Segni nel Cielo e in generale dell’Imponderabile Divino quando si espone l’opera di Eugenio Siragusa

-Da giorni sapevo che si sarebbe svolta in questo periodo una manifestazione culturale-espositiva sull’opera di Eugenio Siragusa organizzata dall’ Associazione Seven For Freedom presso la località di Carini nel contesto della città metropolitana di Palermo e che a condurla sarebbe stato come ospite relatore il Dott.Orazio Valenti.

https://www.balarm.it/eventi/la-sicilia-e-i-suoi-misteri-una-giornata-di-approfondimento-sulla-sicilia-a-carini-92512
“La Sicilia e i suoi misteri”: una giornata di approfondimento sulla Sicilia a Carini
Nella conferenza saranno affrontati temi inerenti alla storia dell’umanità e all’opera del famoso contattato Eugenio Siragusa, di cui il relatore dottor Orazio Valenti è biografo personale.

-Degli amici studiosi e simpatizzanti, mi hanno segnalato, che subito dopo l’evento è stato pubblicato sul canale WEB MAGAZINE IL CARINESE una notizia dal titolo: Oggetto non identificato sul cielo di Carini:

https://www.ilcarinese.it/oggetto-non-identificato-sul-cielo-di-carini/?fbclid=IwAR1pkQ3Cj9EkOt6ZpY170pKdPxWO8gKYzR6VqhFTFLN8B8_L87ud7KNPmfc

Oggetto non identificato sul cielo di Carini.
-A tal proposito, sono stati diversi a chiedermi di esprimere il mio pensiero, e quindi non posso non affermare che se così fosse, a prescindere di chi ne parla, non c’è da meravigliarsi di nulla, anzi tutti dovrebbero prendere più coscienza che questo tipo manifestazioni dovrebbero senza ombra di dubbio far riflettere, che quando si parla del patriarca dei CONTATTATI e della realtà extraterrestre a livello messianico, è normale quando viene ritenuto opportuno da chi presiede un certo ordine di cose celesti che ciò avvenga…in risposta sia a quanti nutrono o hanno nutrito e messo in dubbio sulla certa programmazione del CONTATTATO e su di chi lo ha incontrato, istruito e sorretto, sia dall’altro lato per consolazione verso tutti i suoi ferventi assertori.
 
-Adesso guardate la perfetta similitudine a distanza di molti anni e in luoghi completamente diversi.

Le foto non lasciano dubbi, sembra a lo stesso DISCO VOLANTE fotografato a distanza di tempo e ritornare…per invitare e dire di associare…una stessa matrice.

Carini 21 ottobre 2016

 

Foto diffusa in Venezuela nel 1963 da un pilota della compagnia aerea Avensa

Venezuela 1963 (particolare)

-Quando si parla di Eugenio, è accaduto in certe altre manifestazioni, che si sono associati degli eventi-episodi analoghi come sopra esposto.

-Infatti durante l’incontro programmato periodicamente svoltosi a Buenos Aieres, e tutt’oggi in corso, in uno di questi che si svolgeva il ciclo di letture di alcune opere della missione di Eugenio, qualcuno dall’ ALTO ha voluto ricordare particolarmente per associare:

            
dischi volanti fotografati e riprodotti sopra nella composizione sono: quello di sinistra da G. Adamski e di destra da E.Menger. Notare la netta somiglianza con la “nube” nei cieli della capitale Argentina. Particolarmente ricordiamo che il disco volante fotografato da G. Adamski è anche presente nell’emblema del ex C.S.F.C. Infine inoltre c’è da aggiungere che il noto contattato E. Menger fu tra l’altro amico personale di Eugenio.
“Video autentico esclusivo dell’archivio del C.S.F.C. Proiettato negli anni “70 da Eugenio Siragusa.
Si nota l’evoluzione del Tracciatore magnetico,Così li chiamava Eugenio, appunto perché seguono le linee magnetiche presenti nei nostri cieli. Queste linee furono anch’esse battezzate per la prima volta anche in Italia “orto-tecniche” dopo una serie di studi condotti in francia. Eugenio secondo le informazioni ricevute dai piloti di questi prodigiosi mezzi, ne avvallò l’autenticità e il nome corretto attribuitogli.”
 
