“SHOCK PER GLI SCIENZIATI: QUALCUNO HA CREATO UN CAMPO INVISIBILE CHE PROTEGGE LA TERRA”

http://segnidalcielo.it/shock-per-gli-scienziati-qualcuno-ha-creato-un-campo-invisibile-che-protegge-la-terra/
SHOCK PER GLI SCIENZIATI: QUALCUNO HA CREATO UN CAMPO INVISIBILE CHE PROTEGGE LA TERRA

-Se così fosse, una prova ancora più tangibile, da sommare alle altre più innumerevoli presenti sulla loro presenza attiva e costante a tutela del Pianeta.
Abbraccio
Filippo Bongiovanni

-Così Eugenio:

WOODOK SULLE FASCE VAN ALLEN
Distonie Geo-Dinamiche in fase crescente. Le Fasce Van-Allen, come voi le chiamate, sono il Cielo del vostro Pianeta, ed ogni volta che vengono turbate, le ripercussioni sul vostro Pianeta sono notevolmente forti a causa di flussi e riflussi magnetici, che mettono in seria difficoltà il Dinamismo centripeto e quello centrifugo.
I terremoti e quant’altro è destinato a produrre i disastri sul vostro Pianeta, vengono prodotti da questi squilibri che potrebbero essere evitati se la vostra scienza si rendesse finalmente conto quanto sia importante la funzione del vostro Cielo e quanto sia indispensabile evitare il continuo turbamento di esso.
Le Fasce Van-Allen istruiscono l’equilibrio del vostro Pianeta e non solo l’equilibrio, ma anche la proliferazione degli elementi necessari allo sviluppo dei Valori Esistenziali ed Organizzativi della Vita nelle sue Molteplici Forme.
Esistono due entrate e due uscite che la vostra scienza potrebbe utilizzare evitando di squarciare il Cielo. Queste entrate e queste uscite si trovano al Polo Sud e al Polo Nord. Queste Vie sono quelle idonee per l’entrata e l’uscita di corpi estranei a quelli che non rivestono una caratteristica Dinamica Cosmica.
Sino a quando utilizzerete altre Vie, con le conseguenze che vi abbiamo già detto, le distonie Geo-Dinamiche cresceranno in fase caotica.
Questo vi abbiamo detto affinché prendiate conoscenza di una Realtà che la vostra scienza ancora sconosce. Sono inevitabili altre catastrofi.
Pace a tutti.
Woodok
Dalla Cristall-Bell
Nicolosi, 1 Settembre 1977 ore 11,10

LE FORZE GEODINAMICHE DEL VOSTRO PIANETA
Hoara comunica:
Se nel prossimo futuro, per quanto ci è dato conoscere, non vi renderete sufficientemente preparati ad affrontare situazioni ancora più difficili di quelle che attualmente vi affliggono, non riuscirete a mettere in salvo il salvabile.
Come vi abbiamo già comunicato, le Forze Geodinamiche del vostro Pianeta vengono progressivamente sollecitate da flussi di natura Cosmo-Fisica e da conseguenti distonie di notevole intensità e capaci di scardinare interi Continenti. Il vostro Pianeta subirà crisi profonde con contrazioni della massa Igneo-Cosmica e con conseguenze intuibili dalla vostra scienza.
È già passato molto tempo dall’ultima crisi catastrofica che mutò notevolmente i Continenti di allora. Nei nostri Archivi conserviamo sia le cause che gli effetti.
Un nuovo Ciclo Critico è già iniziato ed il Processo è già in fase crescente e questo in rapporto al mutamento o ristrutturazione Cosmo-Fisica della Terra.
Hoara saluta
29 Novembre 1980 ore 12,30

Hoara dalla cristall-bell
Vi abbiamo più volte detto, e ve lo ripetiamo ancora, che la nostra presenza sul vostro pianeta ha un fine preciso ed inequivocabile: “AIUTARVI”.
La vostra scienza è ignara di quanto gravita sul destino del vostro pianeta a causa del futuro allineamento di tutti i pianeti che compongono il vostro sistema solare. È un processo inevitabile che si conclude ogni 24 mila anni con dissesti notevoli nelle strutture portanti dei dinamismi che governano gli equilibri dei mondi e dei loro satelliti.
La nostra storia è molto, molto più vecchia della vostra e nei nostri archivi esistono fatti accaduti che non è possibile rilevare da reparti storici terrestri. È vero che gli interventi esterni non sono mancanti in certi cicli critici del vostro pianeta ed è altrettanto vero che la storia si sta ripetendo, anche se pochi lo intuiscono o lo presagiscono.
I legami che esistono tra l’equilibrio dei dinamismi cosmici e l’essere umano sono in una fase distonica assai pericolosa e le conseguenze imprevedibili se si dovesse continuare ad ignorare che questi valori sono agenti e reagenti in fase sempre più crescenti e capaci di determinare flussi e riflussi psichici di forte intensità autodistruttiva.
Occorre stabilizzare gli orgasmi psico-fisici producendo al massimo un serio, saggio senso di responsabilità evitando il crescere ipertrofico dell’insoddisfazione e delle follie estremamente materialistiche.
Il recupero dell’equilibrio nella massa umana può modificare, attenuare le forze agenti e reagenti della naturale potenza cosmica.
Pace.
Hoara dalla Cristall-Bell
Nicolosi, 16 Agosto 1979.
Ore 21:00

Publicado en Celeste, Científicos, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale
error: Content is protected !!