La vera storia della separazione di Eugenio Siragusa Da Giorgio Bongiovanni 3º PARTE

Dalla pagina internet “DAL CIELO ALLA TERRA”,ogni volta che devo sapere qualcosa per delle inesattezze, o ancora più grave, per dei chiarimenti che inducono a confusione, gli studiosi puntualmente mi chiamano ad esprimere la mia posizione.
Questa volta è toccato a tre giovani di Bari e provincia, Marco, Chiara e Tommaso mi hanno posto all’attenzione quanto hanno notato e trovandosi in netta confusione, mi hanno chiesto di fare chiarezza. 
FLORIDIA – CONFERENZA ANNUALE IN MEMORIA DI EUGENIO SIRAGUSA
Dalla cronaca della conferenza effettuata a floridia (SR) il 04 settembre 2011 viene posto ancora una volta in evidenza il concetto di Paternità Spirituale tra EUGENIO e Giorgio. La signora Elisabetta Montevidoni, autrice della cronaca è tra coloro che ci ha classificato  figli dell’errore, non solo dovrebbe chiedersi chi è nell’errore, ma chi continua a perseverare  nell’errore.”NON ESISTE PIU’ NESSUNA PATERNITA’ SPIRITUALE TRA EUGENIO SIRAGUSA E GIORGIO BONGIOVANNI” la separazione per differente e opposta metodologia tra Colui che lo fu suo Padre Spirituale e  Giorgio, avviene quando lo stesso Eugenio gli chiede categoricamente di nonASSOCIARLO MAI PIU’ ALLE SUE ATTIVITA’ E DI NON CHIAMARLO NEANCHE MAI PIU’ “PADRE SPIRITUALE”Nessun senso logico quindi ,riproporre un vecchio e superato messaggio che ci ricorda quello che era, che fu unione spirituale inizialmente tra padre e figlio…!! Nella mia nota”La vera storia della separazione di Eugenio Siragusa da Giorgio Bongiovanni ” nei video, viene evidenziato tra l’altro, la netta presa di posizione contro  gli “esseri celesti” che Giorgio dice di vedere, da come definiscono questi “stessi” Eugenio. Perchè si continua a chiamare Padre Spirituale COLUI CHE NO LO E’ PIU’..? PERCHE’ SI CONTINUA A STUMENTALIZZARE UNA ALTISSIMA, SE NON LA PIU’ GRANDE PERSONALITA’ SPIRITUALE DEL NOSTRO TEMPO, PER LE RIVELAZIONI E LE ANTICIPAZIONI CHE HA LASCIATO A L’UMANITA’ A PROPRIO PIACIMENTO…!? E SI CONTINUA A DISATTENDERE QUESTO SUO VOLERE..? PERCHE’ SI CONTINUA A FAR CREDERE QUELLO CHE EUGENIO NON RAPPRESENTA E NON SI SENTE PIU’ NEI PROPRI CUORI…!? IN QUESTI SQUALLIDI PERSONAGGI..!? Perchè continuate a confondere e ad appropiare con inesatte affermazioni quella che deve essere una chiara realtà per tutti..? Perchè Pier Giorgio Caria  nella conferenza dal min. 57,18 al 58.40 parla di Padre Spirituale Eugenio Siragusa…? Gli avrebbe fatto piacere ad Eugenio essere messo in mezzo con persone sicuramente da lui sostenute sbagliate…?
Perchè annoverate ed associate persone squallide con voi, che vivono sempre secondo voi “esperienze straordinarie” e automaticamente poi “INSINUATE”una Paternità Spirituale con Eugenio Siragusa, al di là di ogni logica umana..? E doveremmo credere che queste persone che si espongono IN QUESTA MANIERA VIVONO ESPERIENZE DI UNA CERTA CARATURA..? Dobbiamo credere che i coniugi URZI,(CONTATTISTI) sono con voi e insieme riconducibili ad Eugnio Siragusa…!? 
USERO’ LA LINGUA A DOPPIO TAGLILO OGNI QUALVOLTA SARO’ CHIAMATO  A FARE CHIAREZZA PER TUTTE QUELLE ANIME BISOGNOSE DI CAPIRE. LA  risposta è ancora alla portata di tutti…I link per approfondire sono  ancora una volta alla portate di tutti…!! Concludo con una chiara concreta precisazione E PER L’ENNESIMA VOLTA…”L’ANNUNCIATORE, IL PRECURSORE, COLUI CHE DOVEVA RIEMPIRE DI GLORIA  AL DI LA’ DEL GIORDANO…(ISAIA CAP.8:23 )E’ EUGENIO SIRAGUSA”.Quando vennero alla luce queste dichiarazioni alcuni giocavano con i balocchi a casa…!! 
Il testimone ,il discepolo, il messaggero.
Il testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di giustizia.
Filippo Bongiovanni.
Floridia 11 sett.20011
Il Signore farà prodigi e benedirà la Terra