http://www.dailymotion.com/video/xltwdo_howard-menger-s-ufo-films_shortfilms                
Tracciatore Magnetico Extraterrestre, seguito del precedente video facente parte del l’archivio del C.S.F.C. Inviato personalmente dal contattato Edward Menger a Eugenio Siragusa alla fine degli anni “70.
                                                                                   

La “nube” particolare nei cieli di Buenos Aires nel settembre 2018

-Continuando la nostra rassegna, ecco la testimonianza del nostro corrispondente Danilo pervenutaci da Salisburgo (Austria).
Un chiaro “segno”, se così fosse, per il suo avvicinamento a questa realtà  messianica.
Danilo ci racconta:

“Rometta Marea-Messina, Luglio 2018 ore 18:30 (circa) “

Una signora di Messina (città) si trova a Rometta al mare, approfittando del bel tramonto prende il suo cellulare e scatta, in quella direzione 3 foto in sequenza (modalità sequenza ) cliccando sul tasto, quindi solo una volta.

Foto Rometta Marea luglio 2018 n°1

Foto Rometta Marea luglio 2018 n°2

Foto Rometta Marea luglio 2018 n°3

“Le foto vengono scattate in frazioni di millesimi di secondo. non si vedeva nulla ad occhio nudo. Le foto non sono state eseguite con l’ intenzione di fotografare perché c’era un oggetto in aria. Bene, dopo averle scattate le guarda, subito, e quindi nota qualcosa nell’ aria, a una certa distanza da lei sul mare. Come si può notare si vede un oggetto con forma lenticolare-UFO- ne rimane scioccata e le fa vedere subito al nipote e a tutti gli presenti con lui. Anche loro rimangono increduli, tanto da credere che si tratti di un moscerino, ma allo stesso tempo tanti sono convintissimi che si tratti di una navicella del cosmo.”

Foto Rometta Marea luglio 2018 particolare ingrandito

“Detto questo, le foto vengono inviate a mio cugino che si era allontanato da poco dalla zona e tornato dopo cinque minuti. Alla fine lui decide di inviarmele e a questo punto le ho passate a Filippo Bongiovanni, preciso che l’ ingrandimento è stato fatto in maniera non professionale, anche per la scarsa qualità dell originale, da un amico di Trieste di nome Enrico”.

-Un’ulteriore testimonianza…ci viene rilasciata questa volta da un’operatore di un canale televisivo operativo in youtube, il fatto è successo qualche mese fa..

Dopo aver registrato al nostro domicilio, nel mese di settembre del 2018, alcune puntate che poi sono state mandate in onda e condotte dal sottoscritto come loro ospite che trattavano la rivelazione extraterrestre ed Eugenio Siragusa…nel viaggio di ritorno l’operatore ha vissuto un’esperienza, a nostro avviso straordinaria, che qui riassumiamo…senza citare il nome del protagonista per motivi professionali legati alla sua attività.

