Giornata della pace 2018 e NOTIZIE DI FINE D’ANNO 2017

-La Giornata della Pace anche quest’anno contrassegnata da enormi contraddizioni…Mentre viene invocata da una parte, dall’altra è proprio tutto il “sistema” fatto vivere e creato da una schiera di uomini, come se non vivessero su questo pianeta, a non volerla, in quanto sulla non realizzazione di essa, si concentrano i “profitti” di chi non la vuole…infatti: ma di quale pace stiamo parlando..?
Ma andiamo con ordine…

http://www.vaticannews.va/it/papa/news/2017-12/il-papa-sceglie-una-fotografia-del-bombardamento-atomico-a-nagas.html

Il Papa: in una foto scattata a Nagasaki nel 1945 “…il frutto della guerra”
 
Il Papa: in una foto scattata a Nagasaki nel 1945 “…il frutto della guerra”
La foto è stata scattata nel 1945 a Nagasaki: un bambino con in spalla il fratellino, morto nel bombardamento atomico, attende il suo turno per far cremare il corpicino senza vita.
L’immagine – rende noto l’Osservatore Romano – ha fortemente scosso Papa Francesco che ha voluto farla riprodurre su un cartoncino. La fotografia è accompagnata dal commento “…il frutto della guerra”, seguito dalla sua firma autografa.
-L’ipocrisia di certe nazioni con le istituzioni, complici anche quelle religiose, hanno raggiunto livelli irriguardosi. 
Continuano ad aumentare le spese militari nel mondo. Nel 2016 Italia +11%
I nuovi fondi UE per l’industria bellica rendono più opachi gli ambiti di competenza della Commissione UE.
ARMAMENTI
“Il massimo responsabile della distruzione dell’umanità è l’umanità stessa che si è fatta sopraffare dal potere di quei pochi uomini che regnano con diabolica tirannia. Molti anni fa, nel 1978 gli extraterrestri mi dissero, che il mondo era nelle mani di 600 uomini integrati nella sfera politica, religiosa e militare della Terra. Di recente gli Astrali mi hanno detto che in questi anni vi è stato un gioco di potere diabolico; in sintesi mi hanno spiegato che il potere economico delle multinazionali, con la vendita delle armi e della droga in tutto il mondo, ha superato di gran lunga il potere religioso e politico. Il mondo è nelle mani dell’economia diabolica delle industrie belliche. Il resto è succube”.
(Eugenio Siragusa)
HO SCRITTO IL 9 NOVEMBRE 1982:
TANTO FASTIDIO VI DANNO LA PACE E L’ALLEGREZZA DI SPIRITO E DI CUORE?
TANTO GRAVOSA È LA GIUSTIZIA..?
TANTO INSOPPORTABILI SONO LE VIRTÙ BENEFICHE CHE RENDONO L’ESISTENZA PRIVA DI AFFANNI, DI MISERIE MORALI E MATERIALI..?
MA COME, COME VOLETE VIVERE? VOLETE RITORNARE INDIETRO NEL TEMPO, FACENDO RIEMERGERE LA VOSTRA ATAVICA BESTIALITÀ, I VOSTRI ISTINTI MALVAGI, LA VOSTRA PRIMITIVA NATURA?
È QUESTO CHE VOLETE..?
SE È QUESTO IL VOSTRO ASSILLANTE DESIDERIO, CONTINUATE PURE: NESSUNO VE LO PROIBISCE, NEMMENO DIO.
VOLETE AD OGNI COSTO MORIRE..? FATE PURE, È UNA VOSTRA SCELTA.
VOLETE SOFFRIRE..? NESSUNO VE LO PROIBISCE SE È COSÌ CHE GODETE.
C’È CHI NON LA PENSA COSÌ E SI SFORZA DI FARE CAPIRE IL PERCHÈ.
Eugenio Siragusa
-E poi:
DOSSIER NUCLEARE: FUKUSHIMA e SITUAZIONE MONDIALE – PUNTO DI NON RITORNO!!!
Secondo trattato sul tema del Pericolo Nucleare a cura del Dott. Haton Bongiovanni, laureato in Discipline dell’Unione Europea e delle Relazioni Internazionali
 
