L’incubo sempre più evidente dinnanzi gli occhi dei superstiti…

-Diviene un miraggio e un’illusione sperare di non vedere e non ascoltare simili notizie, come quelle allegate. Ma al contrario apprendiamo giornalmente questi fatti, avvenimenti che lasciano basiti…chiunque…
L’umanità percorre inesorabilmente il suo destino, dove incontra la sua stessa fine…
La società che compone questa umanità, che sacrifica e tortura i suoi figli, cosa può sperare..?
Per poi non dire che ormai in generale la vita non vale più niente, rispetto agli interessi dei singoli stati, cosa hanno discusso al G20, in Giappone..? E’mai concepibile che solo 20 nazioni, devono tenere le sorti di tutto il genere umano nelle loro mani..? E gli sbarchi, dei disperati, dopo essere stati saccheggiati nelle loro terre, dalla società occidentale,bianca,ricca e opulenta, meritano inoltre di morire..?
E poi magari, come recentemente ho scoperto, qualche razzista inutile-buffone, che ad oggi non ha dimostrato nulla, inoltre senza scrupoli, che non vale molto, per giunta “sociologo” ci viene a dire alle spalle, non avendo il coraggio di esternarlo in faccia, che le popolazioni di colore sono dei pelandroni…!?
O forse, adesso generalizzo, hanno tutti dimenticato che tutte le materie prime per sviluppare quasi ogni tipo di tecnologia, al mondo, le estraggono in Africa, e in molti casi i bambini a mani nude..!
Qualcuno infine ha forse dimenticato:”Il diritto del mare ha una regola sacra: non si lasciano annegare le persone.”

-Notizie:

https://www.lastampa.it/…/scosse-elettriche-e-…/pagina.html…
Lavaggio del cervello ai bambini

https://www.ilmessaggero.it/…/reggio_emilia_affidamento_min…
Lavaggio del cervello ai bambini

-Eugenio implacabile aveva detto nel pieno della sua missione:

Avete timore dei demoni..?
Avete timore dei demoni: allora, dovete avere timore di voi stessi, perché in Verità, vi sono più demoni sulla Terra che in tutto l’Universo. Le vostre nefaste opere ne sono la tangibile prova: affamate, uccidete, perseguitate, distruggete e rendete infernale la vostra Esistenza. Avete paura del diavolo, pur sapendo che lo personalizzate, che lo nutrite, che lo soddisfate in tutti i suoi lugubri desideri. La vostra perversità, satura di diavolerie, ha trasformato il Mondo che abitate in una cloaca di sudiciume in continua putrefazione. È in programma una Purificazione che certamente non sarà gradita alla numerosa comunità demoniaca, assetata di sangue e di morte. La bestia che sale dal mare e quella che viene dalla terra saranno ferite a morte, perché così vuole che sia la Divina Giustizia. Agli Spiriti Viventi, Segnati per essere Chiamati, abbiano Fede e Perseveranza, perché il Tempo è Prossimo. Rimanete in attesa, Fiduciosi nelle Promesse Ricevute.
Dal Cielo alla Terra 28
Settembre 1980 ore 18,00

-Più volte sottolineava, la gravità, di questo tipo di commercio:

L’industria bellica…
L’industria bellica del vostro Pianeta è la sola ed unica responsabile che impedisce Pace e Sano Progresso. Il mostruoso colosso della violenza può sopravvivere solo senza Pace e senza Concordia, senza Giustizia e senza Amore. Questa è la Verità che non riuscite a fare vostra.
A noi è concesso notare, nitidamente, il barbaro egoismo che impera in questo commercio di morte e di distruzione. È concesso anche di rilevare quanta apatia e quanto disinteresse fermenta nei popoli desiderosi di Pace, ma incapaci di farla vivere, restii ad imporla a coloro che nutrono l’interesse della guerra, della discordia, dell’odio, delle ideologie d’urto per realizzare situazioni idonee ai loro immensi profitti. L’industria della morte lavora e guadagna anteponendo al Bene Supremo della Pace dei popoli,il terrore degli ordigni infernali, il potere di una scienza diabolica, dispensatrice di genocidi e di miserie.
Cosa possiamo fare noi? Rendervi responsabili e risvegliare nelle vostre coscienze che siete uomini dotati di intelligenza da mettere a buon profitto. Di più, per il momento, non ci è concesso fare.
Pace per tutti.
Woodok dalla Cristal-Bell
Maclero dall’Olimpia
25 Febbraio 1980 ore 11,00
Eugenio Siragusa

“PER VOI, LA MIGLIORE SCIENZA E LA PIÙ AVANZATA TECNOLOGIA SI UTILIZZANO PER LA GUERRA.
PER NOI “ALIENI”, LA SCIENZA E LA TECNOLOGIA CHE POSSEDIAMO VENGONO UTILIZZATE PER LA PACE E PER IL PROGRESSO NOSTRO E DI TUTTI I POPOLI CON CUI VENIAMO IN CONTATTO E CHE SI PREDISPONGONO AD USARLA POSITIVAMENTE E COSCIENZIOSAMENTE.”
Eugenio Siragusa