“Allora Filippo ti racconto cosa è successo ieri…a parte il fatto che ho sbagliato strada…comunque in un tratto dove ci sono tutte quelle curve, dallo specchietto retrovisore della moto, ho visto da lontano una luce e pensavo inizialmente che fosse un’altra moto o un’ auto, ma si trattava invece di una luce singola, quindi ho scartato che fosse un’ auto perché, ripeto, la vedevo lontana e singola…Ho fatto caso a questa luce per circa un 1 Km ed era visibile ad altezza di una stessa moto o auto, però a un certo punto, senza capire come fosse possibile, supero una curva, non avevo nessuno dietro, però mi ritrovo lei (la luce) dietro e la cosa assurda mi è arrivata talmente vicino, guardando dai retrovisori della moto che mi ha abbagliato e sono stato costretto a mettermi da parte. Il riflesso nei retrovisori mi accecava, a quel punto mi sono fermato costatando che NON C’ERA NIENTEAl di là di tutto, come hai potuto vedere e costatare, sai che sono una persona molto logica e ferma sulle dimostrazioni delle cose, non ho avuto paura, però non VEDENDO nessuno mi sono FERMATO perché mi è venuto il batticuore e nel buio più totale mi sono messo a riflettere. Dovevo capire cosa mi era successo…perché ripeto: non c’era nulla...infatti sappiamo, se qualcuno ti ABBAGLIA ti sposti (ricordiamolo siamo con una moto) e ti fermi, come ho fatto, pensando adesso lo faccio passare, MA NON C’ERA NESSUNO. In quella pausa riflessiva subito dopo sono passati due o tre auto poi non è successo più niente…”

-Cosa è successo al nostro amico..? Lo abbiamo dedotto ed esposto al diretto interessato, e se così fosse, abbiamo dato la nostra spiegazione priva di dubbi.

-Adesso guardate quanto è accaduto prima  e ancora una volta vediamo cosa è successo parecchio tempo dopo:

Nonsiamosoli 1985

Dal blog di un noto tecnico ricercatore italiano e messo a disposizione nel suo sito
-Concludiamo con un’altra analogia e approfittiamo di cogliere l’occasione, per questo stesso caso, di chiarire un’ inesattezza pubblicata sullo stesso.
Leggiamo, per iniziare, quanto mi è accaduto durante la mia visita a S.Giorgio a Cremano (Na)nell’aprile 2016 e già pubblicato sulla nostra rivista DAL CIELO ALLA TERRA Luglio-Agosto 2016 a pg 54 e a pg 55.

https://drive.google.com/file/d/0B7WsYcaYIzn5WllvQkhKMF8wZ0k/view
Dal Cielo alla Terra Anno I N° 1 Agosto Settembre 2016

-Andiamo in chiusura e proponiamo questo chiarimento:

-Nell’anno 2017 nel libro del suo autore Roberto Pinotti dal titolo: “UFO TRA OCCHIO E OBIETTIVO” vengono riprodotte al suo interno alcune foto di Antonio Giannuzzi, con una didascalia volutamente “falsata”

-Per spirito di chiarezza e correttezza, verso chi ha permesso che quelle foto fossero eseguite, pubblichiamo la dichiarazione di chi è stata testimone di quei fatti…
Scrivevo a testimonianza riportando quanto segue qualche anno fa:

“Sulla serie di foto di Antonio Giannuzzi effettuate da lui personalmente nel 1975.
Portiamo a conoscenza la testimonianza di Giovanna Viva autrice dell’opera dal titolo: Libero commento alla DIVINA COMMEDIA in chiave extraterrestre editato dal  febbraio 1984 al mese di maggio 1993 .

“I satelliti americani, incaricati di scoprire le ricchezze del pianeta, hanno confermato l’esistenza di una rete immensa di gallerie sotterranee per tutto il territorio della Cina.
Esiste anche un cosmo porto che ha le uscite principali nei Poli.
Il polo Sud costituisce l’ingresso principale per El-Dorado, mentre il polo Nord per Agartha, altro continente sommerso.
Entrate secondarie sono sparse un po’ ovunque su tutta la superficie del globo terracqueo.
Ricordiamo il Triangolo delle Bermude, il triangolo delle FilippineFormosa, laghi come il Titicaca e Guatavita, l’Adriatico ecc.
A tale proposito desidero citare anche l’entrata nelle vicinanze di San Cataldo, il mare di Lecce, mia città, dove si sono potuti fotografare dei dischi volanti in emersione e immersione, durante una visita di Eugenio Siragusa, contattato degli Extraterrestri.
In quella occasione si constatò che solo lui riusciva a vedere ciò che le macchine fotografiche ripresero, indicando il punto esatto il cui puntare gli obiettivi.
Erano dischi volanti di varie forme e colori, uno dei quali fu fotografato durante la trasformazione in antimateria per l’immersione nella roccia”…