-Propongo alcuni stralci della relazione:
…Nonostante la tragedia apocalittica di Fukushima, il Giappone, firmatario del Trattato di Non Proliferazione di Armi Nucleari (TNP) e vittima degli unici 2 attacchi nucleari della storia (ufficialmente conosciuti), si è attivato per poter aprire il suo impianto di trattamento di combustibile nucleare esausto nel villaggio di Rokkasho, nel nord dell’isola di Honshu,
la principale del Paese che in grado di produrre plutonio per fabbricare almeno 1000 testate nucleari. Prima di continuare dobbiamo dire che lo spostamento di 1 solo kg di plutonio, con cui si può creare un ordigno di bassa e media potenza, usato con intenzioni ostili (per esempio da uno Stato Canaglia o per un atto Terroristico) cambia notevolmente gli equilibri geopolitici mondiali.
Detto questo aggiungiamo che il Giappone ha uno stock totale di plutonio di
ben 47,8 tonnellate. E’ una riserva militare di materiale fissile che supera di gran lunga quella posseduta da Stati Uniti, Russia, Francia e Gran Bretagna. Con questa riserva si potrebbero produrre oltre 6000 testate nucleari. Di questo stock totale, 11 tonnellate sono conservate in Giappone, mentre le altre 36,8 sono state mandate in Francia e Gran Bretagna per essere ritrattate ed in seguito rinviate in Giappone.
L’agenzia russa Ria Novosti sottolinea che «Queste eccedenze di materiali fissili
rafforzano la tensione nella regione e incitano la Turchia e l’Egitto ad esigere ugualmente il diritto di produrre del combustibile per i loro reattori». Secondo James Acton, della Carnegie Endowment for International Peace, «Il Giappone è un Paese rispettabile dal punto di vista del rispetto del TNP. Ma dà il cattivo esempio. Alla fine, se un altro Paese

commerciasse ed accumulasse del plutonio o dell’uranio arricchito, potrebbe rifarsi al precedente giapponese». Stati Uniti, Russia e Cina che di bombe nucleari ne hanno parecchie – sono preoccupate perché nel nord-est asiatico le riserve di plutonio “militare”, con l’apertura dell’impianto giapponese potrebbero aumentare rapidamente…

-Abbiamo finito di leggere una chiara tendenza a volere ben altro che la tanto decantata “PACE”.
Non solo, minando la vita sull’intero pianeta. 

In arrivo dalla Russia materiale radioattivo dal potenziale catastrofico. Ecco dove sarà collocato.
Le Tenebre di Fukushima
ALERT! IRAN – SCIAME SISMICO IN ATTO IN UNA ZONA AD ALTA CONCENTRAZIONE NUCLEARE !!!
 