HOARA CON RAMMARICO, ALL’ UMANITA’ DELLA TERRA.
Sul vostro pianeta si vendono le armi così come si vende il pane. La vostra civiltà è un teatro di pazzi. Speravamo di potervi guarire, ma notiamo che preferite portare le sofferenze che ogni giorno, rendete insopportabili. Se questa è la vostra scelta non ci rimane altro da fare che attendere, attendere il finale doloroso e tragico del dramma che avete voluto mettere nella scena della vostra esistenza. Vi abbiamo indicato i sentieri pratici e immediati per la soluzione dei problemi di fondo che rendono disperato il vostro diritto di vivere e di perpetuare il felice divenire di ogni cosa destinata ad essere ed evolvere nell’edificio eterno del cosmo. La vostra freddezza e il vostro disinteresse ci hanno privati della gioia di vedervi impegnati per impedire il riflusso di un’epopea funesta e distruttrice ancora più pericolosa di quelle che vedere sparire altre generazioni meno malvagie della vostra.
Hoara
Nicolosi, 17 giugno 1981
Eugenio Siragusa

LE ARMI COME I PANINI
Come ha detto Hoara, le armi si producono come i panini imbottiti. E’ vero, altresì, che se si producono si vendono, e chi le compra le usa. E se nessuno producesse armi? Per gli uomini del pianeta questa domanda non può non avere che una sola risposta: “Impossibile!” Come si arricchirebbero i guerrafondai, i procacciatori di morte, come soddisfarebbero la loro sete di sangue? Le armi sono indispensabili, dicono i potenti, i dominatori, i tiranni degli uomini e dei popoli, allevati per uccidersi, uccidere e distruggere ogni bene creato. I popoli della Terra, vittime di questi assurdi, inaccettabili principi, sono così costretti a vivere in compagnia del terrore, della violenza, della guerra, dell’odio e della morte. Di quale libertà si parla ? Della libertà che non esiste? Come ha detto Hoara, le armi si producono e si vendono come il pane quotidiano. Non è vero?
Eugenio Siragusa
Nicolosi 20 agosto 1987

-Infine mi scrivono:

Giangiacomo:
Caro Filippo che posso fare per impedire che la Terra e gli abitanti siano liberati dalle ingiustizie da ciò che sta distruggendo..? Ad esempio questa rete 5G che stanno installando e che causerà degli scompensi alla vita, come possiamo fare a non farla attivare..? E tante altre cose..?

Filippo:
L’anticristo caro amico fraterno, lo vediamo tutti i giorni, anche per esempio, con le scie chimiche, l’inquinamento totale, il falso progresso, i cambi climatici, le malattie create artificialmente e risvegliate, i virus, l’harbar la peste dei neuroni del cervello, violenze di ogni tipo, energia nucleare, falsi idoli, falsi dei, inganni di ogni tipo ed ecc…ecc…Questa ideologia, che fa a capo all’antagonista, di Cristo-Gesù, cerca in tutti i modi di seminare attraverso inoltre l’arte sottile della dissuasione, di fare esporre i figli della luce, per colpirli…il suo lavoro consiste, della forza avversaria a Cristo, di farli cadere in tentazione nella materia e nello spirito…IL DISCERNIMENTO E’L’ARMA VINCENTE…LA VIRTU’ INDISPENSABILE PER DIRE: IO HO VINTO IL MONDO.
In definitiva BASTA DIRE NO! A tutto questo, e a ogni forma che si allontani da Cristo e dalla sua luce…
COME?…Rinunciando a tutto ciò che potrebbe essere allettante, e rendendosi esempio vivente per se stessi e il proprio prossimo, lavorandosi a livello fisico-psichico-spirituale..per migliore e realizzarsi giornalmente..
A DIFFERENZA E IN RISPOSTA a quanti asseriscono che Eugenio abbia detto, forse vale solo per questi e quindi non è per tutti, “NON C’E’ PIU’ NULLA DA FARE”, leggi subito dopo quanto Lui ebbe a dire…
Le fiaccolate, le raccolte firme, le manifestazioni di piazza, a cosa servono..? ( certo dipende caso per caso e potrebbe essere cosa buona all’inizio) Se non c’è una vera è propria presa di coscienza..? Bisogna sforzarsi su come non aderire prima intenzionalmente al sistema e poi infine il più possibile praticamente…vanno curate le cause e non gli effetti.
Ricordati il proverbio: CHI PRIMA NON PENSA IN ULTIMO SOSPIRA.
Abbraccio COSMICO

-Eugenio ricordava, lo evidenziamo ancora una volta:

Il Vangelo non è un Insegnamento alla rassegnazione,
ma alla lotta, all’azione
Chi ha orecchie ascolti:
Il Vangelo non è un Insegnamento alla rassegnazione, ma alla lotta, all’azione.
Il Vangelo è la Legge dello Spirito, la Luce e non le tenebre, il Bene e non il male, la Giustizia e non l’ingiustizia, l’Amore e non l’odio.
Il Vangelo deve essere realizzato nella coscienza di ogni uomo che, ardentemente, aspira alla Eterna Salvezza.
Il Vangelo, care anime, è la Legge del Dio vivente.
Realizzando la Verità che esso contiene, dovunque vi troviate, potete gustare l’Armonia, la Bellezza e la Magnificenza del creato e del Creatore.
Io vi dico: che se posseggo la Sublime Luce di questa Verità, anche all’inferno mi sentirò in Paradiso.
È la Verità che vi farà liberi da tutte le blasfeme illusioni che adombrano le vostre menti e i vostri cuori.
In questo Mondo, siete tutti a scuola per imparare, studiando i valori complementari che istruiscono e determinano la Realizzazione Cosciente del Divenire Eterno del Cosmo.
Non rassegnatevi a subire il male, ma lottate per travalicarlo, affinché il Bene trionfi nelle vostre coscienze e si realizzi nei vostri Spiriti la Conoscenza dell’Eterna Verità.
Il Consolatore
Nicolosi, 31 Gennaio 1978 ore 11,24

Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale
error: Content is protected !!