-Le foto originali in nostro possesso qui riprodotte dell’operatore del C.S.F.C. Antonio Giannuzzi di lecce. Abbiamo pubblicato di tutta la sua serie solo quelle interessate al caso;

Antonio Giannuzzi Lecce 1975

-A voi ancora una volta cari amici, spetta di trarre le conclusioni…!! E su questo ripropongo quanto ebbi a testimoniare in altre occasioni affermando:

-In una conversazione con Eugenio avvenuta nel 1993 a Nicolosi alla presenza di studiosi

 

Domanda:
Eugenio, ci puoi parlare degli Esseri che molte volte tu hai incontrato..?
Risposta:
” DAL CIELO ALLA TERRA ” tramite EUGENIO SIRAGUSA — CHERUBINI, SERAFINI E TRONI : LE GERARCHIE DELLE POTENZE CELESTI SONO GERARCHIE DIMENSIONALI. C’ E’ LA GERARCHIA UMANA CHE E’ LA RISULTANTE DEL MINERALE, DEL VEGETALE E DELL’ ANIMALE. POI QUESTA ENTITA’ SI EVOLVE E PASSA DALLA TERZA ALLA QUARTA DIMENSIONE, E LA QUARTA DIMENSIONE SONO I CHERUBINI. LA QUINTA DIMENSIONE E’ LA PARTE INTERMEDIA FRA I CHERUBINI E I SERAFINI. POI C’ E’ LA SESTA DIMENSIONE CHE E’ L’ ASTRALE. E POI C’ E’ LA SETTIMA DIMENSIONE CHE E’ LA SOLARE, I TRONI. LA SETTIMA E’ LA COSMICA, LA SOLARE. —
EUGENIO SIRAGUSA —
Nicolosi, 22 maggio 1991 –
EUGENIO continua ancora su questo argomento. “ CI SONO I CHERUBINI, I SERAFINI E I TRONI. IO LI HO INCONTRATI TUTTI. I TRONI SONO L’ ESPRESSIONE DELLA DEITA’ SOLARE, CIOE’ RAPPRESENTANO LA VOLONTA’ DEL SOLE, DELLA LUCE PERCHE’ NASCONO DI LUCE; I SERAFINI SONO I FIGLI DI COSTORO; E I CHERUBINI SONO GLI EXTRATERRESTRI CHE HANNO AVUTO IL DONO DELLA REDENZIONE, CHE HANNO ACCETTATO L’ OFFERTA DELLA REDENZIONE E CHE SONO DIVENTATI ANGELI “.
-Eugenio è dunque un Contattato. Un Contattato delle Potenze Celesti, che inizia la sua programmazione nel 1952, anche prima, ma ufficialmente per tutto il mondo, quella è la data. All’alba di quel giorno, dei suoi 33 anni di età, subisce quello che per noi supera la più accesa fantasia mai concepita…Una folgorazione, che inizialmente ci ricorda S.Paolo sulla strada di Damasco, ma che in effetti produce inoltre una sostituzione a chi prima abitava dentro il corpo di Eugenio…Lui stesso lo dirà: IO NON SONO PIU’ CHI ERO PRIMA…questa sostituzione di ESSERE SPIRITUALE, avviene quando lui avvista UN TRACCIATORE MAGNETICO EXTRATERRESTRE, NON UN UFO... Per Eugenio e anche per noi, “GLI UFO NON ESISTONO”,che lascia partire UN RAGGIO LUMINOSO che lo compenetrerà e rimarrà con lui fino alla fine dei suoi giorni…A quanti più di una volta mi hanno chiesto chi fosse Eugenio seconda una spiegazione la più comprensibile possibile, ho risposto così:…”Eugenio compenetrato dalla coscienza Cosmica, INFALLIBILE, Eugenio nella sua dimora spazio-tempo, fallibile come tutti gli esseri umani”… Eugenio senza nessuna forzatura da quella che lo tocca da vicino, senza nessuna volontà di aggiungere o omettere, senza indurre qualcuno a dire quello che non esiste, o che volessimo che fosse, non può essere annoverato fra gli ufologi. Infatti dirà sempre:NON FACCIO PARTE DI NESSUN SINEDRIO UFOLOGICONon è un medium, non è un esoterico, non è un alchemico. E’ un iniziato, non secondo i canoni terrestri, che passa attraverso qualche logica, magari importante che ha toccato il passato attraverso dei rituali spirituali importanti, è il più importante fra coloro che lo sono ,che hanno RICEVUTO IN QUESTO TEMPO COME ANNUNCIATO, IL BATTESIMO DEL FUOCO SACRO, attraverso un processo DI SCIENZA EXTRATERRESTRE CHE MANIPOLA LA LUCE COME NOI MANIPOLIAMO LA MATERIA. Eugenio non ha lasciato di orbitare in questo mondo, anche se fisicamente lo ha fatto nel 2006. Lui stesso lo dice…RIMANGO A GUARDARE…E’ un mutante…l’eterno mutante, che attinge quando è necessario dalle vite sue precedenti, quello che gli serve per ogni eventualità ad espletare qualcosa, come chiaramente ha fatto.La sua programmazione come abbiamo visto, non etra in nessuna logica che abbia a che fare con scuole di pensiero con Madam Blavatsky, di teorie o postulati teosofici, o altro, ma tiene degli apprezzamenti per qualcuno di loro. Ad esempio Edgar Cayce o ultimamente presentandosi l’occasione ho detto di Rudolf Steiner.