-Dicevamo molti anni fa:
LE RADIAZIONI ATOMICHE
UNA PESTE MORTALE A LUNGA SCADENZA
Parliamone un po’.
Non è concesso a nessuno dire: “NON SAPEVO”. Qualcuno ci ha avvertiti, prima ancora che questo morbo mortale impregnasse ogni cosa vivente in inesorabile agonia. Si disse ed è stato più volte ripetuto: MITOMANIA, ALLUCINAZIONE, PAZZIA.
Ed ora come la mettiamo? Gli avvertimenti erano validi sì o no? Questo contattatto vituperato, perseguitato e deriso, annunciava o meno la verità? Chi lo sollecitava a scrivere e divulgare , in tutte le lingue, in tutto il mondo i messaggi incitanti al ravvedimento a mettere le cose al loro giusto posto prima che l’incombente pericolo divenisse realtà? Non ha dimostrato di essere un fedele interprete di una superiore Intelligenza che travalica il tempo e lo spazio? Chi lo può smentire?
Gli eventi, annunciati suo tramite, sono oggi una realtà incontestabile ed avallati da una documentazione ineccepibile.
Allora, è o no un contattato..?
Si deve o no dar credito a quanto ha annunciato prima ancora che il tempo appalesasse la verità?
Datela voi, datela voi, cari lettori e care lettrici, la risposta a questi numerosi interrogativi dopo aver preso conoscenza del suo poderoso lavoro e del suo incondizionato amore verso tutta l’umanità.
Per il Giornale NONSIAMOSOLI 
Il direttore e la redazione 8 Maggio 1986
 -Così Eugenio come in altre occasioni abbiamo detto a proposito del nucleare:
Una crisi Planetaria
Hoara spiega:
È in via di progressivo sviluppo una crisi Planetaria i cui effetti sono destinati a mutare il volto del vostro Pianeta.
È una crisi ciclica di natura cosmo-fisica inevitabile, come già vi è stato detto. Molte Strutture Geofisiche e Geodinamiche subiranno scompensi e stratosferici sarà investita da flussi di anomalo magnetismo con conseguenze imprevedibili sul normale corso delle stagioni, dei venti e delle maree.
L’asse magnetico sarà costretto ad una fuga verso la meridiana, provocando rapidi scivolamenti della crosta terrestre ed accelerando la glaciazione della superficie attualmente protetta da un clima tiepido.
L’allineamento dei Pianeti del vostro Sistema Solare sarà la principale causa dei dissesti annunciati.
Quindi è bene riflettere su quanto vi proponete in merito alle centrali nucleari, anche perché i terremoti saranno sempre più intensi e distruttivi.Vi abbiamo consigliato di rivolgere la vostra attenzione all’Energia Solare e a quella Elio dinamica. Infine vi ricordiamo la pericolosità che rappresenterebbero le centrali nucleari in caso di un conflitto.
Pensateci bene.
Hoara ha spiegato e vi saluta
29 Gennaio 1980 ore 12,15 
-Due annotazioni:
Papa Francesco: Angelus, i genitori “sono i custodi” della vita dei figli, “non i proprietari”
Citando Fatima, partiamo da un concetto su quanto ha dedotto Lucia do Santos, nei colloqui con la Madonna, conducendoci a sua volta a quello che ha detto Eugenio Siragusa.
Suor Lucia disse:
Per il peccato di un singolo individuo paga la persona che ne è responsabile, ma per il peccato di una nazione paga tutto il popolo. Perché i governanti che promulgano le leggi inique lo fanno in nome del popolo che li ha eletti. 
(Da SPUNTI Luci sull’est-Fatima i cento anni-Maggio 2017)