È stato detto e scritto: “Il Signore farà prodigi e benedirà la Terra al di là del fiume Giordano e del mare: la galilea dei gentili (Isaia Cap 8:23) In verità, nei vostri cuori arde la fiamma della vita degli spiriti che sono rimasti nel mondo per supremo volere dell’Altissimo. Nei vostri spiriti vi è la luce che lievita ed il verbo che sala, e questo, per aver creduto ed amato il figlio di Dio, e per esso, patite le persecuzioni, le vituperazioni e la morte. Ora, il tempo del vostro risveglio è venuto, affinché possiate preparare la “Nuova Galilea” del nuovo popolo scelto da Dio e per essere testimoni della discesa sulla Terra della Celeste Gerusalemme e della sua gloria nel mondo. Allora gioirete, perché si sarà compiuta la missione di Gesù Cristo e di voi, che fate parte del suo Regno. La luce dei figli di Dio regnerà sovrana nel mondo e con essa la pace, l’amore, la fratellanza nella giustizia dell’assoluto Monarca del Creato.
Il Consolatore Vigo, 15 Maggio 1977 ore 12,00
Eugenio Siragusa
La mia Parola diviene Luce di Divina Verità
In verità, in verità vi dico. Figli di questo mondo, è questo il tempo che lo spirito della Mia parola diviene Luce di Verità.
Vi lasciai una divina eredità, uno scrigno di eterne ricchezze con cui avreste dovuto adornare le vostre anime di …celeste bene. Vi lasciai la porta del Mio amore e della Mia pace aperta affinchè ognuno di voi potesse liberamente entrare e sostare con Me, ed infiammare i vostri cuori di paradisiaca allegrezza e di infinita felicità Cristica.
Ho atteso invano e la Mia tristezza ha portato nella luce del Mio sacro cuore la profonda amarezza di averne visto entrare uno solo su migliaia.Vi ho chiamati in mille e mille modi, vi ho invitati per bocca dei miei angeli, ho tolto il velo a molti misteri della potenza del mio regno, ho messo la mia mano affinchè le cose umane si tramutassero in cose divine, ed infine ho dato alla profezia le ali della Verità affinchè si rivelasse nei vostri cuori e nelle vostre anime in segno di quanto vi lasciai perché poteste ricordare e ravvedervi.
Colui che io diedi come figlio a Colei che edificò il mio corpo, è stato in mezzo a voi perché confermasse così come era stato scritto il mio ritorno nel mondo e preparasse il gregge da me scelto e segnato prima ancora che vedessero la Luce di questo mondo.  Lo avete schernito e non l’avete creduto, ma in verità, in verità Io dico che vi pentirete di essere stati duri di cuore e insensibili nelle anime perché Egli è stato il MIO PRECURSORE, Colui che doveva dire quanto ha detto per suprema volontà di Dio.  Egli ha raccolto i segnati perché venissero da me chiamati nell’ora dell’opera Mia che è prossima. Le mie parole non sono passate e sia fatta la volontà del Padre che è nei cieli.
Il Mio ritorno nel mondo è dietro le porte di questo tempo e la Mia gloria è nella luce di quel giorno che nessuno attende.
Gli occhi che in quel giorno e in quell’ora non guarderanno il cielo diverranno ciechi e le orecchie sorde affinché siano private di vedere la gloria Mia scendere dai cieli e di sentire il coro degli angeli che con me squarceranno i cieli. L’ora viene. Siate svegli. 
Dal VERBO CRISTICO
ad EUGENIO SIRAGUSA
Catania 1968 
Io sono per Annunciarvi il Suo tempo
Non oserò mai dirvi di più di quanto disse Colui che portò sulla Terra la Luce dell’Eterna Verità. Io sono per Annunciarvi il Suo tempo, il tempo della Sua Giustizia e del Suo Regno. Preparatevi, uomini della Terra,perché è vero che le doglie hanno avuto inizio e l’esercito della Divina Potenza si è mosso per attuare i Disegni profetizzati e tramandati dal Genio Solare Cristo e dai suoi profeti. Vi è stato detto che gli Angeli sono sui quattro canti della Terra con le coppe ricolme dell’Ira Santa di Dio. È vero! E vi annuncio di più di quanto nessuno sulla Terra è in grado di prevedere: Il Giudizio Finale.
S. Maria La Stella, 27 Settembre 1971
Eugenio Siragusa
LINK IN OGGETTO:
LA VERA STORIA
Cronaca Floridia
Conferenza di floridia. Da 57,18 a 58.40

La vera storia della separazione di Eugenio Siragusa Da Giorgio Bongiovanni

Publicado en Epiritual, Messaggi, Sociales y globales, spirituale
error: Content is protected !!