo. FIlippo Bongiovanni io ti stimo tantissimo per le tue informazioni chiare che aprono il cuore, ma non capisco il tuo attacco a chi fa qualcosa di concreto e spende la sua vita per la diffusione dei messaggi e aiuto, aiuto vero per i deboli”

-Mi permetto di intervenire nuovamente e con molta serenità invito a riflettere su quanto dico:
Che cosa sono le opere mosse dall’amore..?, E che ci devono rendere uniti..?
Le opere, questo è il mio pensiero, devono scaturire da tutto quello che sinceramente nasce da ciò che si può fare, e dal cuore, mosso senza offendere nessuno, nella quantità di chi ha fatto o fa di più o di meno, senza chiedere nulla in cambio.Non bisogna per forza fare del bene, se così fosse, e/o andare lontano oppure altrove per farlo.Prima di ogni cosa, non dovrebbe esistere nessun divario, ma dovrebbe vigere la legge, come fu detto ad Eugenio Siragusa dalle Potenze Celesti:
IL NECESSARIO A TUTTI IL SUPERFLUO A NESSUNO.
Ma ammesso e non concesso, e non vale per tutti, volere è potere che appunto esiste e bisogna “stare” a questo tipo di sistema, e che permette di “lavarsi” la coscienza, sarebbe più proficuo farlo partendo da dove viviamo, dalle nostre piccole o grandi realtà locali, dove spesso e volentieri, sopratutto per i tempi che corrono, c’è molto bisogno di fare. Se tutti facessero così, non si aspetterebbe che gli uni si sostituirebbero agli altri. Detto questo, quello che deve invece unire e affratellare è l’amore e LA PREDISPOSIZIONE DI AMARE L A VERITA’ sotto ogni aspetto…Eugenio mi diceva sempre, generalizzando sul valore dell’amore: DIFFIDATE DI COLORO CHE PARLANO SOLO DI AMORE…nessuno possiede l’amore, chi lo possiede è giusto, e prima ancora di esserlo, deve essere almeno buono, allora ahimè, l’uomo di questo pianeta, non lo è.

I Fratelli cosmici, con gli insegnamenti elargiti attraverso Eugenio, sono stati chiari: CURARE LE CAUSE E PREVENIRLE. PER NON FAR NASCERE EFFETTI DISASTROSI E TROVARE SCUSE PER FARE POGGIARE QUESTI SU SISTEMI E SPECULARE SOTTO OGNI ASPETTO. 
Non dimentichiamo che esistono grandi “personaggi” nel mondo che si adoperano e fanno del “bene” e grazie ai malanni creati a sua volta dalla società, creano “lavoro” e opere “sociali.”Questo è l’unico aspetto che deve essere debellato, che permetterà di far vivere Cristo negli uomini, sconfiggendo l’anticristo. 
Abbraccio Cosmico

-Alle Potenze Celesti interessa la cura delle cause e che la qualità si sintonizzi per prevenirle, rimanendo incorruttibili.

Ai governanti della Terra
“Non medicate gli effetti. Dovete curare le cause”.
Non riuscirete a risolvere nulla se non vi dedicate seriamente e responsabilmente ad eliminare le cause che alimentano sempre più la disarmonia nella reale legge della vostra vita. Non uscirete dal caos galoppante se dedicate le vostre attenzioni agli effetti. Occorre evitare le cause deleterie che producono distonie nel sistema alimentando il disordine, l’ingiustizia, il disamore e quant’altro produce dinamismo ipercritico, ipercaotico. Occorrono sagge leggi e rispetto assoluto ed incondizionato di tutto ciò che, positivisticamente, elabora gli elementi per una sana e robusta esistenza dell’uomo.Occorre evitare lo spreco inutile delle risorse naturali, coordinandole bene e con direttrici utili in tutte le direzioni del vostro pianeta. Occorre onestà, saggezza e l’applicazione totale dell’intelligenza nelle strutturazioni utili della scienza positiva e costruttiva. Occorre stimolare al massimo la fraterna concordia e alimentare, anche con severità, le buone abitudini di una società aristocraticamente spirituale oltre che politicamente corretta e pacifica. Occorre, come abbiamo più volte detto, mettere le cose al loro giusto posto, rivolgendo massima e scrupolosa cura alle forze che si predispongono alla degenerazione. Bisogna fare presto se, veramente, volete evitare una irreparabile catastrofe sul vostro pianeta. Noi possiamo seriamente e fraternamente aiutarvi se solo vi predisponete a chiedercelo con amore e con spirito di fratellanza universale.
Dal Cielo alla Terra
Adoniesis
Valverde, 14 luglio 1974

 

Una società, capace di dare risposte interiori alla vita, non ha bisogno di armi, di multe, di furbizie, di ritorsioni, di apparati, e organizzazioni che vivono sulle spalle della società stessa. Sarebbe come pagare una domestica, perché raccolga la cenere che buttiamo continuamente per terra” Roberto Tosolini

Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale
error: Content is protected !!