NON C’È PACE SENZA GIUSTIZIA
“Senza giustizia non vi può essere pace. Nella speranza che comprendiate la indispensabile necessità di questa grande forza, equilibratrice di una sana, fraterna esistenza. Non sperate di possedere la pace se la giustizia non impera sovrana ed incorruttibile. Il progresso saggio e sapiente potrà lievitare se l’amore e la giustizia lo alimenteranno. Se continuerete a rimanere sordi e indifferenti, l’orgasmo della violenza diverrà una follia distruttrice e solo la morte godrà.
Potremmo aiutarvi se vi predisporrete seriamente a realizzare i presupposti ideali capaci di consentirci un contatto ampio e fruttuoso. Dipende solo da voi, da un vostro atto di buona volontà corroborato di fede e di amore. Noi siamo disponibili e la luce che ci guida, consenziente. La giustizia corruttibile, blasfema e partigiana, non potrà sostenere i pilastri della pace né potrà alimentare stabilità nel diritto e nel dovere. La giustizia incorruttibile, corroborata di saggezza è e rimane l’unica forza capace di produrre gli effetti indispensabili per un sano, salutare progresso verso mete evolutive superiori. La velleità che assilla il potere propone una pace ingiusta e carica di funesti destini, vi avevamo consigliato di impegnarvi seriamente e responsabilmente sui problemi di fondo che avreste già dovuto risolvere per impedire l’attuale scivolata involutiva fermentatrice di terrore, di fame e di morte. È prevalsa una scelta sbagliata, priva del suo più elementare senso logico e rivestita di arrogante orgoglio, di bestiale aggressività, di potere distruttivo, di debilitazione dei diritti più elementari della vita. Ora siete in un vicolo cieco e non sarà impresa facile ritornare indietro se non riuscirete ad amare la pace più della guerra, la giustizia più dell’ingiustizia, l’amore più dell’odio, il bene più del male.
La giustizia è l’ordine di ogni cosa. Senza giustizia, la vostra civiltà si ammanta di tranelli e di insidie sempre più seviziatori della libertà e dei più elementari diritti umani. Dove regna l’ingiustizia, la violenza pasce e cresce trasformando la libertà in licenza. Dove non esiste una corretta inflessibile giustizia, l’evoluzione dei valori civili è destinata a dissolversi agevolando l’ascesa dell’egoismo e dell’odio”.
Eugenio Siragusa
NE’ PACE NE’ PROGRESSO SENZA GIUSTIZIA
“Né pace né progresso senza giustizia
La vostra coscienza non edifica, con giustizia né con equità e con amore al prossimo, le necessarie cose utili alla vita.
I beni che il Cielo vi concede, sono beni di pace e mezzi di progresso evolutivo fisico e spirituale.
Se di tali beni non ne fate buon uso, essi, certamente, divengono elementi di discordia e mezzi di regresso fisico e spirituale.
Voi terrestri desiderate tanto la pace, la invocate quotidianamente e in ogni occasione, la chiedete a Dio e ai Giusti, ma nello stesso tempo ponete il vostro egoismo cieco e malvagio al di sopra di tale desiderio, calpestando la Giustizia, pilastro indispensabile e sostegno sicuro della pace e del progresso umano.
Questo vostro pianeta vi offre moltissimo e di più vi concede la Divina Provvidenza, ma voi ne fate scempio, logorate in cose assai inutili tali ricchi doni, operate in modi assai avversi alla stessa pace e al bene collettivo degli esseri.
Ricordate! Ricordate!
Né pace né progresso senza Giustizia!
Così, come state edificando, mai, mai potrete raggiungere tale preziosissimo bene, anzi, il male metterà più profonde radici e la discordia non scemerà, anzi, aumenterà tra tutti gli uomini della terra.
Occorre ravvedersi, essere giusti, coscienziosi se volete pace, armonia, benessere e progresso fisico e spirituale.
Occorre che gli uomini preposti ad amministrare le ricchezze celesti, siano animati di giusta coscienza, di mansuetudine e pieni di amore verso le giuste necessità del prossimo.
Occorre distribuire con equità e giustizia le cose di Dio.
Solo così facendo potranno regnare la pace e il bene tra gli uomini della terra. Altrimenti, non sperate mai né pace né bene!
Su questo vostro pianeta si avverano cose insensate, inaudite, incredibili.
Vi sono pochi che possiedono mille pani e mille pesci e moltissimi che non posseggono né un solo pane né un solo pesce.
Noi crediamo sempre valido il Divino Insegnamento di Gesù Cristo per rallegrare di pace e di bene le anime che hanno corpo, e quindi fame e sete e desiderio di vivere, di ringraziare e di amare Dio.
Noi comprendiamo ed amiamo chi ha sete di giustizia, ma non comprendiamo né amiamo coloro che, con malvagio egoismo ed avversa coscienza, negano il bene che Dio concede con Divina Grazia a tutti i Suoi Figli, senza distinzione alcuna.
Ravvedetevi!
Ravvedetevi! Se volete che la pace regni sulla terra!
Noi, e tanto meno il Divino Padre Creativo, proviamo allegrezza di ciò che fate; anzi, siamo tristi e rammaricati per tanta ingiustizia.
Ravvedetevi!
La Giustizia è l’abitacolo della Pace.
La Pace fuori da tale abitacolo non esiste, né esisterà mai. Siatene certi!”Dal Cielo alla Terra
In fede Eugenio Siragusa (2 maggio 1963)

     Eugenio Siragusa -“Ravvedetevi… Ravvedetevi”