La sua Missione Messianica è chiara ed inequivocabile: Parlare ed istruirci della presenza attiva e costante da parte di questi Esseri di Volumetrica Coscienza in scienza e spirito, più avanti di noi di 15 miliardi di anni, provenienti da lontani lidi dell’universo,che hanno sorvegliato il nostro pianeta, e oggi non sono altro che GLI ANGELI DI IERI EXTRATERRESTRI OGGI, ritornati per salvare il salvabile, agli ordini del SUPREMO REGGENTE UNIVERSALE CRISTO-GESU’. Sono i Giardinieri del Cosmo, gli esseri di luce di  biblica memoria che ubbidiscono a quello che LORO chiamano la Forza che fa muovere 150 bilioni di universi…

Non bisogna cercare quello che altrove non troveremo, ma bisogna prendersi le responsabilità e dire che non vogliamo accettare quello che rompe gli schemi, quello che continua a far bollire nel proprio brodo l’umanità. Questo brodo è IL SISTEMA a livello fisico-psichico-spirituale. Questo brodo è la religione, con le nostre credenze più o meno aperte a certi discorsi di carattere cosmico, la politica, l’economia, la scienza senza coscienza, la sete di potere e di conquista, che passa attraverso anche l’imposizione militare di ogni forma e di fatto. Questo brodo è negare l’esistenza di altre forme di vita più intelligente di noi presente nell’universo, che permetterebbe all’uomo di avere una concezione della vita e della creazione totalmente diversa di come oggi la si presenta…
Questo brodo è confondere, manipolare, anche l’esperienza particolarmente di Eugenio, ma non di meno di altri pionieri di queste rivelazioni, affinché passi tutto nell’incredulità, nell’indifferenza, e se esiste qualcosa questi Esseri di Luce che hanno contattato l’uomo per il nostro bene, devono essere fatti passare per  negativi…