IL NECESSARIO A TUTTI, IL SUPERFLUO A NESSUNO!
È questa la nostra Legge!
Sappiamo benissimo quanto sia difficile, per voi terrestri, l’accettazione di questo ordinamento, ma sarete costretti a doverlo molto meditare e dedurre, e quindi a determinare la Legge che consenta a tutti gli esseri viventi sul vostro Pianeta di avere il necessario, abolendo il superfluo, che è sperpero delle risorse naturali e depauperazioni della ricchezza di tutto il genere umano.
Questo senso di responsabilità cosciente dovrà prevalere per Giustizia e per Amore, superando gli ostacoli che si frappongono a causa dell’ipertrofico egoismo di pochi a danno del diritto dei più. La miseria e la fame sono stimolanti di pratiche delittuose e di vizi deleteri.
Il relativo Bene per tutti, nessuno escluso, è il metodo più efficace e più logico per impedire la degenerazione e l’odio e per avallare un processo di vera pace fra tutti gli uomini della Terra.
Non è difficile istituire e mettere in pratica questa Legge Universale, non è difficile se la Buona Volontà prevarrà con cosciente consapevolezza e con Aristocraticità Spirituale.
Eugenio Siragusa
Marzo 1974
“I MORTI CHE SOTTERRANO I MORTI”
Ricordate!
Sino a quando non realizzerete la Verità che vi è stata concessa dal Genio Solare Cristo, sarete “I morti che sotterrano i morti”.
Sino a quando rifiuterete di essere liberi nella Vera Legge dell’Amore e della Giustizia che vi è stata offerta dalla Suprema Intelligenza Creativa, rimarrete ancora, per lungo tempo, prigionieri del tempo e dello spazio.
Il valore apparente dell’Eterna, Radiosa e Sublime Realtà, sarà la vostra cella, e limitata la vostra Felicità.
Svegliatevi!
Svegliatevi e preparatevi ad edificare un nuovo Mondo.
Presto il vecchio crollerà: La sua fine è inevitabile.
Un Nuovo Cielo sovrasterà la Terra e un Nuovo Regno verrà instaurato.
La Luce della Verità illuminerà gli Spiriti Viventi predisposti ad ereditare la Patria Universale ed il Suo Monarca Dio.
Affrettatevi, voi che desiderate essere popolo e sudditi del Regno e del Re della Luce.
Pace a tutti.
Adoniesis
Nicolosi, 11 Febbraio 1977 ore 24,30
-Notizie:
«Paperoni» mondiali sempre più ricchi: patrimonio 2017 a +23%
I miliardari sempre più ricchi: Bezos guida la classifica
DAL CIELO ALLA TERRA
TRAMITE EUGENIO SIRAGUSA
LA POVERTA’

LA POVERTA’ FRUSTATA DALL’ OPULENZA DI CHI SI ARROGA IL PERVERSO DIRITTO DI DOMINARE E DI MACERARE LE CARNI DEL PROSSIMO ODIATO E RESO SCHIAVO, VIOLENTATO NEI SUOI PIU’ ELEMENTARI ED UMANI DIRITTI. L’ ORGOGLIO DI CHI HA MOLTO E L’UMILIAZIONE DI CHI HA POCO O NIENTE. MA LA PROMESSA FATTA E’ E RIMANE QUELLA CHE GLI AFFLITTI E I DERELITTI ATTENDONO AFFINCHE’ GIUSTIZIA SIA FATTA. I RICCHI AVRANNO LE LORO RICOMPENSE E LA TIGNA DIVORERA’ I LORO AVERI. LA LIVELLA DELL’ ALTISSIMO SIGNORE VERRA’ POSTA SULLA TERRA E I MALVAGI SI NUTRIRANNO DI POLVERE E DI STERCO. VOI CHE SOFFRITE, SPERATE PERCHE’ E’ VERO CHE LA VOSTRA ATTESA NON VERRA’ DELUSA: SARETE TESTIMONI E I VOSTRI CUORI GIOIRANNO PER QUANTO VEDRETE DA QUI A NON MOLTO TEMPO. L’ IRA SANTA SI E’ SMOSSA E PESANTE SARA’ IL SUO GIUDIZIO VERSO COLORO CHE HANNO PREFERITO L’ ODIO ALL’ AMORE, L’INGIUSTIZIA ALLA GIUSTIZIA, LA GUERRA ALLA PACE. ABBIATE FEDE.
DAL CIELO ALLA TERRA
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi 20 /1 / 1981
 
La ricchezza.
Desidero ancora dirvi:La ricchezza, cari amici terrestri, non deve essere un fine, ma un mezzo.Quando la ricchezza diviene fine a se stessa genera egoismo, possesso ossessionante, delirante sino al punto di alimentare orgasmi delittuosi, o peggio, potere di oppressione e di dominazione.L’esperienza della ricchezza è pesante e la tentazione è forte. Ecco perché è stato detto e scritto: “è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco vada in paradiso”.Anche la povertà è un grave pericolo per la pace e la concordia. Se la ricchezza genera povertà ha edificato il proprio suicidio, per la non capacità di averla proposta come mezzo di equilibrio, rinunciando al progressivo desiderio di accumulare per ossessione di possesso e poter così esercitare il dominio, o peggio, la schiavitù, l’asservimento totale di coloro che poco o nulla hanno fatto. Cosa avete imparato? Non vi bastano le esperienze del passato?I grandi imperi sono crollati per questo imperdonabile errore con cui continuate a perseverare.Ravvedetevi!Pace.Woodok dalla Cristal-BellNicolosi, 16 Dicembre 1976 ore 12,15Eugenio Siragusa
 
                                            Eugenio Siragusa – Una Lacrima e un Sorriso –
“Ma guai a voi, ricchi, perché avete già la vostra consolazione.
Guai a voi che ora siete sazi, perché avrete fame.
Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete.
Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi. Allo stesso modo infatti facevano i loro padri con i falsi profeti”
(Luca 6,24)
« Nessuno può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza.
NON POTETE SERVIRE A DIO E A MAMMONA…
(Mt 6,24)
Offesa la Divina Provvidenza
Parla Adoniesis
Avete piu’ volte schernita ed offesa la divina provvidenza. Avete, cinicamente, maledetto
l’abbondanza e distrutto il frutto della luce e della terra. Avete attirato su di voi la maledizione di colui che tutto dona senza nulla chiedervi. Ora vi assale la tristezza per i guai che avete edificato ed implorate grazia dai cieli. Stolti e cinici! Sarete duramente ripresi e indotti ad essere piu’ coscienti, piu’ saggi, piu’ equilibrati di quanto non siete. Patirete la fame e sarete colpiti da sventure e da tribolazioni. Non dite: non sapevamo ! Vi abbiamo piu’ volte avvertiti senza lesinarvi le v nostre fraterne costernazioni per il vostro assurdo e blasfemo operare. Ora siete alla corda corta per vostra scelta. Ancora una volta, avete scelto male e gli effetti di questa vostra scelta saranno duri e disastrosi. Nulla abbiano a temere gli spiriti viventi che hanno gridato per porre in ravvedimento gli empi, i tiepidi e gli apatici. A costoro diciamo: abbiate fede e coraggio.
Pace
Adoniesis
tramite Eugenio Siragusa
Nicolosi, 29 giugno 1976
ore 10, 45
-Concludiamo sfatando e mettendo in evidenza cosa si continua a insinuare,dimenticando chi sono i veri “alienati”…cioè come abbiamo visto sono i terrestri.
Ricordiamo, inoltre, che sempre ci hanno fatto sapere che LORO sono in mezzo ai terrestri e con un fine ben preciso, lontano da quello che gli “alienati” terrestri vorrebbero far credere!
Massiccia flotta di astronavi aliene diretta sulla Terra.
-Sono in mezzo a noi
 
La NASA teme un’invasione aliena?
 
http://pesolex.com/it/siamo-in-mezzo-a-voi-ed-osserviamo-per-chi-ancora-non-lo-sappia-siamo-in-mezzo-a-voi-ed-osserviamo/
Siamo in mezzo a voi ed osserviamo Per chi ancora non lo sappia, siamo in mezzo a voi ed osserviamo
 
                                                             Ultimatum alla terra del 1951
http://pesolex.com/it/le-contraddizioni-e-lipocrisia-delluomo-di-questo-pianeta/

L’ o.n.u. a cosa serve

http://solexmalidiomauniversale.blogspot.it/2013/12/tokio-da-lallarme-lapocalisse-e-vicina.html
TOKIO DA L’ALLARME: L’APOCALISSE E’ VICINA!

È TEMPO DI RIVELARE LA VERITÀ
OPERATIVA EXTRATERRESTRE SUL PIANETA TERRA

È tempo di rivelare la verità sulla nostra reale presenza nel vostro pianeta. È tempo che prendiate conoscenza della nostra missione al fine di concepire la realtà di quanto potrebbe verificarsi se persevererete nel percorrere l’attuale sentiero autodistruttivo. Il pianeta che abitate è seriamente ammalato a causa del vostro disamore e di quanto edificate con energie negative. L’emissario delle Potenze Solari, in perfetta sintonia con il volere della Luce Onnicreante, si è prodigato con tutta la forza del suo eletto spirito per darvi conoscenza degli eventi passati e prossimi. La congiura del silenzio non ha potuto impedire che la verità trionfasse.
Attenti terrestri, e fate presto a ravvedervi prima che sia troppo tardi.
Eugenio Siragusa
10 febbraio 1993
-Concludo con questo di Eugenio che risale a più di 40 anni fa, cambiate la data è come se fosse stato 
scritto oggi…!!
 
DAL CIELO ALLA TERRA
L’ANNO 1973 SE NE È ANDATO, LASCIANDO UN SEVERO AMMONIMENTO AGLI UOMINI DI QUESTO MAGNIFICO, MA MARTORIATO PIANETA.
L’ANNO 1974 È VENUTO E, COME AL SOLITO, SALUTATO CON BRINDISI, DANZE, MORTARETTI E PISTOLETTATE PURE, CHE HANNO UCCISO!
SARANNO STATI POCHI A MEDITARE LUNGAMENTE E SILENZIOSAMENTE, CHIEDENDO A DIO PIETÀ, PIETÀ PER LA FOLLIA CHE SEMPRE PIÙ ATTANAGLIA LA MENTE DEGLI UOMINI DIVENUTI STERILI NEI SENTIMENTI PIÙ NOBILI DELLA VITA. OGNI GIORNO MUOIONO DI FAME MILLE CREATURE NELLA SOLA ETIOPIA A CAUSA DELLA SICCITÀ CHE DURA DA TRE ANNI. IN TUTTA LA TERRA SI GEME DI DOLORE E DI DISPERAZIONE E TUTTI, PIÙ O MENO, HANNO SOSPESA SUL PROPRIO CAPO LA SPADA DI DAMOCLE TENUTA DA UN SOTTILE FILO CHE POTREBBE SPEZZARSI DA UN MOMENTO ALL’ALTRO.
L’ANNO 1974, OLTRE ALLE ROSE CI HA PORTATO PUNGENTI SPINE, SPINE CHE NON CI CONSENTIRANNO DI STRINGERE AL NOSTRO PETTO LE ROSE SENZA FERIRCI. IL GRANDE MIRACOLO SI POTREBBE COMPIERE SE TUTTI CI RITROVASSIMO UNITI IN UN SOLO ANELITO DI PACE E DI FRATELLANZA IN UNA REALE COMUNIONE DI AMORE E DI SPIRITUALE COMPRENSIONE. TUTTO SAREBBE POSSIBILE SE SOLO LO VOLESSIMO CON TUTTA L’ANIMA E CON TUTTO IL CUORE. NIENTE SARÀ IMPOSSIBILE SE RIUSCIREMO AD AMARCI COSÌ COME SIAMO STATI AMATI DA CHI, CON IL SACRIFICIO DELLA PROPRIA VITA, CI ADDITÒ IL VERO SENTIERO DELLA FELICITÀ, DELL’AMORE E DELLA FRATELLANZA. DOBBIAMO SOLO RIUSCIRE AD ESSERE BUONI E DESIDERARE ARDENTEMENTE DI ESSERE CAPACI DI EDIFICARE CON GIUSTIZIA E CON SAGGIA COSCIENZA I PRESUPPOSTI IDEALI DELLA NOSTRA ESISTENZA IN QUESTA BREVE SOSTA DELLA TERRENA VITA. DOBBIAMO VERAMENTE AMARCI GLI UNI E GLI ALTRI E SAREBBE IL MIRACOLO DELLA SALVEZZA DI TUTTI.
EUGENIO SIRAGUSA
Valverde, 1 gennaio 1974
Ore 10:30

                                                                     Il Testimone, Il Discepolo, Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo Apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di
Giustizia.

                                                                                     Filippo Bongiovanni



Approfondimenti:
Eugenio Siragusa:…” I drammatici avvenimenti che vedrete nel prossimo futuro, vi daranno l’esatta misura dello stato irreversibile in cui vi trovate”…!!
La profezia di Suor Lucia: «Lo scontro finale tra Dio e Satana è su famiglia e vita»
A cento anni dalle apparizioni Fatima 1917-2017 e a -21 mesi dall’inizio dell’ ultimo conto alla rovescia che ci ricorda la nascita-folgorazione (1919-1952) dell’Annunciatore della seconda venuta di Cristo-Gesù, Eugenio Siragusa.
“Testimoni dei diritti umani”
“Testimoni dei diritti umani”
La classifica Bloomberg
L’anticristo…!? ECCOLO..!
Spreco di Cibo
LA STRAGE DEGLI INNOCENTI
Eugenio e i temi sociali della vita trattati a scuola
Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale, Ufo