Dal Cielo alla Terra

“Già vi abbiamo specificato molte volte, attraverso il nostro operatore, che non abbiamo come traguardo, la conquista del vostro Pianeta. Lo visitiamo fin da centinaia di migliaia d’anni e conosciamo particolarmente bene la sua evoluzione cosmo-fisica iniziale. Vi abbiamo dimostrato in diverse occasioni che siamo i vostri fratelli nello Spirito Onnicreante e desideriamo mostrarvi la nostra benevolenza e il nostro Amore universale, non come volete voi, bensì come vi lo insegna Colui che fu crocifisso e che ancora è molto interessato che voi vi salviate dal male che si è radicato nei vostri cuori. Abbiate fede e predisponetevi ad accettare il nostro bene e i nostri insegnamenti, che di fatto non sono diversi di quelli che vi lascio Gesù-Cristo”.

Eugenio Siragusa

Dal cielo alla terra
Non vi stupite se vi diciamo che siamo in mezzo a voi
La nostra evoluzione psico-fisica ci concede la possibilità di stare vicinissimi a voi, ma di non essere visibili ai vostri occhi.
Spesso ci facciamo vedere ed altre volte proiettiamo la nostra immagine astrale attraverso uno sdoppiamento controllato da strumenti scientifici che la nostra scienza ha realizzato.
Possiamo, se vogliamo, modificare le strutture molecolari della materia o modificare la coesibilitàdi essa sino al punto di renderla penetrabile anche da corpi solidi.
Ciò che ancora non è possibile alla vostra scienza è per noi possibile, ed ecco il perché vi diciamo di non stupirvi quando un nostro mezzo, o noi stessi, diveniamo invisibili alle vostre facoltà visive.
Ma siamo ugualmente in grado di osservarvi e di percepire i vostri pensieri. 
Eugenio Siragusa
Valverde, 1 Novembre 1974

 Il Testimone dell’Eterno Presente                                                                                               Filippo Bongiovanni


Approfondimenti:
http://pesolex.com/it/le-prove-inconfutabili-della-loro-presenza-sulla-terra-fin-dalla-notte-dei-tempi-e-incontestabile/
Le prove inconfutabili della LORO presenza sulla terra fin dalla notte dei tempi, è incontestabile! 

https://solexmalidiomauniversale.blogspot.com/2018/09/segni-dove-portano-pensare-che-dobbiamo.html
Segni dove portano a pensare che dobbiamo meditare,dedurre e determinare perché siamo giunti alla fine dei tempi..? E infine: stiamo per vivere “I tre Giorni di oscurità” e il passaggio “A” come asteroide”…?
http://pesolex.com/it/segni-dove-portano-a-pensare-che-dobbiamo-meditarededurre-e-determinare-perche-siamo-giunti-alla-fine-dei-tempi-e-infine-stiamo-per-vivere-i-tre-giorni-di-oscurita-e-il-passaggio-a-come-a/
Segni dove portano a pensare che dobbiamo meditare,dedurre e determinare perché siamo giunti alla fine dei tempi..? E infine: stiamo per vivere “I tre Giorni di oscurità” e il passaggio “A” come asteroide”…?
http://pesolex.com/it/si-e-proprio-vero-si-continua-ancora-a-mentire-la-presenza-nei-nostri-cieli-e-sulla-terra-da-parte-di-unaviazione-extraterrestre-e-dei-suoi-piloti-e-viva-e-operante-gli-extraterrestri-non-sono-n/
Si, è proprio vero, si continua ancora a mentire! La presenza nei nostri cieli e sulla terra da parte di un’aviazione extraterrestre e dei suoi piloti è viva e operante. Gli Extraterrestri non sono negativi !
http://solexmalidiomauniversale.blogspot.com/2015/01/si-e-proprio-vero-si-continua-ancora.html
Si, è proprio vero, si continua ancora a mentire! La presenza nei nostri cieli e sulla terra da parte di un’aviazione extraterrestre e dei suoi piloti è viva e operante. Gli Extraterrestri non sono negativi !

Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale