Gli eventi sono chiari per tutti coloro che hanno occhi per vedere e orecchi per udire

-Gli abitanti di questo pianeta continuano ad ignorare come degli stolti incalliti che gli eventi precipitano, lasciando un profondo solco incolmabile…
L’uomo inesorabilmente come più volte detto e ripetuto dall’annunciatore dell’apocalisse ha perduto «IL TIMORE DI DIO» segnando e firmando inesorabilmente la sua condanna alla morte seconda…»Pianto e stridor» di denti si avvicinano a questa generazione adultera e malvagia che ha anteposto la morte alla vita..! E gli scandali sono sempre più evidenti e frequenti tra i ministri del culto..!
Come più volte abbiamo testimoniato solo IL SALVABILE SARA’ SALVATO..!

SE AMERETE LA NATURA LA NATURA AMERÀ VOI..!

DAL CIELO ALLA TERRA
DA UN EXTRATERRESTRE IN SERVIZIO SUL PIANETA TERRA
VOI TERRESTRI AVETE DELLE PRETESE ASSURDE!
VOLETE CLEMENZA E ABBONDANZA DISARMONIZZANDO E DISTRUGGENDO LA FONTE GENERATRICE DI TANTO BENE.
NON AMATE QUELLO CHE CREDETE DI AMARE; ODIATE CON CINICO SCHERNO, CON SUPERBIA E CON STOLTO ORGOGLIO QUANTO DI BELLO E PREZIOSO ELARGISCE L’AMORE CREATIVO DEL SUPREMO ARCHITETTO DEL TUTTO.
VOI TERRESTRI, DOVRESTE GIÀ CONOSCERE CHE IL MONDO CHE ABITATE VIVE LA SUA COSMOGONICA VITA IN UNA DIMENSIONE CHE SOVRASTA OGNI VOSTRA IMMAGINAZIONE, OGNI VOSTRO UMANO CONCETTO.
LA VOSTRA SCIENZA DOVREBBE TENERE IN SERIA E RELIGIOSA CONSIDERAZIONE QUESTA REALTÀ; REALTÀ CHE COMPENETRA ED ISTRUISCE LA VOSTRAS ESISTENZA IN UN EQUILIBRIO CHE NON DOVREBBE ESSERE TURBATO IN NESSUN CASO E PER NESSUNA CIRCOSTANZA.
INVECE, QUELLO CHE EDIFICATE È MOSTRUOSAMENTE DELETERIO E SQUILIBRATO, IN OGNI SENSO, IN OGNI CASO!
IL VOSTRO TOTALE FALLIMENTO È GIÀ IN AVANZATO PROCESO E LA SENTENZA POTREBBE ESSERE PRONNCIATA A BREVE SCADENZA DI TEMPO.
L’INTELLIGENZA COSMOGNICA DI QUESTA CELLULA UNIVERSALE DEDUCE E DETERMINA IN RELAZIONE ALLE VOSTRE OPERE. VOI QUESTO NON LO SAPETE MA NOI SI, PERCHÉ A DIFFERENZA DI VOI CONOSCIAMO LA NATURA E LA POTENZA DEL CREATORE. NOI CONOSCIAMO LA SUA INFALLIBILE LEGGE DI GIUSTIZIA COSÌ COME CONOSCIAMO LA SUA DIVINA LEGGE DI AMORE.
VOI TERRESTRI DIMOSTRATE DI NON CONOSCERE NÉ L’UNA NÉ L’ALTRA E QUESTO PERCHÉ IL MALE E LA PERSEVERANZA NEL MALE VI HA RESI STERILI NEI VALORI DELLO SPIRITO E IN QUELLI MATERIALI.
TEMPI ASSAI DURI VI ATTENDONO ANCHE SE FATE CIÒ CHE NON È SUFFICIENTE PER RIPARARE AL MALE FATTO. POTETE ANCORA SALVARE IL SALVABILE SE VI METTERETE TUTTI ALL’OPERA E CON BUONA VOLONTÀ DI FAR BENE E CON COSCIENZA. POTETE FARLO SE VOLETE!
SE NON VOLETE FARLO, NON LAMENTATEVI DI NULLA, NEMMENO DEL DIRITTO DELLA NATURA DI TUTELARSI DALLA VOSTRA CINICA MALVAGITÀ!
DA UN EXTRATERRESTRE IN SERVIZIO SUL PIANETA TERRA
Catania, 8 dicembre 1970
Ore 9:30

 

-Eugenio per Volontà Celeste, ha parlato di ricchezza, povertà eccessivo bene materiale, avarizia…sottolineando il concetto fondamentale «il necessario a tutti il superfluo a nessuno» ma ormai sarà troppo tardi..?

Portando inevitabilmente…
GUERRE, PESTILENZE, FAME, DISTRUZIONE E MORTE
GUERRE, PESTILENZE, FAME, DISTRUZIONE E MORTE.
ECCO, I GIORNI DELL’APOCALISSE SONO ARRIVATI A CAU
SA DELLE FOLLIE DEGENERATIVE UMANE. SI AVVERA QUANTO È STATO DETTO A FATIMA:
“I VIVI INVIDIERANNO I MORTI PER QUANTO I LORO OCCHI SARANNO COSTRETTI A VEDERE E LE LORO ORECCHIE AD UDIRE”.
AVERE TENUTO SEGRETO QUESTO MONITO DELLA VERGINE MIRIAM, MADRE DI GESÙ CRISTO, È STATO UN GRAVE ATTO DI DISUBBIDIENZA CHE COSTERÀ MOLTO CARO ALL’INTERA UMANITÀ.
LA MANCANZA DEL TIMORE DI DIO E DELLE SUE DIVINE LEGGI HA CONCESSO AL MALE LA LIBERTÀ DI PORRE IN PERDIZIONE OGNI COSA, CAUSANDO L’IRA SANTA DELL’ONNIPOTENTE SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA.
ECCO TERRESTRI IL MOTIVO DEI NOSTRI REITERATI AVVERTIMENTI “A METTERE LE COSE AL LORO GIUSTO POSTO IN TEMPO UTILE”.
ECCO TERRESTRI I SEGNI TANGIBILI, INEQUIVOCABILI, DELLE POTENZE CELESTI CHE SI MANIFESTANO PER FARVI COMPRENDERE CHE LA PAZIENZA E LA MISERICORDIA DEL SIGNORE SI SONO ILLUMINATE DELLA SUA INFALLIBILE GIUSTIZIA.
DAL CIELO ALLA TERRA
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi, 14 Febbraio 1991
Ore 10:00

Il Testimone. Il discepolo. Il Messaggero.
Il Testimone di questo Tempo Apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di Giustizia.
Filippo Bongiovanni

https://www.youtube.com/watch?v=BFy8a9yNe7Y
-Il pianeta Terra in difficoltà-

https://www.avvenire.it/…/papa-alla-fao-fame-non-e-solo…
Il Papa alla Fao: la fame non è solo una tragedia, è una vergogna

https://quifinanza.it/…/clima-dove-stiamo…/417710/
Clima, dove stiamo andando? Allarme Oxfam

Eugenio e i temi sociali della vita trattati a scuola
Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Nel ricordo dell’apparizione di Fatima nel 1917 avvenuta il 13 ottobre…

La imagen puede contener: una o varias personas, multitud, cielo y exterior

Nel ricordo dell’apparizione di Fatima nel 1917 avvenuta il 13 ottobre…ha inizio l’avvento della seconda metà del xx°secolo

-FATIMA, 103 ANNI DOPO, COSA E’ CAMBIATO?
«Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Qui rivive quel disegno di Dio che interpella l’umanità sin dai suoi primordi. L’uomo ha potuto scatenare un ciclo di morte e di terrore, ma non riesce ad interromperlo»
(Papa Benedetto XVI a Fatima nell’anno 2010 in occasione dell’anniversario della beatificazione di Francesco e Giacinta Marto)
-Dal 13 maggio 1917 al 13 ottobre 1917, la Vergine lancia a noi uno dei suoi ultimi e più potenti appelli per la nostra stessa salvezza. Oggi siamo al 13 ottobre 2020, a esattamente 103 anni di distanza da quell’evento, cosa siamo riusciti a mettere in pratica?
Occultazione, sostituzione di persona, auto eliminazione dai programmi, apocalisse non arrestata.
Nel 1917 vengono scelti tre bambini che con la loro innocenza e il loro cuore, sono le persone giuste a espletare un compito tanto delicato. Accettare di essere dei portavoce per l’umanità intera.
È l’umanità ad aver bisogno di aiuto, eppure è lei che supplica. Supplica di farci aiutare. Basterebbe solo rendersi disponibili ad essere aiutati. Purtroppo però si preferisce occultare, per preservare ciò che si è voluto edificare che di divino non ha nulla.

Una delle parti occultate del messaggio di Fatima è quella che si riferisce all’esistenza di esseri cosmici, “… ed in quel tempo (nella seconda metà del XX secolo) esseri cosmici verranno sulla Terra da lontani lidi dell’Universo nel nome di Dio …”, ma anche se può sembrare, non è questa la parte ritenuta più scottante.

«Non abbiate timore, figli miei, perché io sarò sempre con voi, non temete per ciò che sto per rivelarvi e che dovrà essere custodito nei vostri cuori fino a quando arriverà il tempo di rivelarlo al mondo.
Ora vedete la Chiesa che avrà molto da patire a causa dei suoi errori perché i suoi ministri hanno tradito il giuramento di fedeltà fatto a Dio e reso l’uomo, creatura a sua immagine e somiglianza, schiavo di superstizioni.
La Chiesa dovrà pentirsi pubblicamente e proclamare al mondo la Vera Parola di mio Figlio e se non lo farà verrà punita con l’annientamento e la morte di coloro che vorranno continuare a farne uno strumento di potere.
A causa sua, gli uomini hanno molto peccato e continueranno a farlo ma se si pentiranno e si convertiranno alla Parola di mio Figlio potranno salvarsi.
Ciò dovrà avvenire prima che giunga la Fine dei Tempi, quando i Fratelli Cosmici torneranno insieme a mio Figlio per guidare l’umanità nel nuovo Eden e proseguire il Piano di Evoluzione Spirituale stabilito dal Padre all’Inizio dei Tempi.
Allo scopo di favorire il pentimento e la conversione i Guardiani del Piano invieranno negli anni molti segnali, alcuni molto drammatici e nell’imminenza del cambiamento doneranno agli uomini molti strumenti per superarlo.

Io stessa verrò più volte, come già in precedenza sono venuta, a ricordare la necessità del cambiamento. Invierò avvertimenti e segni a quegli uomini che ancora non crederanno e resisteranno ma avranno la possibilità di salvezza fino all’ultimo.

Ma poi il mondo si capovolgerà, il Sacro Cuore di Nostro Signore Gesù Cristo trionferà e non vi sarà più posto e tempo per la personalità e per gli inganni…
Questo dovrà essere rivelato solo quando io lo chiederò, ma in quel momento tutti dovranno saperlo.
Andate figli miei e conservate questo segreto.
Pregate e dite agli altri di pregare, perché la preghiera del Cuore è l’unica strada che porta a Dio.

Andate figli diletti e che ciascuno di voi assolva il compito assegnato da Dio.»

-La parte che L’UOMO, LA CHIESA ha deciso di non voler divulgare, è proprio ciò su cui si fonda la nostra identità che ci siamo creati in una pseudo immagine e somiglianza di un Dio di cui non conosciamo l’essenza. Abbiamo voluto non ascoltare l’appello disperato di colei che diciamo di amare, abbiamo voluto non credere a ciò che ci ha rivelato, abbiamo voluto trascinare tutti dentro un vortice senza fine. Perché? Per salvare la faccia. Abbiamo costruito mattone su mattone una chiesa, quando la vera chiesa è dentro di noi. Ma dentro di noi abbiamo solo un ego smisurato, quello stesso che ci porterà ad una inevitabile fine.

Non siete voi ad entrare nel regno dei cieli ed impedite che altri vi entrino

-LA PARTE PIÙ IMPORTANTE OCCULTATA DEL TESTO:
«UN GRANDE CASTIGO CADRÀ SU L’INTERO GENERE UMANO, NON OGGI NÈ DOMANI, MA NELLA SECONDA METÀ DEL XX° SECOLO. IN NESSUNA PARTE VI È ANCORA ORDINE. SATANA REGNA SUI PIÙ ALTI LUOGHI E DETERMINA L’ANDAMENTO DELLE COSE. EGLI RIUSCIRÀ AD INTRODURSI EFFETTIVAMENTE SINO ALLA SOMMITÀ DELLA CHIESA. EGLI RIUSCIRÀ A SEDURRE GLI SPIRITI DEI GRANDI SCIENZIATI CHE INVENTANO LE ARMI CON LE QUALI SARÀ POSSIBILE DISTRUGGERE LA METÀ DELL’UMANITÀ IN POCHI MINUTI. EGLI AVRÀ POTENTI CHE GOVERNANO I POPOLI IN SUO POTERE E LI SPINGERÀ A FABBRICARE ENORMI QUANTITÀ DI QUESTE ARMI.
SE L’UMANITÀ NON DOVESSE OPPORSI, IO SAREI OBBLIGATA A LASCIARE LIBERO IL BRACCIO DI MIO FIGLIO. SE I GRANDI DELLA TERRA E DELLA CHIESA NON DOVESSERO IMPEDIRLO, IO STESSA ME NE INCARICHEREI, E DOMANDEREI A DIO, IL PADRE MIO, DI LASCIAR CADERE SUGLI UOMINI IL GRANDE CASTIGO. E ALLORA VEDRETE CHE IDDIO CASTIGHERÀ GLI UOMINI CON MAGGIORE SEVERITÀ CHE EGLI NON ABBIA FATTO CON IL DILUVIO.
I GRANDI E I POTENTI PERIRANNO INSIEME AI PICCOLI E DEBOLI. MA VERRÀ ANCHE PER LA CHIESA IL TEMPO DELLE PIÙ GRAVI PROVE: CARDINALI SI OPPORRANNO A CARDINALI E VESCOVI A VESCOVI! SATANA MARCERÀ IN MEZZO ALLE LORO FILE. A ROMA VI SARANNO DEI GRANDI CAMBIAMENTI! CIÒ CHE È MARCIO CADRÀ E CIÒ CHE CADRÀ NON SI ALZERÀ PIÙ. LA CHIESA SARÀ OFFUSCATA ED IL MONDO SCONVOLTO DAL TERRORE. LA GRANDE GUERRA SI SCATENERÀ NELLA SECONDA METÀ DEL XX° SECOLO. FUOCO E FUMO CADRANNO ALLORA DAL CIELO E LE ACQUE DEGLI OCEANI DIVENTERANNO VAPORI E LA SCHIUMA SI ALZERÀ NEL CIELO E TUTTO CIÒ CHE VI È DENTRO AFFONDERÀ.
MILIONI E MILIONI DI UOMINI PERIRANNO DI ORA IN ORA E COLORO CHE FOSSERO ANCORA IN VITA INVIDIERANNO COLORO CHE SONO MORTI. DA QUALUNQUE PARTE SI RIVOLGA LO SGUARDO SI VEDRÀ ANGOSCIA, MISERIA SU TUTTA LA TERRA E ROVINE SU TUTTI I PAESI.
IL TEMPO SI AVVICINA SEMPRE PIÙ E L’ABISSO SI ALLARGA SEMPRE PIÙ, NE VI SARÀ PIÙ SPERANZA. I BUONI PERIRANNO INSIEME AI CATTIVI, I GRANDI CON I PICCOLI, I PRINCIPI DELLA CHIESA CON I LORO FEDELI E QUELLI CHE REGNANO NEL MONDO CON I LORO POPOLI.
DA PER OGNI DOVE VI SARÀ MORTE PER GLI ERRORI COMMESSI DAGLI UOMINI INSENSATI E DAI PARTIGIANI DI SATANA, IL QUALE SOLTANTO ALLORA REGNERÀ SUL MONDO».
-DOPO I DUE MESSAGGI-AMMONIMENTO DATI DALLA MADONNA APPARSA AI FANCIULLI DI FATIMA, CONTROLLATI E DIFFUSI DALLE AUTORITÀ CATTOLICHE LOCALI, IL TERZO DOVEVA VENIRE DIVULGATO DAL PAPA NEL 1960. MA L’ATTESA ANDÒ DELUSA.
NEL 1963 APPARVE NEL GIORNALE TEDESCO, IL NEWS EUROPA DEL 15.10.63, UN COMUNICATO. IN ESSO SI AFFERMAVA CHE IL DOCUMENTO SAREBBE STATO CONOSCIUTO PER INDISCREZIONE DIPLOMATICHE VATICANE E DA QUESTE INVIATO, A TITOLO INFORMATIVO, ALLE AUTORITÀ DIPLOMATICHE DEGLI STATI UNITI, DELLA RUSSIA SOVIETICA E DELL’INGHILTERRA.
SU RICHIESTA DI UNA DAMA DELLA S. VINCENZO, VENNE RECENTEMENTE PUBBLICATO DAL SETTIMANALE «IL BORGHESE» DEL 9.9.1965. NON RISULTA CHE L’AUTENTICITÀ DEL «DOCUMENTO» SIA STATA SMENTITA DAL VATICANO

“DAL CIELO ALLA TERRA”

Da quanto avete udito dai tetti delle case vi rimane poco tempo per meditare, dedurre e determinare. Vi è stato detto quanto dovevate sapere affinché, quel giorno, nessuno di voi possa dire “non sapevo”. È bene sappiate ancora che i nostri emissari non possono nascondere la verità e tanto meno ammorbidire la rigida prospettiva di quanto, da un momento all’altro, potrà rivelare il compimento del Terzo Messaggio di Fatima e dell’Apocalisse di Giovanni l’Apostolo. Vi è stata offerta una via di salvezza per i vostri spiriti ammorbati di deliri materiali e di istinti degenerativi. I nostri emissari hanno fatto il loro dovere perché è vero, certo e verissimo, che non dovevano, né potevano, nascondere la gravità della vostra disubbidienza alla Legge di Colui che vi ha fatti a Sua immagine e somiglianza. Ora è vero: “Il Verbo non si farà più parola” e il consolante invito al ravvedimento cessa di esistere.
Sia vostra la scelta.
Eugenio Siragusa
Nicolosi maggio 1988

 

-La Madonna aveva offerto un’ ennesima possibilità alla Chiesa Cattolica di rappresentare veramente in Terra la Volontà Divina. A Fatima c’è stata la più grave delle disobbedienze, e il rifiuto di fatto, di eseguire i voleri della Santa Vergine, e quindi, di Dio. La esplicita richiesta di divulgare il messaggio partendo proprio dai pontefici, non è stata accolta, anzi si è preferito tergiversare, fingere che fosse stato rivelato, e addirittura procedere ad una sostituzione di identità di quella che è stata la chiave di tutta la rivelazione, Lucia Do Santos.

Carlo Di Pietro nella trasmissione ‘la strada dei miracoli’ 19 maggio 2015

Alberto Villasana: El verdadero Tercer Secreto de Fátima

-Lei stessa si è resa, con gli anni, manipolabile e condizionabile sotto ogni punto di vista, tanto da accettare, con assoluta obbedienza, ogni veto imposto da i suoi superiori.
Nelle apparizione si fa riferimento a dei segni che si manifestano per farci prendere consapevolezza. Penso che attualmente, la situazione che a livello planetario stiamo attraversando, di segni ne abbia parecchi.

Tenetevi sempre pronti e attenti i segni vi saranno dati al giusto momento. Sarete particolarmente sensibilizzati e guidati. Sarete resi coscienti di muovervi nella giusta direzione. Non pronosticate: quello che deve avvenire avverrà.

«Nessuno potrà conoscere il giorno e l’ora», ma tenetevi sempre pronti e attenti.

È stato detto: «verrò come un ladro nella notte». Dovreste già sapere il perché è stato detto.
Il non salvabile non potrà essere salvato. Ciò che dovrà rimanere rimarrà e ciò che dovrà sopravvivere sopravviverà.
A nessuno sarà data la possibilità di poter decidere diversamente.
Tenetevi sempre pronti e attenti. Perseverate ed abbiate fede.
I guai sono imminenti e i segni prossimi a manifestarsi.
Rimanete saldi nella speranza e predisponetevi, sin d’ora, a distaccarvi dai valori affettivi e possessivi terreni.
Le prove saranno dure per tutti coloro che sono stati segnati per essere sale e lievito della nuova vita e del nuovo mondo.
Pace.
Adoniesis, Valverde,
24 Gennaio 1976 ore 5,00
L’Ubbidienza. Non rifiutate le prove a cui vi sottoponiamo. Il nostro programma è quello di abituarvi a recepire attraverso una sintonia istintiva, affinché possiate, in qualsiasi momento, captare il volere delle nostre intenzioni per guidarvi positivamente.
Ubbidite! La nostra metodologia potrà sembrarvi assurda e inaccettabile, ma per espletare e sviluppare i nostri poteri e trasmetterli a voi, è necessaria. Diremmo meglio: indispensabile.
Ripeto: non pronosticate, ma sensibilizzatevi e rendetevi sempre pronti, attenti e disponibili.
Dovete solo predisporvi e ubbidire.
Pace.
Adoniesis, Valverde,
4 Febbraio 1976 ore 11,20
-Tutto ormai si affianca e conferma, teorie già da tempo rese pubbliche da quelli che la Madonna stessa chiama EMISSARI:
scombussolamenti geologici come lo spostamento dell’asse magnetico che già dal 1976 veniva comunicato attraverso Eugenio Siragusa:
Affermo che l’asse magnetico del vostro pianeta è in fase critica e il suo spostamento in progressivo aumento verso est.
Il continente nord-americano, Canada compreso, scivola verso nord-est e il continente sud-americano, verso ovest. Anche gli altri continenti subiranno forti movimenti di deriva.
Circa due milioni di anni or sono, a causa della caduta sul vostro pianeta del satellite «Tir» nella zona del pacifico con la distruzione quasi totale del continente «Mu» si ebbe la fuga dell’asse polare di 45° ad est con conseguenze disastrose che tu ben conosci. Allora il volto del vostro pianeta subì un radicale mutamento.
È facile la ripetizione di questi disastri, e questo, grazie alle vostre continue esplosioni nucleari sotterranee il cui dinamismo sollecita sempre più la fase critica dell’asse magnetico del vostro pianeta spingendo questo nella fase ipercaotica e quindi nella sua inevitabile fuga.
È impossibile, per voi, anche immaginarvi gli effetti che questa causa svilupperebbe. La deriva dei continenti avverrebbe per contrazione della massa solida che comprende la superficie terrestre, mentre gli oceani si solleverebbero come titani invadendo le basse superfici dei continenti sino a coprirle per 1.200 metri di altezza.
Il nostro operatore in servizio sulla Terra ha ricevuto da noi grafici riguardanti gli eventi passati di «Saras». Consultatelo: egli sa molto di più di quanto, in sintesi, io vi ho espresso.
Il terremoto del Guatemala è un caso, e questo potrà moltiplicarsi con più violenza in molti punti dei continenti.
Attenti, attenti a non perseverare nell’errore con la vostra scienza deleteria, disarmonizzante e distruttiva. I guai potrebbero aumentare di intensità in rapporto alla causa che li produce.
Attenti, dunque!
Pace.
Adoniesis
Valverde, 19 Febbraio 1976 ore 16,00;

 

-La natura che risponde con dei suoi meccanismi di difesa, alle violenze subite:

Hoara spiega:
Esiste, tra la natura e l’uomo, un rapporto più intimo di quanto si possa credersi; una reciproca relazione di dare e di avere che l’uomo non è ancora riuscito a comprendere come dovrebbe per cementare l’Armonica convivenza e un reale, fattivo senso d’Amore. In questi tempi prevale un rapporto distonico, un senso di disamore e di disquilibri validi soltanto a mettere l’uomo contro la natura e la natura contro l’uomo, e ciò è possibile rilevarlo dalle reazioni degli «Zigos» in relazione al comportamento e alle cause negative che l’uomo produce con cinica disinvoltura e con arrogante cattiveria. L’Umanità è una fonte di energia psichica di enorme potenza, capace di coordinare negativamente o positivamente il Processo dei Dinamismi naturali o degli «Zigos»
(aria, acqua, terra e fuoco). Se la fonte dell’energia psichica dell’Umanità produce forze distoniche, negative disarmonizzante, è inevitabile la influenzabilità e quindi la reazione di tutti gli altri valori Dinamici cosmici che sono, anche se non sembra, legati esistenzialmente all’uomo. Se l’Umanità di questo Pianeta non prenderà piena coscienza di questa Verità, mutando radicalmente gli attuali atteggiamenti, gli «Zigos» si scaglieranno contro di essa.
Pace a tutti.
Hoara
15 Settembre 1979 ore 19,25;

-Prolificazione della fauna virale:

HOARA SPIEGA
L’uomo crea i presupposti ideali per alimentare l’aggressività della fauna virale.
I virus trovano nell’uomo ampio spazio per soddisfare i loro bisogni esistenziali. Si sottovaluta la capacità dell’universo virale.
Si lasciano, facilmente ed irresponsabilmente, sviluppare condizioni favorevoli con le conseguenze che ben conoscete.
Esistono virus che agiscono con precise determinazioni se trovano il campo a loro favore. Gli inquinamenti e le sporcizie fisiche ed ambientali sono i presupposti ideali, la linfa di questa fauna virale che vi affligge e miete vite.
Spesso l’uomo sbaglia quando crede di essere più forte di loro e non si premunisce con sufficiente attenzione.
Pace sulla Terra.
Hoara saluta
Nicolosi 1 Novembre 1984 Ore 11,30;

-Guerre e rumor di guerre:

«I FIGLI CONTRO I PADRI E I PADRI CONTRO I FIGLI»
«GUERRA E RUMOR DI GUERRA»
«TERREMOTI, FAME E PESTILENZE FISICHE E MORALI»
«SEGNI NEI CIELI»
VOI TERRESTRI FATE I GNORRI, PREFERITE SFUGGIRE DA QUESTA CRUDA REALTÀ!
VOI, TERRESTRI, VOLETE IGNORARE PER LA PAURA DI RACCOGLIERE IL FRUTTO DELLA VOSTRA INSANA OPERA!
MA IL TEMPO DEI TEMPI È ARRIVATO ED I SEGNI, PROFETIZZATI CIRCA DUEMILA ANNI OR SONO, VI INCHIODANO DINANZI ALLE VOSTRE RESPONSABILITÀ, AL VOSTRO TETRO DESTINO.
È INUTILE VOLER RAGGIRARE LA VERITÀ; PERFETTAMENTE INUTILE!
I FATTI SONO QUELLI CHE SONO, ANCHE SE TENTATE, CON OGNI MEZZO, DI TOGLIERE IL PESANTE PESO DEL RICHIAMO E DELL’AMMONIMENTO. TITANICHE FORZE DI VIOLENZA DISTRUTTIVA SONO PRONTE PER FARVI DEFINITIVAMENTE RICREDERE SU QUANTO È STATO DETTO E SCRITTO!
VOLERE IGNORARE, È FOLLIA, È NEGARE A DIO LA POTENZA DELLA SUA GIUSTIZIA E DELLE SUE LEGGI! NON AVETE PIÙ PAURA DELL’IRA SANTA?
EBBENE, CARI FRATELLI TERRESTRI, DIO CONFERMERÀ ANCORA UNA VOLTA L’INFALLIBILE VERITÀ DELLA PROFEZIA CHE NON FALLA! DIO NON SI SMENTISCE!
MOLTI SULLA TERRA SENTONO ARDERE NEI LORO CUORI LE PAROLE DI GESÙ-CRISTO. COSTORO NON HANNO VOLUTO DIMENTICARE, PERCHÉ NON VOGLIONO PERIRE CON L’IRA SANTA DI DIO, MA VOGLIONO VIVERE NELL’AMORE DI DIO E NELLA SUA DIVINA LUCE ETERNANDO IN BEATITUDINE.
«BEATI I GIUSTI, I PACIFICI ED I MANSUETI» DI «COSTORO È IL REGNO DI DIO.»
ECCO, IL TEMPO DEI TEMPI È VENUTO ED IL GIUDIZIO HA AVUTO INIZIO!
NON CREDETE? ASPETTATE E VEDRETE! VEDRETE QUELLO CHE È STATO DETTO E SCRITTO!
Dal cielo alla terra
Per i figli della fiamma

EUGENIO SIRAGUSA Catania, 02 Luglio 1968 Ore 10:20

-Ma uno dei segni più forti della veridicità di quanto affermato nel testo del messaggio di Fatima, è riscontrabile nella metodologia celeste (già usata in passato):
un prodigio come prova dimostrativa della veracità del contenuto del terzo messaggio di Fatima
In relazione a questa prova, abbiamo trovato un altro documento, che riproduciamo in seguito.

In data 7 ottobre 1972, si fece conoscere pubblicamente una conversazione con due personaggi italiani, i cui figli erano risorti. Il documento fu pubblicato su “La Sicilia” con questo titolo: “I NOSTRI FIGLI SONO RISORTI, MA IL SANTO UFFIZIO NON CE LI RESTITUISCE”.

In seguito il testo, tradotto letteralmente:
“Lo sostengono un uomo e una donna, rispettivamente genitori di un giovane catanese e una giovane romana, morti anni fa. I due giovani , risorti, secondo i loro genitori, si trovano prigionieri del Santo Uffizio.
“Due giovani morti di diversa età, grazie al terzo segreto di Fatima, sarebbero risorti tre anni fa e si troverebbero attualmente reclusi in un convento per decisione del Santo Uffizio, che nel frattempo ha aperto un sommario sul prodigioso avvenimento. I personaggi di questa storia si chiamano Liliana Sergiacomi, nata a Roma il 17 novembre 1940 e morta nella capitale italiana il 6 marzo 1958, e Rosario Gagliano, nato a Catania il 16 giugno 1936 e morto a Roma il 22 febbraio 1968.
“La resurrezione dei due giovani, ha spiegato ai giornalisti Giuseppe Gagliano, padre di Rosario, è strettamente legata al famoso terzo segreto di Fatima rivelato dalla Vergine ai tre pastorelli, messaggio che doveva essere divulgato nell’anno 1960, ma che l’autorità ecclesiastica ritenne opportuno non fare conoscere ancora al pubblico.
“Questo segreto, continua a parlare Giuseppe Gagliano, mi fu rivelato dalla Vergine stessa in una delle sue numerose apparizioni prima che mio figlio morisse. Questo grande miracolo si è verificato il giorno 12 giugno 1969, quando mio figlio e Liliana Sergiacomi risorsero. I due giovani, dopo essere rimasti quattro giorni alla presenza del Signore, furono affidati ad una famiglia di veggenti e successivamente reclusi dal Santo Uffizio, a causa della ricerca che si doveva svolgere per accertare la loro resurrezione. La sua conferma ha luogo nel convento di Santa Brigida, nella piazza Farnese di Roma.
“Il Santo Uffizio non intende, di fatto, permettere ai risorti di incorporarsi al mondo per ora. È una realtà che fino alcun tempo fa si potevano conseguire preziose testimonianze su di loro da parte di sacerdoti e laici che li avevano visti. Adesso tutto è caduto nel più profondo dei misteri.
“Io e la madre di Liliana abbiamo provato molte volte di avvicinarci ai nostri figli, ma nel convento ci hanno risposto sempre che no li conoscono. Soltanto una sorella, commossa ebbe compassione delle mie suppliche, ammesse che Rosario e Liliana erano permanenti effettivamente in Santa Brigida. Poco dopo fu trasferita all’esterno, fu espulsa dal convento.
“Sarebbe molto facile pensare che l’esaltazione ha fatto presa nella mente dei genitori se ambedue non fossero diversi. E se non fossero esistiti altri testimoni, un sacerdote e una sorella, tra altri, che erano disposti a giurare sulla verità di quanto affermava Giuseppe Gagliano.
“Giacinta e Francesco, i due fratelli di Fatima, sono risorti? Sono morti e sono risorti di nuovo? E se tutto ciò fosse vero, dove si trovano? Perché vogliono nascondere tali prodigi? Fu preannunciato già dalla Signora a Fatima.
“Ancora la Chiesa continua a nascondere la verità che contiene il messaggio ed evita che l’unica testimone vivente, Lucia, esca dalla forzata reclusione, per timore che possa dire tutta la verità. Perché?
“Tutta l’umanità attende dall’anno 1960 la divulgazione del contenuto del messaggio di Fatima. Sono trascorsi già sedici anni, e tuttavia la Chiesa tace. Perché?
“Rosario e Liliana potrebbero dire molto per comprendere tutto ciò che tuttavia si vuole occultare ad ogni costo.
“I genitori di Rosario e Liliana chiedono la restituzione dei corpi dei due risorti, nello stesso modo che fu risorto Lazzaro.

“E’ stato scritto: “Non siete capaci di entrare nel regno dei cieli e impedite che gli altri entrino”. Nascondere la verità è un delitto. È veramente strano che la verità venga occultata da coloro che dovrebbero divulgarla, perché sono depositari di essa”.

-Così ancora Eugenio:

“SI DICE E SI DICE” 22-11-1972
I morti sarebbero tornati alle loro case, gli animali avrebbero parlato e i bambini avrebbero fatto orazioni nel ventre della propria genitrice. Si dice che queste cose siano già avvenute e riportate ampiamente dalla stampa mondiale, ma si dice anche che si fa di tutto per nasconderle, per ridicolizzarle, per smentirle con una strategia ben studiata e particolarmente sottile in ogni senso.
Molti avranno letto la notizia dei due giovani resuscitati, Liliana Sergiacomi e Rosario Gagliano, notizia riportata dal «Corriere di informazione” del 9 novembre 1972; resurrezione collegata al“Terzo Messaggio di Fatima” e vale veramente la pena di prendere perfetta conoscenza di come stanno le cose, per rendersi finalmente conto di quello che sta succedendo, mentre si balla, si schiamazza, si lavora o si prega. Ad esempio, prendere coscienza di quanto è successo a Jakarta ad una umile donna in concepimento che sentì, e non solo lei, ma anche scienziati e lo stesso capo di stato dell’Indonesia, il feto che faceva orazioni giornaliere del Corano, prendere conoscenza di come stanno le cose anche in questo caso, farebbe bene alla propria coscienza. Poi, non parliamo dell’utilità intellettuale e spirituale nel comprendere la reale portata del fenomeno, se così si deve ancora chiamare, degli Ufo o Dischi Volanti o come meglio si preferisce definirli. Ma la gente, come al solito, non si interessa alle notizie che tendono a portarla fuori dalle ristrette mura della propria cittadella, per paura di essere libera e di affrontare realtà più grandi della sua miserabile conoscenza. L’ignoranza ha sempre resistito nell’accettare i prodigi dell’intelligenza cosmica, ha sempre rifiutato l’offerta della conoscenza di Dio, del vero Dio!
Credere che una scimmia possa essere capace, nel vedere un Jet (aereo) di chiedere al proprio accompagnatore, con l’alfabeto dei sordomuti: “Mi porti in aereo?”, è come voler pretendere di capire il profeta Ezechiele quando sul fiume Chebar vide gli extraterrestri e li chiamo “animali”. Insomma è veramente tanto ignorante l’uomo della strada o lo vogliono far rimanere tale? Chi sono costoro? Forse coloro che vogliono in tutti i modi che l’umanità rimanga cieca e sorda alla Luce della Verità per paura che divenga sempre più libera, ma libera davvero.

Eugenio Siragusa.

 

-La Madonna nel 1917 annunciò ai fanciulli che sarebbe apparsa “un’altra volta”. Fino ad oggi, questa ultima apparizione, la settima, si è erroneamente pensato che non si fosse mai realizzata, o che fosse stato scelto un altro messaggero per espletarla.
Ed infatti dopo la pubblicazione della biografia di Suor Lucia Do Santos, che fu scritta prima del suo decesso avvenuto nel ’49 e quindi quando invece venne sostituita, si viene a conoscenza che la settima ed ultima apparizione è avvenuta, proprio con lo strumento originale, Lucia, il 3 gennaio 1944.
“Mentre aspettavo la risposta, il giorno 3-1-1944 mi inginocchiai vicino al letto che, a volte, mi serve da tavolo per scrivere, e provai di nuovo, senza riuscire a fare niente; quello che più mi impressionava, era che riuscivo a scrivere senza difficoltà qualsiasi altra cosa. Chiesi allora alla Madonna che mi facesse sapere qual era la volontà di Dio. E mi diressi alla cappella: erano le quattro del pomeriggio, ora in cui avevo l’abitudine di andare a far visita al Santissimo, perché era l’ora in cui di solito è più solo, e non so perché, ma mi piace di stare da sola con Gesù nel tabernacolo.
Mi inginocchiai davanti al gradino dell’altare della Comunione e chiesi a Gesù che mi facesse sapere qual era la sua volontà. Abituata com’ero a credere che gli ordini dei superiori sono l’espressione inoppugnabile della volontà di Dio, non potevo credere che questo non lo fosse. E perplessa, mezza assorta, sotto il peso di una nuvola scura che sembrava incombere su di me, con il volto tra le mani, aspettavo, senza sapere come, una’ risposta. Sentii allora una mano amica, affettuosa e materna che mi toccava la spalla, sollevai lo sguardo e vidi la cara Madre celeste. «Non temere, Dio ha voluto provare la tua obbedienza, fede e umiltà; stai serena e scrivi quello che ti ordinano, tuttavia non quello che ti è dato intendere del suo significato. Dopo averlo scritto, mettilo in una busta, chiudila e sigillala e fuori scrivi che può essere aperta solo nel 1960 dal cardinale patriarca di Lisbona o dal vescovo di Leiria».
E sentii lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui vidi e udii – la punta della lancia come una fiamma che si allunga fino a toccare l’asse terrestre e questa sussulta: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti vengono sepolti. Il mare, i fiumi e le nubi escono dagli argini, debordano, inondano e trascinano con sé in un vortice un numero incalcolabile di case e persone: è la purificazione del mondo dal peccato in cui si è immerso. L’odio e l’ambizione provocano la guerra distruttrice! Nel palpito accelerato del cuore e nel mio spirito udii risuonare una voce soave che diceva: «Nei secoli, una sola fede, un solo battesimo, una sola Chiesa, santa, cattolica, apostolica. Nell’eternità, il Cielo!». La parola Cielo riempì la mia anima di pace e felicità, a tal punto che, quasi senza rendermene conto, continuai a ripetere a lungo: «Il Cielo! Il Cielo!». Non appena passò quella soverchiante forza soprannaturale mi misi a scrivere e lo feci senza difficoltà, il giorno 3 gennaio 1944, in ginocchio, appoggiata sul letto che mi servì da tavolo»

(Un cammino sotto lo sguardo di Maria – Biografia di Suor Lucia – Edizioni OCD, pagina 290).

-“SCRIVI, NON QUELLO CHE TI E’ DATO INTENDERE”, non false interpretazioni come è già stato fatto;
-“LA PUNTA DELLA LANCIA COME UNA FIAMMA SI ALLUNGA FINO A TOCCARE L’ASSE TERRESTRE E QUESTA SUSSULTA”, la visione della mano di Dio che attraverso uno dei suoi angeli smuove l’asse magnetico terrestre, per fare in modo di scuotere via dall’albero i frutti marci;
-“UN SOLO BATTESIMO, UNA SOLA CHIESA, NELL’ETERNITA’ IL CIELO”, la purificazione del battesimo che apre lo spirito alla verità, permette all’unica vera Chiesa di esistere dentro di noi, per collegarci col cielo, con i nostri fratelli che da sempre sono accanto a noi.
A 103 anni di distanza cosa si è concretizzato di ciò che la Vergine ci ha voluto comunicare? Lei chiedeva conversione delle potenze mondiali (organizzazioni religiose, politiche, militari, economiche, scientifiche e comunicative) per evitare che queste potessero essere strumenti luciferini, chiedeva la diffusione della sua voce, chiedeva fede, chiedeva un cambiamento per evitare enormi sacrifici e per evitare di dove lasciare libero il braccio di suo figlio, che se dapprima è venuto da noi per farci vedere il lato amorevole di suo padre, ora potrà venire solo per il suo lato giusto.

In sostanza chiedeva che il genere umano prendesse coscienza di esser uno strumento celeste, uno strumento collettivo programmato, uno strumento che potesse scegliere la via del miglioramento, della fratellanza, dell’amore. In realtà ha preso coscienza di essere uno strumento delle forze occulte, di quelle forze che lo hanno spinto ad autoeliminarsi dai programmi divini, e ad essere oggetto di ridimensionamento forzato. L’umanità non può dire di non aver capito a che gioco sta giocando, non può e non potrà dire “non sapevo”.

“Venga additata l’opera dell’anticristo e scoperta la sua faccia”, «Il tempo passerà, ma le mie parole non passeranno mai», «Tutto ciò che è stato nascosto verrà alla luce»

NESSUNO SI VUOLE RENDERE CONTO CHE L’APOCALISSE È GIÀ INIZIATA.
IL PROCESSO CHE INTERESSA “LA FINE DEI TEMPI” È NELLA SUA FASE CRITICA E, COME HO GIÀ DETTO, IL PUNTO IPERCAOTICO POTREBBE ESSERE RAGGIUNTO MOLTO PRESTO. È BENE SI SAPPIA CHE IL PIANETA NON FINIRÀ; NON CI SARÀ LA FINE DEL MONDO MA, BEN DICO: LA FINE DI UNA GENERAZIONE UMANA VOLONTARIAMENTE CADUTA NELLA VORAGINE AUTODISTRUTTIVA. I PIANI PER UNA IMMEDIATA RIPRESA DELLA SPECIE SONO GIÀ PRONTI ED I PROGRAMMI SELETTIVI IN CORSO DA TEMPO. LA DEGENERAZIONE HA RAGGIUNTO I SUOI LIMITI COINVOLGENDO IL PROCESSO EVOLUTIVO DEGLI ELEMENTI CHE ISTRUISCONO LA COSMICA STRUTTURA DEL PIANETA TERRA.
LA LEGGE UNIVERSALE DOMANDA:
“DEVE VIVERE O DEVE MORIRE IL VIRUS DEL COLERA?”
LA RISPOSTA È: DEVE MORIRE! E LA LEGGE UNIVERSALE REPLICA: “E L’UOMO PERCHÈ DOVREBBE VIVERE? “È DIVENUTO PEGGIORE DEL VIRUS DEL COLERA?”. A VOI LA RISPOSTA.
Eugenio Siragusa

Nicolosi 8 Marzo 1983

 

PER IL CENTRO STUDI EUGENIO SIRAGUSA
MARIA PIA CAVALLO

13/10/2020

 

-In conclusione i tempi sono questi:

 

AVETE SUPERATO IL PUNTO IPERCRITICO
Ricordate, ricordate, imbelli e codardi!
«le sue parole non passeranno mai!»
«il servo assale alla gola il padrone»
«i figli contro i padri e i padri contro i figli»
«il fratello contro il fratello»
«guerra e rumor di guerra»
«i ricchi hanno già le loro ricompense»
i segni nel cielo
Non credete più alle profezie di colui che dite di amare? Avete dimenticato? Preferite la comodità di ignorare, impedendo così che il ravvedimento avvenga rendendo possibile la vostra salvezza? Volete il destino dei sodomiti e dei gomorriti, o quello dei niniviti?
A voi la scelta nel buio di questi vostri giorni. La seconda visitazione è prossima e i segni, già palesi a tutti, ve lo annunciano.
Crediate o meno, ripetiamo, è una vostra scelta. Gli eventi assai prossimi vi daranno le prove che volete per credere. Allora, per molti, non ci potrà essere più scampo.
Già siete all’inizio dei guai che avete così cinicamente instaurato e fecondato nella pelle del mondo, rendendo putrida la sua linfa di vita. Non avete voluto mettere le cose al loro giusto posto suscitando così la reazione di quanto, per legge divina, doveva conservare intatta l’integrità delle sue reali funzioni nell’economia creativa.
Avete separato ciò che doveva rimanere unito, provocando lo sgretolamento dei valori basilari esistenziali. Peggio di quanto avete fatto e continuate a fare non potevate. Avete superato il punto ipercritico; il peggio, ora, è inevitabile.
Woodok e i fratelli
Dalla cristal-bell
3 Giugno 1980.

Ore 18:35

 

PROFEZIE DI PAPA’ GIOVANNI
SULLE MANIFESTAZIONI DELLE POTENZE CELESTI
«…Ma anche grandi processioni e la Bestia Vergine scenderà in Terra. Non la vederete nella grotta, ma in un cuore che rivivrà. Dalle tenebre porterà una parola che tutti capiranno.
E’ tempo delle lettere.
Allora scenderà dal “monte” il santo scalzo e scuoterà il regno, dinnanzi alla tomba dello scalzo, benedetto dalla Vergine Santissima.
Ascoltate le sue parole.
Maria Santissima, figlia e madre di Dio, Signora del tempo futuro, chiama a raccolta i tuoi figli dalle campagne, affinché abbattano le due Babilonie.
E una sia Madre, come unica sei tu.
La terra distruggerà il cemento e di terra sarà, Regina, la tua nuova Chiesa. E sulla terra il grano, per la fame dei tuoi popoli, fiore sul suo nuovo altare. Amen».
«Attendete il segno di Giovanni. L’agnello è pronto. Segnatevi sette volte con la mano stanca e aspettate. La luce viene ancora da Occidente».
«Oggi la Vergine appare.
Nessuno ascolta la sua parola
perché come sempre la dolce
appare agli umili.
Gli umili possono ascoltare
e gli umili sanno capire.
Solo gli umili sanno trovare
le parole semplici tra i fiori
per testimoniare in sincerità.
Madre Santissima Immacolata
che scendi sulla Terra tra le rose
e parli per chi non vuole udire.
Madre Santissima dal cuore aperto
non sei una statua di carne
né un sogno ne una paura come si dice.
Tu sei viva per chi è vivo
e al mondo parli scegliendo i semplici.
Ma tu sai anche perdonare».

(Dalle profezie di Papa Giovanni)

PROFEZIE DI PAPA’ GIOVANNI SUI DISCHI VOLANTI«…Le cose della Terra, dei rotoli, parleranno agli uomini delle cose del cielo.
Sempre più numerosi i segni.
Le luci nel cielo saranno rosse, azzurre, verdi, veloci. Cresceranno.
Qualcuno viene da lontano, vuole incontrare agli uomini della Terra.
Incontri ci sono già stati. Ma, chi ha visto veramente, ha taciuto. …
…Sarà allora che Noè inizierà a costruire l’ultima Arca. Ma non conoscerà le acque, grazie alla parola di chi non si sa, «ma fa tremare i potenti, quando scende del monte»…»
«…Il settimo anno cade il settimo velo di Salomone, ma non esiste imperatore, non esiste chi sappia alzare la spada e recidere il collo di Giovanni. Il tempo è vicino».
«…E altri vicino alla Newa uccideranno. Oggi dal fiume finalmente illeso esce il corpo mai ritrovato del monaco santo (Rasputin). E i suoi figli segreti pregando nell’arca si conteranno».

(Dalle profezie di Papa Giovanni)

Un chiarimento d’obbligo per ARCHE…:Vedo che questo concetto, a mio titolo personale, è stato frainteso quando è riportabile a luoghi o posti. Quindi non essendo riportabile a luoghi o posti, ben specifici, si deve realizzare nei concetti Universali, che condivisi, più spiritualmente che fisicamente, fanno crescere i valori di comunione fra tutti coloro che si identificano dentro un’unica fiamma

Approfondimenti:

Publicado en Celeste, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Madonna, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Un universo macrocosmico composto da 150 bilioni di universi

-Lo ha sempre detto Eugenio…il Pianeta Terra nella sua cosmogonica natura di cellula vivente subisce attacchi violenti dall’enzima uomo…e tutto questo lo rende giorno dopo giorno sempre meno abitabile…
La Terra non è il posto migliore in cui vivere: alcuni pianeti potrebbero essere più ospitali del nostro

-In uno degli innumerevoli comunicati diramati da Eugenio per volontà extraterrestre:

HOARA COMUNICA:
PRENDETE ATTO DEI NOSTRI REITERATI AVVERTIMENTI!
LA VITA SUL VOSTRO PIANETA DIVIENE SEMPRE PIÙ DIFFICILE! L’AGONIA DEGLI ALIMENTI E DEGLI ELEMENTI INDISPENSABILI ALLA VOSTRA SOPRAVVIVENZA PROPONE UNA LENTA ED INESORABILE MORTE DI QUANTO VIVE E VEGETA. L’ENERGIA ATOMICA E QUANT’ALTRO RIVESTE CARATTERISTICHE DELETERIE AL PROCESSO VITALE DETERMINERANNO, CERTISSIMAMENTE, L’IRREVERSIBILE IMPOSSIBILITÀ DELLA VOSTRA SOPRAVVIVENZA. SE NON PONETE IMMEDIATO RIPARO A QUANTO VI MINACCIA, NON AVRETE SCAMPO!
HOARA SALUTA
Nicolosi, 1 maggio 1986
Ore 14:00

 

https://www.youtube.com/watch?v=zLMp2FBHJO4
Italia Tossica – La Top 10 dei Luoghi Più Inquinati di Italia

https://www.youtube.com/watch?v=c8PTe-er5p0
Italia Tossica I Veleni di Sicilia e le Fukushima Italiane

https://www.youtube.com/watch?v=oyHbsgFxOO8
I 30 Inferni del Pianeta Terra

https://solexmalidiomauniversale.blogspot.com/search…
Colonizzare altri pianeti..? Non ci è concesso..!

Il Testimone dell’Eterno presente
Filippo Bongiovanni
Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

L’ordine cosmico e la vita vissuta tra gli esseri viventi

-Un’ulteriore nota di chiarimento sull’argomento del momento…a proposito del ruolo «enzima» uomo e le altre specie viventi come
«i virus»…
In risposta a quanto è stato esposto nell’articolo dal titolo «Il virus SARS» (*)

Filippo Bongiovanni

-Qual’era la Reale Funzione Dell’Uomo Nell’Economia Creativa?
Me lo chiedo proprio leggendo questo articolo in cui questo concetto dovrebbe essere spiegato nell’unica maniera possibile. Questo non avviene continuando a tergiversare sugli effetti invece di prendere in considerazione le cause.
Trovo molto riduttivo e fuorviante lanciarsi in un attacco passivo-aggressivo verso un meccanismo di difesa NATURALE di una cellula vivente, ponendo l’attenzione non sulle cause e neanche sulle conseguenze, ma solo fomentando dubbi, incertezze e malessere generale. Rispondendo a domande con altre domande.
L’articolo prende in esame diversi professionisti che si sono espressi contro un virus, definendolo come fittizio allo scopo di alimentare un meccanismo di controllo gestito dalle superpotenze mondiali.
Ma come si può pensare che delle superpotenze a livello mondiale possano aver creato deliberatamente un’arma contro se stessi? E mi riferisco non a se stessi come a PERSONE che hanno perso la vita, ma a se stessi come potere economico che ha subito ingenti danni. Può essere plausibile decidere di infliggersi una perdita economica? Sappiamo benissimo che le vite umane sono un prezzo che non costa molto quanto quello del dio denaro.
I “Mostruosi cervelli che governano il mondo”, mettono in moto strategie di corruzione, ma la meta non è quella della creazione di un virus letale autodistruttivo, ma quella di sfruttare un virus naturale di un’intelligenza tale da essere totalmente imprevedibile, mutabile velocemente, indirizzato con estrema precisione verso un target ben preciso, al fine di portare confusione e un irreale potere verso il virus stesso.
Un ipotetico vaccino, non sarebbe mai in grado di sconfiggere definitivamente qualcosa di cui non si vuole riconoscere la natura, né lo scopo.
A cosa è servito il lockdown, l’isolamento sociale, le misure restrittive se poi al minimo spiraglio di “libertà” si è ricaduti nello stesso errore? Ricordo che nel momento in cui il genere umano era costretto ad essere chiuso in casa, la natura tornava a RESPIRARE. L’avvisaglia della Cellula Terra, non è servita a nulla, nel momento che quando la normalità è ritornata ad essere vissuta, non si è preso atto della necessità di dover CAMBIARE. Si è pensato solo a trovare un colpevole, uno scopo che possa alimentare contrasti. Siamo abituati a ragionare solo con la guerra. La pace, l’alleanza non sappiamo cosa sia neanche nel momento di difficoltà comune.
Si può pensare davvero che anche se il covid-19 VOLESSE fare un passo indietro dandoci l’illusione di averlo sconfitto, non sia solo l’occhio del ciclone? All’orizzonte, ahimè, c’è la possibilità che nel nostro immediato futuro potremmo convivere (finché ci sarà concesso) con ben altri problemi. Noi siamo l’origine dei nostri mali. Noi inquiniamo, e ci lamentiamo di vivere male. Noi ci facciamo guerre, e ci lamentiamo di non avere la pace.

Analizzando l’evolvere e la diffusione del Covid-19, non so voi, ma io personalmente noto una certa selezione intelligente. Dapprima la meta è stata il soggetto con un’età avanzata e delle patologie pregresse; poi si sono aggiunte persone più giovani anche totalmente sane; le zone di azione per la stragrande maggioranza dei casi, sono state zone in cui non solo c’è un tasso di inquinamento maggiore, ma anche una vita meno corrispondente a un certo criterio di valori morali e sociali stabili; poi pochissimi casi si sono riscontrati anche nei bambini senza però causarne la morte. Come mai? I bambini non possono essere coloro verso i quali un anticorpo della cellula madre può indirizzarsi per eliminarli, ma la loro è stata più una infezione per mostrare come il virus sia in grado di selezionare la PREDA, contagiando a piacimento e decidendo se e quando essere letale. I bambini sono, al contrario, la generazione da tutelare e da istruire con i valori cosmici per il nuovo mondo.

Per tutti i giovani del Pianeta Terra
A voi questo messaggio, giovani uomini di questo Mondo, a voi questo nostro Fraterno Universale Appello, a voi che sperate in un migliore destino saturo di Giustizia, di pace, di Amore e di Fraterna Concordia.
A voi questo Messaggio di Universale Amore Fraterno che ci auguriamo gradito ai vostri cuori, affinché possiate sentirvi uniti all’ansia nostra e di tutti i giovani che come voi vivono nei Mondi di altre costellazioni già coscienti degli Alti Valori Spirituali e Materiali che pervadono il Manifestato scaturente dalla Suprema Intelligenza Creativa.
A voi, giovani del Pianeta Terra, che sarete gli artefici del Terzo Millennio, la Linfa Spirituale e Materiale del Rinnovamento, la Forza insopprimibile del mutamento del male in Bene, della guerra in Pace, dell’odio in Amore, del dolore in Felicità, dell’ipocrisia in Sincerità, dell’ingiustizia in Giustizia.
Il Mondo, l’Umanità, noi e tutte le creature dell’Universo, hanno bisogno di voi, del palpito giovane dei vostri cuori, delle visioni dei vostri Spiriti, della possibilità animica della vostra umana natura. Anche la Natura vi chiama in questo periodo di tormento per ogni cosa che agonizza e si spegne lentamente per sempre.
Tutto sulla Terra ha bisogno di voi per mettere le cose al loro giusto posto e dare un volto al Mondo che vi ospita.
Anche la Luce del Sole si affievolirebbe se venisse a mancare il vostro entusiasmo, e senza il vostro giovane Amore ogni cosa distesa diventerebbe una silenziosa landa di vita.
I vostri sentimenti di dignità Spirituale, Morale e Sociale, devono dimostrare a chi ancora non è in grado di comprendere, che la vita è letizia se ad essa viene data la Luce della Verità che è stata portata sulla Terra da Colui che ritornerà su questo vostro Pianeta per portarvi la Nuova Legge.
Adoperatevi, giovani uomini della Terra, affinché il male non abbia a prevalere.
Grave e minacciosa è la schiera degli empi partigiani di una scienza distruttiva e mortale.
Molti di voi sono divenuti strumenti degli empi che godono del vostro dolore, della vostra disperazione, del vostro accecato desiderio di Amare, di vivere in Pace e di godere di una libertà sana e giusta tesa verso la ricerca del Sommo Bene Universale.
Adoperatevi, giovani uomini della Terra, affinché il Bene trionfi nel giusto diritto e nel giusto dovere e affinché il frutto del pensiero sia frutto del Progresso, di quel progresso dove non vi è posto per la guerra, per l’odio, per l’ingiustizia, per il dolore e per l’ipocrisia.
Adoniesis
Catania, 17 Febbraio 1971

 

Badate seriamente e coscienziosamente alla gioventù
Se trascurerete ulteriormente le loro naturali esigenze, porrete in fermento negativo i loro avanzati ideali di giustizia, di pace e di amore.
Le loro reazioni odiose e delittuose si amplificheranno e difficile sarebbe contenerle. Il loro processo genetico ha subito profonde modificazioni e se questo processo verrà ignorato, la loro dinamicità psichica sarà seriamente turbata con conseguenze gravi.
È bene che sappiate ancora che le vibrazioni mentali dei vostri giovani sono vincolate da ideali comuni, anche se in parte strumentalizzate dalle forze oscure del potere egoistico che vuole dividere invece di unire.
Sui nostri pianeti la gioventù è la continuazione non solo della specie ma anche degli Alti Valori Spirituali, Morali, Sociali e Scientifici della nostra Evoluta Civiltà. Su di loro è rivolta la nostra massima attenzione e le nostre cure sono vivificate dalla perfetta conoscenza del continuo processo evolutivo della specie.
Noi osserviamo che la gioventù terrestre è abbandonata a se stessa o circuita e resa sterile, o peggio, strumentalizzata, per fini non certamente nobili.
Sappiate infine che i giovani del vostro pianeta posseggono dei nascosti poteri psicofisici da non trascurare ma da educare e porre in profitto per un apporto decisamente evolutivo in tutti i campi del vostro piano esistenziale.
Vi esortiamo a badare seriamente e coscienziosamente alla vostra gioventù.Pace.
Woodok
Dalla Cristal-Bell
Nicolosi, 4 Febbraio 1977 ore 12,00
Eugenio Siragusa

 

L’essere umano vive, anzi mi correggo, CONVIVE con altre specie, e tra queste c’è anche l’universo virale. Se fossimo in grado di utilizzare una scienza con coscienza, potremmo fare in modo di ottenere una collaborazione redditizia per entrambi, anche da quest’ultimo. Invece creiamo le basi affinchè prolifichino solo vite, giustamente, aggressive verso di noi.
“È possibile comunicare con la dimensione della vita microbica?”
Risponde ADONIESIS:
Se si conosce il sistema di comunicazione, questo è senz’altro possibile. Ma si è mai
preoccupata la vostra scienza di sviluppare il sistema? La vostra scienza si è sempre
preoccupata di uccidere, mai di educare, mai di colloquiare, mai di sviluppare i presupposti
ideali per una conoscenza reale dell’attività che espleta la vita, seppur breve, di questi esseri
viventi che chiamate “microbi”.
La loro prodigiosa attività, se posta su un piano armonico, determina lo sviluppo di un edificio
positivo eccellente e costruttivo in ogni senso. Non è così, quando questo piano armonico
viene coercitivamente posto in una sintonia sbagliata e con processi totalmente
controproducenti al naturale equilibrio della loro esistenza.
Con una colonia di microbi, si può colloquiare solo quando questi si trovano in una posizione di
particolare predisposizione. Questa predisposizione è sempre l’amore più grande di tutti gli
amori.
Il sistema non è difficile se vi dedicate agli ultrasuoni e fate una accurata ricerca in questo
senso. Le colonie microbiche sono sensibilissime e se il sito del colloquio è giusto, non vi sarà
difficile programmarli positivamente con valori operativi da voi desiderati.
Se siete capaci di ammaestrare un cane, una scimmia e tanti altri animali, non vedo perché non
dovreste essere capaci di educare, ammaestrare i microbi. Questo è senz’altro possibile se vi
dedicate con amore e perseveranza al sistema che vi permetterà di colloquiare e di rispondere
positivamente alle loro necessità.
Tutti gli esseri viventi possono essere programmati, ma con amore.
L’uomo deve prima amare per educare e programmare armonicamente gli essere a lui
dipendenti.”
Eugenio Siragusa

 

HOARA SPIEGA:
L’uomo crea i presupposti ideali per alimentare l’aggressività della fauna virale.
I virus trovano nell’uomo ampio spazio per soddisfare i loro bisogni esistenziali. Si sottovaluta la capacità dell’universo virale.
Si lasciano, facilmente ed irresponsabilmente, sviluppare condizioni favorevoli con le conseguenze che ben conoscete.
Esistono virus che agiscono con precise determinazioni se trovano il campo a loro favore. Gli inquinamenti e le sporcizie fisiche ed ambientali sono i presupposti ideali, la linfa di questa fauna virale che vi affligge e miete vite.
Spesso l’uomo sbaglia quando crede di essere più forte di loro e non si premunisce con sufficiente attenzione.
Pace sulla Terra.
Hoara saluta
Nicolosi 1 Novembre 1984 Ore 11,30

 

COVID-19:
-Il virus in questo caso è un anticorpo della cellula vivente Terra.
-L’essere umano in questo caso è il virus della cellula vivente Terra.

-Lo scopo della cellula vivente Terra è la creazione di un anticorpo verso l’uomo, rispondendo alla più semplice e infallibile legge cosmica, la legge causa-effetto.

HOARA SPIEGA
L’UNIVERSO BATTERICO, ANCH’ESSO LEGATO ALLA STABILE ED ARMONIOSA OPEROSITÀ DEGLI ELEMENTI CHE STRUTTURIZZANO IL PROCESSO EVOLUTIVO DELLE SPECIE, (MINERALE, VEGETALE, ANIMALE), SUBISCE NOTEVOLI ALTERAZIONI NEGATIVE, MODIFICANDO SOSTANZIALMENTE DINAMISMI E PROPONENDO COMPORTAMENTI ANOMALI.
GLI INQUINAMENTI DEGLI ELEMENTI PRIMARI (ARIA, ACQUA, TERRA), SUSCITANO NELL’UNIVERSO BATTERICO, ATTIVITÀ DISTONICHE, SFAVOREVOLI PER UNA NORMALE OPEROSITÀ EVOLUTIVA.
L’UNIVERSO BATTERICO È UNA COMPONENTE CHE VA TENUTA IN SERIA CONSIDERAZIONE SE SI VUOLE EVITARE L’AGGRESSIVITÀ CHE QUESTI POSSONO ESERCITARE QUANDO I LORO DINAMISMI DIVENTANO ANOMALI, CON ESERCIZIO DELETERIO, CON IPERTROFICA DINAMICA VIOLENTA E DISTRUTTRICE.
L’UNIVERSO BATTERICO INFLUENZA NOTEVOLMENTE.
DI QUESTA INFLUENZA, SPESSO, SIETE VITTIME O DIRETTAMENTE O PER SIMBIOSI.
HOARA SALUTA
Nicolosi, 23 marzo 1981 Ore 11:45

 

Tenendo in considerazione la stessa comunicazione ricevuta da Eugenio Siragusa presa in esame nell’articolo, non mi pare giusto voler interpretare a proprio uso e consumo un messaggio che invece vuole aprire gli occhi. Cosi si ottiene l’esatto contrario.

I Mostruosi cervelli che governano il Mondo
I supervisori o programmatori dei vostri delittuosi e dolorosi avvenimenti politici, economici, scientifici e bellici sapete benissimo chi sono e dove stanno.
Le tensioni e le violenze vengono suscitate da calcoli precisi scaturenti da cervelli supervisori o programmatori in possesso delle due maggiori potenze del vostro pianeta.
Da questi Istituti partono le forze di corruzione che coinvolgono uomini e popoli per porli al servizio di una strategia i cui effetti sono stati a priori previsti. La corruzione è il denominatore comune che sviluppa il valore della forza desiderata per raggiungere una meta voluta.
Abbiamo la possibilità di osservare da molto vicino i piani di questi Istituti con poteri assoluti e con disponibilità illimitata di mezzi. La conquista o meno di un potere politico, economico o scientifico dipende dal benestare o meno di questi supervisori o programmatori. Una rivoluzione, o una guerra fredda o calda che sia, viene da questi programmata, fermentata e sviluppata.
Il loro potere di corruzione è diabolicamente corroborato da una enorme disponibilità di denaro o da privilegiate concessioni di forza e di dominio. Gli uomini corruttibili sono i loro migliori collaboratori a cui concedono assistenza, protezione e sicurezza di movimenti in ogni senso. Se il programmatore decide l’uccisione di un Capo di Stato, questo non può non avvenire. Sul vostro pianeta è d’uso dire:- Il fine giustifica i mezzi-. I supervisori conoscono già il fine quando decidono di richiedere al programmatore il mezzo con cui si deve agire per raggiungere la meta, l’obiettivo che si sono prefissi. Abbiamo elementi e conoscenze sufficienti per poter agire nel giusto momento e scardinare dalle fondamenta questo pernicioso male. Come vi abbiamo più volte detto, le nostre Forze sono Vigili.
Siamo in attesa che un certo processo si sviluppi secondo i piani dei Divini Maestri che ci guidano e ci sorreggono in questa Opera di Amore e di Giustizia Universali. I nostri operatori sulla Terra sono molti e Fedeli nella loro Missione.
Cercate di predisporvi perché a nessuno sarà dato sapere il giorno e l’ora del nostro intervento. La Verità è che questo avverrà certissimamente e la liberazione sarà sicura.
Pace a voi tutti.
Dalla CristalBell, Woodok
Nicolosi 20 Aprile 1977

 

Quali sarebbero i processi che si devono sviluppare secondo dei piani DIVINI? Quelli che L’UOMO, che ad oggi ha ben poco di Divino, avrebbe attuato creando un virus contro se stesso? O forse quelli DIVINI sono quelli che vanno oltre i meccanismi umani di corruzione, terrore, violenza, sperpero, distruzione? Potrebbero essere dei meccanismi che con GIUSTIZIA cercano di porre un freno a un enzima impazzito?
Eppure essendo ben a conoscenza dell’esistenza di una economia creativa, causale, rigorosa, bilanciata nella quale siamo solo dei piccoli ingranaggi, mi sembra veramente fuori luogo non tenere bene a mente quanto la confusione generata possa essere deleteria.

La verità è sempre la strada più semplice. Il volersi complicare le cose, è una scelta che noi facciamo perché NON VOGLIAMO CAMBIARE, anche se affermiamo di essere diversi.

DAL CIELO ALLA TERRA
DITECI TERRESTRI..!
CHE SIGNIFICATO HA PER VOI “UMANITA’..?
CHI VI CREDETE DI ESSERE..?
CONOSCETE LA REALE FUNZIONE CHE DOVRESTE ESPLETARE IN QUESTO ESSERE MACROCOSMICO CHE CHIAMATE TERRA..?
RIUSCITE A PENSARE CHE NON SIETE I SOLI ESSERI INTELLIGENTI IN 150 BILIONI DI GALASSIE..? L’IMMORALITA’, LA SODOMIA, LA BARBARA E SANGUINARIA VIOLENZA, LA CORRUTTIBILITA’ DEI VALORI MATERIALI E SPIRITUALI CHE E’ LA SETE INESTINGUIBILE DI DISARMONIZZARE, DI DISTRUGGERE GLI INDISPENSABILI EQUILIBRI DEI VALORI NATURALI. LE GUERRE, LE RIVOLUZIONI DI POTERE, DI TIRANNIA, SONO I FRUTTI DELLA VOSTRA “UMANA CULTURA”?
LE RELIGIONI, I RITI E QUANT’ALTRO SI PRATICA PER RENDERE MIGLIORE E COSCIENTE “L’UOMO” , SONO MANIPOLAZIONI LUCIFERIANE CHE INGANNANO AFFINCHE’ L’UOMO CREDE DI POTER FARE DIO A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA?
CHE ALTRO SONO ANCORA, ABITANTI DELLA TERRA, QUESTI VALORI CHE AVETE EDIFICATO?
GLI ALIENI, COME VOI CI CHIAMATE.
Eugenio Siragusa
Nicolosi,11 Giugno 1989
Ore 11:30

 

Per il CENTRO STUDI EUGENIO SIRAGUSA
MARIA PIA CAVALLO
Approfondimenti:
«L’ Anticorpo» Covid-19 e i Messaggi di Eugenio Siragusa
Publicado en Celeste, Científicos

Messaggio extraterrestre puramente messianico proveniente da Eugenio Siragusa


Errate deduzioni personali da una parte e desideri altrettanti personali da un’altra che non trovano, riscontro logico, nel messaggio extraterrestre puramente messianico proveniente da Eugenio Siragusa

-Ma sarà possibile almeno una volta e potrebbe essere questa, una di quelle, ammettere pubblicamente, dopo che l’ho dimostrato, fare delle scuse da parte di queste persone ed ammettere che Eugenio non c’entra, NULLA, con tutto quello che sono le opinioni personali..? E tali rimangono..?

La speranza è l’ultima morire…

-Leggiamo…il primo estratto da un articolo dove il suo autore, pretende mettere nella bocca di Eugenio non il contenuto della frase dove la troviamo «virgolettata» e quindi possiamo testimoniarlo che codesta frase è veritiera, ma l’associare il concetto-aggiunto con i suoi contenuti prettamente come opinione personale, non sono deduzioni in sintonia con il pensiero di Eugenio.

“Non c’è più niente da fare” ripeteva alla fine Eugenio, per diversi motivi:

Il progetto dell’ invasione di ibridi alieni verso l’umanità è stato organizzato da molti anni dai governi umani principali in combutta con esseri alieni decaduti, che hanno fornito loro tecnologie e armamenti per noi fantastici, in modo da soddisfare la presa di possesso e robotizzazione degli esseri umani.”

-Ancora nell’articolo leggiamo un’ altro stralcio

“Ormai questi poteri militari ibrido-governativi sovranazionali sono in atto sia sul piano biologico al livello del DNA (esempio gli OGM o immissione di tratti di RNA con risultato di proteine fasulle o tumori cellulari), sia a livello economico (dando o togliendo il denaro), alimentare (tossicosi di ogni tipo), di condizionamento psichico mentale (con il proliferare della follia), sia laser elettromagnetico terrestre e satellitare, ed ora il 5G. “
-Nella vasta e profonda letteratura in materia nell’opera di Eugenio Siragusa, posso tranquillamente affermare che non esiste nessun riferimento in proposito su quanto abbiamo letto…anche perché in precisi contesti, Eugenio ha chiaramente, affermato…che GLI ALIENI…sono i terrestri più o meno diventati ibridi e tali simili creazioni provengono dalla mente contorta di costoro in preda ai deliri provenienti da una precisa natura umana..(.anche perché cosa starebbero organizzando..? Se sono in combutta…?.Credo,come ho detto, in una precedente occasione anche personalmente a chi scrive queste cose che purtroppo neppure lui riesce a capirsi..!
La provenienza di «tale» conoscenza deleteria e AntiCristica non proviene dallo spazio esterno scendendo a patti con “menti” terrestri”, ma dalla libera scelta dell’uomo di sintonizzarsi in una precisa polarità…anch’essa presente nell’universo.
Da qui tutto ciò che ne deriva…della scienza senza coscienza.
Tale concetto lo conferma e lo anticipa la Madonna a Fatima, quando rivela ai tre pastorelli…per esempio…ricordandoci…NON SEPARARE CIO’ CHE DIO HA UNITO

«Egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell’umanità. Avrà in potere i potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi…»

-Infatti inoltre Eugenio afferma per volontà extraterrestre:

SI SCOPRE QUANTO È SEMPRE ESISTITO
L’UOMO NON INVENTA NULLA, NULLA DI NUOVO. REALIZZA QUANTO LO SPIRITO GIÀ CONOSCE ATTRAVERSO LA MEMORIA, ATTRAVERSO LA MENTE CREATRICE DEL TUTTO A CUI È, INDISSOLUBILMENTE, LEGATO.
SE CIÒ CHE INVENTA NON FOSSE PRE-ESISTENTE, COME POTREBBE INVENTARLO?
CIÒ CHE È E SARÀ, È SEMPRE ESISTITO NELLA MENTE DELL’INTELLIGENZA ONNICREANTE.
L’ALFA È IL PRINCIPIO E L’OMEGA LA FINE MA, IN VERITÀ, L’ALFA E L’OMEGA SONO DUE ASPETTI DI UN’UNICA COSA. L’INCREATO E IL MANIFESTATO SI IDENTIFICANO PERCHÈ SCATURENTI DALL’IDEA CHE REALIZZA, MANIFESTA, STRUTTURIZZA NELLA VOLUTA DIMENSIONE.
L’UOMO ATTINGE DALL’INFINITO DEPOSITO IN CUI SI MUOVE UN’INFINITÀ DI ESPERIENZE POSITIVE O NEGATIVE, SPERIMENTATE ED ETERNAMENTE PRESENTI NEL TESSUTO DINAMICO DEGLI SPAZI COSMICI.
L’UOMO DI QUESTO PIANETA NON INVENTA NULLA CHE NON ESISTA GIÀ.
MI RICORDO: “PRIMA CHE TU FOSSI, IO GIÀ TI CONOSCEVO”.
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 4 marzo 1985

Ore 18:00

-La Madonna sempre a Fatima…come abbiamo riportato…in altre precedenti occasioni ed è stato volutamente occultato…disse inoltre nel suo messaggio consegnato ai tre pastorelli:
La parte mancante del segreto è quanto segue:
«Ed in quel tempo
(II metà del XX secolo)
…Esseri cosmici verranno sulla Terra
da lontani lidi dell’Universo

nel nome di «DIO..

-Quindi gli extraterrestri sono solo quelli di natura divina appartenenti al quadro esecutivo e di cui Eugenio ha sempre parlato definendoli per l’appunto Angeli ieri Extraterrestri oggi…

-Inoltre Loro on concedono e né permettono eventuali instaurazioni di patti scellerati tra terrestri ed “esseri decaduti” provenienti dagli spazi esterni per creare “ibridi”alieni

Ci hanno ancora detto:

Hoara dalla cristal-bell
Non possiamo concedervi nulla della nostra alta scienza prima dell’autorealizzazione della vostra reale personalità e degli equilibri psico-fisici-spirituali indispensabili per utilizzarla positivamente.
La sperimentazione fatta, in un remoto tempo, ci ha concesso pochi frutti e molte delusioni.
l’attuale involuzione che caratterizza la vostra odierna società, inficiata da forze corruttibili e coordinata da dinamismi mentali distruttivi, contrari al bene esistenziale, ci priva della gioia di darvi conoscenza di quanto la nostra scienza ha realizzato per debellare il male e il potere della materia corruttibile.
Come vi abbiamo detto: la nostra scienza possiede conoscenze per voi impensabili e capaci di risolvere tutti i problemi esistenziali di qualunque natura.
Le conquiste rivestono valori assoluti, e praticamente inattaccabili da forze degeneranti o modificanti.
Il prossimo regno che sarà instaurato sulla terra, avrà certissimamente il bene infinito di questa scienza, frutto di divina saggezza e di sapienza cosmica.
Pace a tutti gli uomini di buona volontà.
Hoara
11 Marzo 1980.

Ore 12:00

-E ancora:

Non siete idonei a possedere «le perle». Ricordate: «non date perle ai porci». Le mastichereste e le sputereste in faccia al donatore.
Lo avete fatto già con gesù-cristo e sappiamo che lo rifareste ancora con più cinismo che non nel passato.
Ancora non siete capaci di portare il peso delle verità eterne, ma poiché lo spirito di verità è all’opera nel vostro mondo, così come era stato annunciato, coloro che avranno tolto la cera dagli occhi e dalle orecchie, saranno adornati di perle affinché abbiano conoscenza e coscienza delle rivelazioni divine ed eterne del creatore e del creato.
Gli artefici del nuovo mondo godranno l’ineffabile bellezza delle cose nascoste al profano, a tutti coloro che preferiscono le tenebre alla luce, il male al bene, l’odio all’amore.
Le perle della suprema conoscenza saranno i pilastri della gnosi e della perfetta unione dell’umano con il divino, del verbo con la parola ,del relativo con l’assoluto. Il trionfo della vita sulla morte così si avvererà.
Dal cielo alla terra
11 Marzo 1980.

Ore 19:00

Hoara comunica:
i valori della nostra scienza sono coordinati da conoscenze cosmiche.
Per saggezza non riteniamo opportuno concedervi discorsi che riguardano le alte capacità scientifiche e tecnologiche che ci permettono di essere liberi e di governare, con le leggi immutabili della forza creante, spazio, tempo e stadi dimensionali.
Vi abbiamo detto e lo ripetiamo ancora, che manipoliamo la luce con la medesima capacità con cui voi terrestri manipolate l’argilla e quant’altro vi è consentito.
La nostra scienza è vecchia di miliardi e miliardi di anni del vostro tempo, e prima ancora che il vostro sistema solare fosse, noi eravamo già da tempo.
Cosa possiamo fare con la nostra scienza? Moltissime cose che voi non potete nemmeno immaginare.
Cosa fareste, voi terrestri, con la nostra scienza? Non ditecelo: lo sappiamo già. Lo sapete anche voi che correte, pazzamente, verso l’autodistruzione.
Hoara saluta
18 Maggio 1980.

Ore 12:00

-Se non c’è più niente da fare» perché Eugenio ha detto..?

Chi ha orecchie ascolti:
Il Vangelo non è un Insegnamento alla rassegnazione, ma alla lotta, all’azione.
Il Vangelo è la Legge dello Spirito, la Luce e non le tenebre, il Bene e non il male, la Giustizia e non l’ingiustizia, l’Amore e non l’odio.
Il Vangelo deve essere realizzato nella coscienza di ogni uomo che, ardentemente, aspira alla Eterna Salvezza.
Il Vangelo, care anime, è la Legge del Dio vivente.
Realizzando la Verità che esso contiene, dovunque vi troviate, potete gustare l’Armonia, la Bellezza e la Magnificenza del creato e del Creatore.
Io vi dico: che se posseggo la Sublime Luce di questa Verità, anche all’inferno mi sentirò in Paradiso.
È la Verità che vi farà liberi da tutte le blasfeme illusioni che adombrano le vostre menti e i vostri cuori.
In questo Mondo, siete tutti a scuola per imparare, studiando i valori complementari che istruiscono e determinano la Realizzazione Cosciente del Divenire Eterno del Cosmo.
Non rassegnatevi a subire il male, ma lottate per travalicarlo, affinché il Bene trionfi nelle vostre coscienze e si realizzi nei vostri Spiriti la Conoscenza dell’Eterna Verità.
Il Consolatore

Nicolosi, 31 Gennaio 1978 ore 11,24

-Come scritto sopra ..come facciamo a saperlo…? Sarà indirizzato sul nostro cammino se ne facciamo del vangelo un’azione..rimanere ovviamente incorruttibili ma azionando il vangelo…ovvero gli insegnamenti Cristici e le nuove rivelazioni rivelataci

DAL CIELO ALLA TERRA

Non impegnate le vostre energie su quanto non è, specificatamente, il vostro compito.
Ad ogni missionario il suo lavoro. Sapete benissimo quale è il vostro e dovete svolgerlo secondo il Programma che vi riguarda. Il battitore faccia il battitore e il potatore faccia il potatore. Sprecare energie per ciò che non è di vostra competenza non è utile né a voi né all’Opera. Noi indirizziamo sul vostro Sentiero coloro che non debbono essere rifocillati di pane materiale o di allegrezze sensoriali, bensì di pane spirituale e di sapienza ed allegrezza astrale. Desideriamo altresì ricordarvi che il vostro compito è, principalmente, quello di sensibilizzare sul piano animico quelle persone già predisposte dai nostri sondaggi e indirizzate in un preciso sito programmatico capace di sviluppare e praticare il senso dell’altruistica Fratellanza e dei Valori che la nutrono e la sostengono. Molti credono in una egoistica comunione, in una fratellanza superficiale, comoda e risolvente le perniciose condizioni della sola esistenza materiale. Essi si sbagliano ed anche voi, se sarete zelanti in questo senso. Il vostro compito, ripetiamo, sapete qual è e su questo piano dovete impegnare le vostre energie”.
Pace.
Adoniesis.

4 Agosto 1978

-Altro stralcio…da leggere e da far riflettere…sempre dallo stesso contesto e dallo stesso autore…

“La sola cosa in cui sono bravi è di aumentare il livello della paura.
75 anni fa Hermann Göhring ha testimoniato al processo di Norimberga e gli è stato chiesto: Ma come siete riusciti a far sì che i tedeschi obbedissero a tutto quello che avete fatto voi nazisti? Ha risposto: Molto semplice, non ha niente a che vedere con il nazismo, ha a che fare con la natura umana. Puoi riuscire in questo progetto in un regime nazista, socialista, comunista, monarchia, in una democrazia. La sola cosa di cui il governo ha bisogno per trasformare il cittadino in uno schiavo è la paura. Se riesci a trovare qualcosa per spaventarlo, sarai in grado di fargli fare quello che vuoi”.

-Infatti come colui che scrive…queste cose…che ha cercato di creare paura sulla realtà extraterrestre… cercando di produrre lo stesso effetto, fortunatamente circoscritto sull’opinione pubblica e fortunatamente non tutta…è deficiente, dove sa di separare le deduzioni personali da ciò che non trova riscontro con quanto detto da Eugenio e che neppure lontanamente inoltre si sarebbe proposto di citare frasi dei gerarchi nazisti…per dare a conoscere verità per tutti…

-Così Eugenio:

Ci preme porre a vostra conoscenza che, malgrado la congiura del silenzio condotta dai figli del principe di questo mondo e di tutti coloro che patteggiano per impedire che la verità venga rivelata, la nostra presenza sul vostro pianeta è più attiva che mai e i disegni dell’altissimo signore dell’universale giustizia in corso di progressivo sviluppo.
Ci preme anche far conoscere, a chi ancora si illude di poter ostacolare il processo divino, che sono in corso, così come avevamo preannunciato, le azioni degli «zigos»(*) con le conseguenze ben note per avervele più volte illustrate.
Non avete voluto credere e vi siete prestati ad un gioco pericoloso per la vostra sopravvivenza. I guai che, per vostra stoltezza, si appaleseranno, saranno carichi di terribili sventure che avreste potuto evitare se fosse prevalsa una saggia responsabilità e una fede aureolata di reale consapevolezza, di verace credenza a quanto è stato detto, scritto e tramandato da colui che portò la luce dell’eterna verità sulla terra.
Vi siete rifiutati chiudendo così le porte del cielo ed impedendo l’entrata delle divine grazie della luce creante e consolante. La vostra colpa è grave e il giudizio inevitabile.
Woodok e i fratelli Dalla cristal-bell
10 Ottobre 1979.

Ore 11:30

Zigos…acqua,aria,terra,fuoco(*)

-Questo è quanto abbiamo riscontrato erroneamente ed esposto da una parte…dall’altra c’è come più volte abbiamo detto chi si illude di un «contatto massivo»…o di vivere specificatamente delle realtà che non hanno nulla a che vedere con la vera metodologia messianica extraterrestre che va sotto il nome DAL CIELO ALLA TERRA arrivata attraverso Eugenio Siragusa.

-Per essere chiari Eugenio affermava:

Non tutti potete ambire il privilegio di vederci, di incontrarci e di colloquiare con noi.
Questo privilegio è riservato a coloro che credono fermamente e risolutamente ad una verità ancora più vecchia del mondo che abitate.
È facile e anche presuntuoso ritenere coloro che di questo privilegio godono, pazzi, visionari, fissati, mitomani ecc. ecc. e vedere la pagliuzza nell’occhio del fratello, ignorando che nel proprio vi è una trave: è voler perseverare in un blasfemo orgoglio tinto di oscura ignoranza.
La verità è data a chi la cerca con la certezza di volerla trovare e di farla sua, intimamente ed interiormente sua. Vi ricordiamo ancora e sempre, che è la verità che fa libero l’uomo e lo pone in condizione di saltare le mura della cittadella in cui è rinchiuso e vedere, udire, rifocillare il proprio spirito di felici conoscenze.
Se l’uomo che riesce a comprendere la reale ed immutabile realtà che lo circonda è pazzo, visionario, fissato, ebbene, noi che lo conosciamo, lo privilegiamo perché sappiamo che è nella verità.
Pace a tutti. Hoara e i fratelli Dalla cristal-bell
13 Febbraio 1980.

Ore 9:30

-E ancora:

DAL CIELO ALLA TERRA
COMuNICAZIONE P.E.S. SOLEX
FRATELLI DELLA TERRA,
VI ABBIAMO DETTO CHE IL NOSTRO PERSONALE CONTATTO NON PUÒ AVVENIRE CON TUTTI PER RAGIONI PARTICOLARI CHE VI ABBIAMO ACCENNATO E CHE DIPENDONO DA ORDINI PREDISPOSTI DAI NOSTRI SAPIENTI CONDUTTORI.
VI ABBIAMO ANCHE DETTO CHE IL CONTATTO PERSONALE PUÒ, PER IL MOMENTO, AVVENIRE CON CERTE PERSONE E NON CON TUTTE. PER COLORO CHE PRETENDONO IL NOSTRO CONTATTO SOLO PER SVILUPPARE UNA EMOTIVITÀ DI ENTUSIASMO MENTALE O PER EDIFICARE UNA FEDE FITTIZIA RAZIONALE, CON QUESTE PERSONE POSSIAMO FARE BEN POCO, E QUESTO POCO DEVE TENDERE ALLA SOPPRESSIONE DELL’EGOISMO E DEL DOGMATISMO.
VI CONFERMIAMO ANCORA UNA VOLTA QUANTO GIÀ ABBIAMO DETTO: «NOI DESIDERIAMO ANIME CAPACI, SERIE, AMANTI DELLA VERITÀ, ALTRUISTICHE ED AFFETTUOSE».
NON ABBIAMO FORSE DETTO CHE È DIFFICILE TROVARNE TRA GLI UOMINI? DIFFICILE IN VERITÀ, ANZI QUASI IMPOSSIBILE. SCEGLIAMO PERCIÒ, LE ANIME MIGLIORI CHE CI È DATO TROVARE E CHE SIANO PREPARATE PER UN ADDESTRAMENTO COSTANTE A CUI SONO DESTINATE. A QUESTE ANIME ISPIRIAMO, PER PRIMA COSA, UNO SPIRITO D’AMORE E DI TOLLERANZA PER TUTTE QUELLE OPINIONI CHE NON TROVANO TENDENZE MENTALI; QUESTE ANIME PIAN PIANO SI ELEVANO AL DI SOPRA DEI PREGIUDIZI DOGMATICI PREPARANDOSI COSÌ A PERCORRERE, SE PERSEVERANTI E CORAGGIOSE, IL SENTIERO DI QUELLA VERITÀ CHE LE RENDA LIBERE ED ORBITANTI SUI PIANI DIMENSIONALI SUPERIORI. TESORI DI COGNIZIONI UNIVERSALI VENGONO PROFUSI A QUESTE ANIME E QUANTI NE POSSONO RICEVERE, E QUANDO RITENIAMO GIUSTO IL MOMENTO, PROPONIAMO LA CHIAMATA DEL LORO NOME.
SUCCEDE CHE NON TUTTE LE ANIME RIESCONO A LIBERARSI DAGLI UMANI COMPLESSI; IN TAL CASO, DOPO AVER AVUTO ULTERIORI POSSIBILITÀ, ATTRAVERSO LE PROVE PSICO-TRAUMATICHE CHE NOI EDIFICHIAMO, SENZA CON QUESTO RIUSCIRE A RENDERSI LIBERE, ALLORA NOI L’ABBANDONIAMO PERCHÉ CI ACCORGIAMO CHE L’ANIMA NON È IN GRADO DI AUTOREALIZZARE E QUINDI NELL’IMPOSSIBILITÀ DI SVILUPPARE LA CONOSCENZA DELLA UNIVERSALE VERITÀ.
TALE INCAPACITÀ PREVALE QUANDO LE ANIME SEGNATE SI LASCIANO PRENDERE CONTINUAMENTE DAI TERRENI PREGIUDIZI, RENDENDOLE SALDE NELLE LORO MENTI, CREANDO COSÌ UN OSTACOLO INSUPERABILE.
INOLTRE, UNA VERACITÀ PERFETTA ED UNA ASSENZA COMPLETA DI TIMORE E DI ANSIETÀ SONO SEMPRE EFFETTI SANI PER UNA BUONA PREDISPOSIZIONE, MA IN VERITÀ, CON NOSTRO VIVO RAMMARICO, NON RIUSCIAMO A TROVARE ELEMENTI SUFFICIENTEMENTE SANI A QUESTE POSSIBILITÀ.
NOI GUIDIAMO LE ANIME PIÙ PREDISPOSTE AL SUPERAMENTO DI QUESTE RESISTENZE NEGATIVE E LE PONIAMO, PER PRIMA COSA, A RIPOSARE CALME E FIDUCIOSE IN DIO E NELLA SUA CONSOLANTE LUCE D’AMORE. INFONDIAMO UN SENSO DI ATTESA PAZIENTE E CONTROLLIAMO LE EMOTIVITÀ PSICO-FISICHE CHE IN QUESTA ATTESA SI SVILUPPANO.
EUGENIO SIRAGUSA

Catania, 25 Ottobre 1968

-Controllano l’attività di ogni singolo essere umano vivente sulla terra:

COMUNICAZIONE
TI COMUNICHIAMO CHE ABBIAMO PORTATO A TERMINE LA SEGNATURA E QUANTO DOVEVAMO REALIZZARE SECONDO I PREDISPOSTI DISEGNI.
ABBIAMO RILEVATO I GRAFICI MENTALI DI OGNI SINGOLA PERSONA E LE LORO EMOTIVITA’ PSICO-MOTORIE SONO STATE DA NOI PARTICOLARMENTE VAGLIATE LUNGO L’ARCO DI TEMPO CONCESSO AD OGNI SINGOLA ANIMA.
MOLTI COMPLESSI SONO RIMASTI ATTIVI. POCHISSIMA LA FEDE. PROGRESSIVE INIBIZIONI SUI PIANI ANIMICI-SPIRITUALI. DISORDINI MENTALI. INCAPACITA’ NELLE PREDISPOSIZIONI AUTOREALIZZATIVE ED ESALTAZIONE DEI VALORI MATERIALI.
I VARI SONDAGGI, EFFETTUATI ATTRAVERSO QUESTO TEMPO, SONO STATI FORTEMENTE DISTURBATI DA FORZE NEGATIVE IN OPPOSIZIONE, GENERANDO INTERVENTI OSTILI E PROPAGANDO INTERFERENZE DA PARTE DEI PIANI PNEUMATICI.
CI SIAMO MOLTO RAMMARICATI PER LA MANCANZA DI SERIETA’ E PER L’INCAPACITA’ IN MOLTI DI ASSUMERE L’INDISPENSABILE VALORE SPIRITUALE, VALORE NECESSARIO PER POTER EDIFICARE I PRESUPPOSTI IDEALI PER UN PROFICUO COLLOQUIO CON LE NOSTRE COSCIENZE.
NOI SIAMO DISPOSTI AD AIUTARE, MA NON SIAMO DISPONIBILI PER COLORO CHE CREDONO POTERSI TRASTULLARE CON TANTA FANCIULESCA INCOSCIENZA E FARNE UN GIOCO CHE RITENIAMO PERICOLOSO E CONTROPRODUCENTE ALLA RICERCA STESSA DELLA VERITA’.
ABBIAMO APPALESATO ALLA TUA MENTE LE INCOERENZE E LE FALLE DEI LORO ATTI, AFFINCHE’ TU POTESSI RIMANERE GUARDINGO ED INTEGRO NEI TUOI PROPONIMENTI.
OGNI TUA AZIONE E’ STATA GUIDATA DA NOI E IL RISULTATO NON SI E’ FATTO ATTENDERE A LUNGO.
CI AUGURIAMO CHE ABBIANO LA FORZA ED IL CORAGGIO DI AUTORISVEGLIARSI, AFFINCHE’ LE LORO ANIME NON ABBIANO A CADERE TOTALMENTE NELLE SPIRE DI QUELLE FORZE CHE LORO STESSI CHIAMANO CON I LORO COMPLESSI E CON LE LORO INCAPACITA’ ANIMICO-SPIRITUALI.
PER IL MOMENTO NULL’ALTRO DA DIRTI.
LA NOSTRA ONDA E’ SU DI TE ED AGIRAI CONFORMEMENTE A QUANTO ABBIAMO ULTERIORMENTE DISPOSTO.
DAL CIELO ALLA TERRA
ADONIESIS
SANTA MARIA LA STELLA

14/06/1970 – ORE 16

-Un fine ben preciso la LORO missione:

Per essere esplicitamente chiari:
non vi aspettate da noi manifestazioni inutili. Vi abbiamo detto e ve lo ripetiamo:
«la nostra opera è vincolata ad una logica che difficilmente potrebbe soddisfare coloro che desiderano spettacoli blasfemi come quelli a cui è abituata al vostra logica assai distorta e priva della superiore conoscenza dei valori universali». Ribadiamo: «non siamo clown da circo».
La nostra presenza sul vostro pianeta mira, più di ogni altra cosa, a rendervi coscientemente ed interiormente sensibili su problemi di fondo che dovete, volenti o nolenti, risolvere se volete che la vostra civiltà subisca una virata evolutiva e salvatrice della vostra esistenza.
Se avessimo voluto seriamente traumatizzarvi e porti su un piano di forzata accettazione dei doveri a cui siete chiamati dalla legge creante per servirla ed esserne serviti. Lo avremmo fatto già molto tempo prima di questa generazione. Non siamo affatto, come molti credono, impositori. Dobbiamo però, fare la volontà di colui che governa il cielo e la terra e non possiamo recedere dai disegni già programmati e profetizzati.
Ripetiamo, per l’ennesima volta: «se non metterete le cose al loro giusto posto, sarete voi, terrestri, a voler affrontare un destino molto triste e uno spettacolo irripetibile.
Pace.
Woodok e i fratelli dalla cristal-bell
10 Marzo 1980.

Ore 11:30

-Su Eugenio e la sua programmazione:

Hoara comunica:
è inutile che vi affanniate logorando energie a detrimento delle strutture psichiche.
l’esaltazione porta, inevitabilmente, a serie distonie e allo sviluppo del fanatismo, e di turbe al sistema neuro-vegetativo con conseguenze assi deleterie.
La calma e la riflessione sono indispensabili per una reale sintonia con l’ego superiore, e quindi con le dimensioni da cui noi proveniamo.
Noi siamo perfettamente in grado di sondare le vostre strutture ipersensitive e di avere la esatta capacità ricettiva del soggetto che desideriamo contattare. Coloro che non posseggono determinate predisposizione, non potranno in nessun modo sviluppare le capacità visive e uditive che consentono una relazione con noi.
Sono molti che credono di essere in contatto con noi, che ricevono messaggi e comunicazioni varie. Molti di costoro si ingannano o vengono ingannati. I nostri collaboratori terrestri posseggono delle caratteristiche ben precise e sono il frutto di una elaborazione bio-dinamica scaturita da una manipolazione genetica da tempo programmata. Eugenio Siragusa è uno di questi.
Pace.
Hoara
Nicolosi, 2 Novembre 1978.

Ore 12:00

-Questa verità è per tutta l’umanità…che è la vera chiesa…quindi quando avete letto,ascoltato o qualcuno ha asserito:
«IL MASSIMO RAPPRESENTANTE DELLA CHIESA CATTOLICA, FONDATA DA GESÙ CRISTO» è errato…infatti possiamo affermare che Gesù non ha fondato nessuna chiesa cattolica…ma su di Cristo si fonda la cristianità dove Pietro è la pietra che sorregge questa disposizione… l’umanità su quel principio crea ed è la composizione della vera chiesa…
La chiesa che doveva essere..tale ha fallito …quella del futuro sarà invece incarnata e poggerà su quella SOLARE Cristica Giovanna…

Il resto sono inesattezze e fuorvianti dichiarazioni… che portano a ben altra natura…

-Così Eugenio per volontà DAL CIELO ALLA TERRA:

DAL CIELO ALLA TERRA «
» IL TEMPIO DEL PADRE MIO NON E’ FATTO DI PIETRA «.
IL TEMPIO DEL PADRE MIO E’ NEI VOSTRI CUORI, E LA SUA LUCE NEI VOSTRI SPIRITI.
OGGI SIETE PIU’ PAGANI DI IERI, PERCHE’ PIU’ DI IERI ADORATE LE IMMAGINI FATTE DI PIETRA E DI MATERIA CORRUTTIBILE. SIETE PIU’ STOLTI DEI VOSTRI PADRI CHE, COSI’ FACENDO, CREDEVANO DI ADORARE LA DIVINITA’ DI DIO.
DIO E’ GIUSTIZIA E AMORE; E’ CIO’ CHE NON POTETE PALPARE MA SOLO SENTIRE, E IL SUO TEMPIO E’ LA LUCE CHE E’ DENTRO DI VOI.
» IL TEMPIO DEL PADRE MIO NON E’ FATTO DI PIETRA «, E’ STATO DETTO E SCRITTO.
LE IMMAGINI SIANO UNO SCRIGNO DI RICORDI, MA MAI DI ADORAZIONE, DI VENERAZIONE E DI ORAZIONE. PREGATE DIO NELLA SUA REALE ESSENZA SPIRITUALE. EGLI E’ DENTRO DI VOI, E’ IN OGNI PALPITO DEI VOSTRI CUORI, IN OGNI SOSPIRO DELLE VOSTRE ANIME: E’ NEI VOSTRI DOLORI E NELLE VOSTRE GIOIE. EGLI E’ LA SUBLIME ED ECCELSA LUCE CREANTE ED ETERNA.
VI DO’ LA MIA PACE.
DAL CIELO ALLA TERRA
Nicolosi, 24 / 2 / 1978

ore 16,55

-La vera chiesa:

LA VERA CHIESA E’ UNA E INDIVISIBILE»
«LA VERA CHIESA E’ L’ UMANITA'»
L’ UMANITA’ E’ IL REGALE TEMPIO DI DIO.
IDDIO E’ IL RE, IL DIVINO BENEFATTORE, IL MONARCA UNIVERSALE, IL RETTORE DELLA LEGGE CHE GOVERNA IL CREATO, IL DISPENSATORE MAGNANIMO E GIUSTO DELLA FORZA ONNICREANTE.
L’ UMANITA’ E LA MOLTEPLICITA’ DELLA SUA UNITA’ ED E’ IN ESSA CHE DIO DIVIENE VIVENTE NELLO SPAZIO E NEL TEMPO ED IN TUTE LE COSE CHE SONO PERCHE’ SCATURENTI DALLA LUCE CHE IN ESSO RISIEDE CON POTERI ASSOLUTI.
LA VERA CHIESA E’ L’ UMANITA’!
CRISTO E’ IL TUTORE E GESU’ IL GOVERNATORE DI OGNI SPIRITO VIVENTE, FRATELLO DI OGNI UOMO, MAESTRO DI VITA E DI VERITA’.
NELL’ UMANITA’ VI SONO I FIGLI E LE FIGLIE DEL PADRE CREATORE, DELL’ INEFFABILE SIGNORE,SOLE DI GIUSTIZIA, DI PACE E D’ AMORE.
DAL CIELO ALLA TERRA
NICOLOSI, 11/ 3/ 1981

ORE 12,30

Il Testimone. Il Discepolo.Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di Giustizia

Filippo Bongiovanni

Approfondimenti:
Blue-beam
«L’ Anticorpo» Covid-19 e i Messaggi di Eugenio Siragusa
Gli extraterrestri non sono negativi
Messaggio di Fatima completo
Marte Phobos e Deimos
IN ARRIVO SU MARTE LA NUOVA SONDA DELLA NASA
Un rompicapo per gli astronomi Una stella dal comportamento particolare
Mega struttura extraterrestre
-Notizia di questi giorni:

Scoperti indizi di vita su Venere, e su Marte forse stiamo per trovarli

-Scriveva Eugenio:

Italia, 29/5/1980 – radio tv ore 8 – ore 13:30:
«una sonda fotografa la superficie del pianeta venere. Sorpresa e meraviglia!»
Montagne più alte dell’Everest, vulcani, continenti e ….? Sapremo….?
Lo sapevamo già!
Lo sapevamo che la superficie del pianeta venere non era come gli «infallibili terrestri» avevano diagnosticato: «piatta e monotona».
Lo sapevamo noi, visionari, mitomani, imbroglioni. Lo sapeva adamski «il salsicciaio» come qualcuno ebbe a definirlo. Lo sapevano altri.
I «contattisti»(*), questi scomodi personaggi sempre deprecati, oltraggiati e derisi, sanno prima quanto gli scienziati sanno dopo.
Il fatto che determinate verità vengano elargite ai semplici, non è cosa nuova. Chi ha l’autorità di togliere la cera dagli occhi e dalle orecchie, chi non è replicabile non è certamente terrestre né chiede permesso per elargire, a chi sceglie, primizia delle eterne verità, conoscenze che non possono essere accettabili da chi si pasce di arrogare ignoranza, di orgogliosa presunzione.
Classificateli pure visionari, o come credete, ma ciò non toglie nulla a quanto, per divina bontà, per concessione di chi sa chi, sapevano, sanno e sapranno.
Giovanni della croce
«nel mondo ma non del mondo»

-Deve intendersi come contattati (*)

-E ancora

Comunicato dello scienziato extraterrestre Woodok
Perché secondo voi terrestri la vita sul Pianeta che chiamate Marte dovrebbe essere necessariamente come la vostra?
L’Intelligenza, o lo Spirito che ha sperimentato i valori tridimensionali, servendosi dello strumento densamente fisico, può non avere più bisogno dell’abitacolo materiale in un Pianeta che ha raggiunto un piano Evolutivo Cosmico più avanzato della Terra. La materia Sublimata e resa in gran parte dinamica potrebbe essere lo Strumento dell’Intelligenza, o Spirito, ed espletare attività totalmente diverse da quelle che voi terrestri espletate. La loro natura può non essere visibile, ma non per questo non esistere. Voi terrestri siete in grado di vedere tutto ciò che il vostro potere visivo vi permette, o di udire quanto le vostre facoltà uditive vi concedono. Sul Pianeta che la vostra scienza sonda con mezzi allineati alle umane facoltà, può esserci un movimento di vita intensa da voi non percepibile. Un giorno non lontano vi renderete conto di ciò e allora sarete costretti a ricredervi.
Pace.
Woodok
Dal Cielo alla Terra
Valverde, 5 Settembre 1976
Eugenio Siragusa
Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Madonna, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

TUTTI…CONTRO TUTTO…

-Non vorrei e non avrei mai voluto ripetere…quanto Eugenio ebbe a dire in tempi da Lui stesso annunciati….SONO CALATE LE TENEBRE SULLA TERRA…!!
I tempi vanno e vengono senza dare una svolta, dove gli uomini sono sempre più protagonisti infelici e artefici del loro destino…
Il messaggio di Fatima sempre più attuale…alimentato dal porporato con gli scandali quotidiani da loro prodotti, e dagli eventi apocalittici a sua volta provocati dall’uomo…
Giovani, adolescenti, bambini avvolti in vortici senza uscita e sacrificati sull’altare di una società sempre più cieca e sorda e sempre più povera, sotto ogni aspetto, e sopratutto a prestare ascolto ai richiami celesti e in preda ai deliri più blasfemi.
-Leggete e vedete…

“DAL CIELO ALLA TERRA”
SE NON RICONOSCETE L’OPERA DELLA SANTISSIMA MADRE MARIA E DEI MIEI ANGELI, COME POTETE RICONOSCERE ME QUANDO MI RIVELERÒ?
IPOCRITI, MALVAGI E DURI DI COLLO!
MA IO RITORNERÒ COME UN LADRO NELLA NOTTE E VI COGLIERÒ DI SORPRESA, SCUOTENDO OGNI COSA CHE È NEL MONDO, COMPRESI I VOSTRI RENI E I VOSTRI CUORI. MI APPALESERÒ QUANDO NESSUNO MI ASPETTA, QUANDO SARETE PRESI DALLE FOLLIE MATERIALISTICHE, DALLE FORNICAZIONI, DALL’ ADORAZIONE DEI VOSTRI FETICCI, DAI VOSTRI IDOLI INFERNALI.
ALLORA, NON CI SARÀ PERDONO PER COLORO CHE NON SI SARANNO RAVVEDUTI, NÈ SARÀ L’AMORE A PORLI IN SALVO, MA LA GIUSTIZIA DEL PADRE MIO E VOSTRO.
LA MIA MERCEDE SARÀ DATA A TUTTI COLORO CHE SI SONO PRODIGATI A GRIDARE NEL DESERTO COSÌ COME FECE AL SUO TEMPO IL BATTISTA. SARANNO COSTORO I MIEI COMPAGNI DURANTE IL MIO TERRENO SOGGIORNO; SARANNO COSTORO I MIEI FRATELLI A CUI DONERÒ LA CORONA DEL SANTO SPIRITO E LA PREDESTINAZIONE PIÙ AMBITA: “IL PARADISO”.
AI MALFATTORI, AI TIRANNI, AGLI AFFAMATORI, AI POTENTI, AI COMMERCIANTI DI MORTE E DI ORDIGNI DI DISTRUZIONE, AI MINISTRI DEL CULTO CIECHI E SORDI, LA MORTE SECONDA SARÀ IL LORO PREMIO.
DAL CIELO ALLA TERRA
Nicolosi, 28/4/1984.
Ore 9:30

-L’accorato richiamo di Eugenio:

il maligno semina discordia e odio
Voi rimanete con la pace nei vostri cuori e siate uniti e fortificati nello spirito.
Il maestro ha già domandato quanti sono stati coloro che sono venuti. «pochi, maestro, pochi. Molti si sono dispersi nel labirinto delle illusioni e della dissuasione.»
Chiudete le porte, perché è vero che nei momenti di distratta e di paura costoro verranno per bussare: «non aprite!» sapevano quello che facevano e sapevano anche che sarebbe ritornato come un ladro nella notte dopo aver più volte rammemorato di sperare, di essere fedeli e di rimanere in attesa del suo ritorno.
I guai sono prossimi e le tribolazioni inevitabili.
Il male dilaga sempre più e la follia s’impadronisce della mente degli uomini addentratesi nel corrotto sentiero che conduce alla perdizione e al dolore.
Molti, moltissimi saranno falciati e calpestati dagli zoccoli dei destrieri di morte e di distruzione dei quattro cavalieri dell’apocalisse.
Voi, figliuoli, non temete per l’amore sublime che Cristo nutre per voi, non temete.
Il consolatore
Nicolosi, 1 Novembre 1978

-Così ancora Eugenio…che prende spunto,allora, dall’operato di sinistre figure per chiarire il gioco delle forze condizionanti come attuano i loro piani…cambiano i soggetti, pur essendo ancora in voga…ma si sviluppano e si fanno avanti metodologie che prendono corpo in nuovi protagonisti…del male…

SATANA VINCE. LUCIFERO È SODDISFATTO.
SINO A QUANDO LE POTENZE CELESTI STARANNO A GUARDARE?
IL CONTO ALLA ROVESCIA CONTINUA, ED È ALTRESÌ VERO CHE A NESSUNO È DATO DI CONOSCERE IL GIORNO E L’ORA DEL GIUDIZIO FINALE DELL’ONNIPOTENTE SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA, MA È ANCHE VERO CHE LA SETE DI GIUSTIZIA PRODUCE ARSURA NEI CUORI E NEGLI SPIRITI DI COLORO CHE MAL SOPPORTANO L’INGIUSTIZIA, LA FOLLE DEGENERAZIONE E IL DISFACIMENTO DELL’ARMONIA CREATIVA IN TUTTI I SENSI.
È STATO DETTO: “I VIVI INVIDIERANNO I MORTI PER QUANTO I LORO OCCHI SARANNO COSTRETTI A VEDERE E LE LORO ORECCHIE AD UDIRE” (FATIMA 1917)
SINO A QUANDO SI DOVRANNO INVIDIARE I MORTI?
IO SO CON ASSOLUTA CERTEZZA CHE LA SANTA IRA DEL PADRE GLORIOSO SI DOVRÀ PRESTO SCATENARE, SI LO SO! MA LA MIA ANSIA DIVIENE SEMPRE PIÙ GRANDE, LA MIA ANGOSCIA INCONTENEBILE, LA MIA SETE DI GIUSTIZIA IRREFRENABILE. E INSOPPORTABILE QUESTA FORMA E QUESTA SOSTANZA CHE VINCOLANO IL MIO SPIRITO E LO SPIRITO DI TUTTI COLORO CHE DESIDERANO ESSERE LIBERI, MA LIBERI DAVVERO UNITAMENTE ALL’ANSIA CHE IL TEMPO E LO SPAZIO INESORABILMENTE INNESTA NEL CORPO E NELL’ANIMA.
MADONNA ROCK E ALTRI DEMONI DELL’ANTICO SERPENTE TRASCINANO LE ANIME VERSO LA TOTALE DISSOLUZIONE.
SATANA SODDISFA OGNI TIPO E OGNI FORMA DI DEGENERAZIONE FISIOLOGICA MATERIALISTICA. LUCIFERO ADDOMBRA GLI SPIRITI CONDUCENDOLI VERSO LA SECONDA MORTE. LA VERITÀ OGGI È QUESTA!
IL SALVABILE? DI QUESTO MI STO SERIAMENTE PREOCCUPANDO. PER TALE MOTIVO HO BISOGNO DI SILENZIO E DI ASSOLUTA FORZA MEDITATIVA..
BUONA SORTE A TUTTI.
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi, 11 Luglio 1990

Il Testimone,Il Discepolo, Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di Giustizia.
Filippo Bongiovanni

Publicado en Celeste, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Madonna, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Ogni anno oltre 10 milioni di bambini finiscono nelle mani di trafficanti senza scrupoli

«Ogni anno oltre 10 milioni di bambini finiscono nelle mani di trafficanti senza scrupoli. Molti sono destinati alla schiavitù sessuale o all’espianto di organi. I bambini ridotti a schiavi sessuali sopravvivono, in media, solo pochi anni»

Eugenio ha dedicato la sua vita affinché ciò non avvenisse…avvisando i potenti e non a prestare attenzione sull’ avanzare della morte

-Così scriveva…Stralcio tratto dal testo Eugenio Siragusa :IL CONTATTATO:

…Si parla di allontanarmi dall’errore. Da quale errore? Forse da quello di aver tentato di salvare l’umanità dalla catastrofe che si profila, se si persevera nell’errore? Forse l’errore è di avere amato senza limiti e senza condizioni, così come Gesù Cristo insegnò? Se è questo l’errore lasciamo il giudizio a Dio, l’unico a poter giudicare
…Io spero sia Luce di salvezza per tutti, anche e sopratutto
per 17 milioni di bambini destinati a morire di fame…
Molti sono qui per questo..!

Il Testimone dell’Eterno presente
Filippo Bongiovanni.
Publicado en Celeste, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Ricordo…

-Ho saputo di Maria Milesi qualche giorno fa che ha raggiunto la miglior vita…qualcuno mi ha chiesto se la conoscessi…Nell’arco della mia vita, ho vissuto momenti molto toccanti e da vicino con lei…Un episodio l’ho vissuto da giovane tanti e tanti anni fa…e rimane nella nostra memoria e sopratutto in quella di Dio..l’altro nel viaggio in Africa nel 1991 una convivenza fraterna carica di profonde emozioni…
Maria Milesi con gli occhiali è in basso che guarda il mio braccio destro che alza la foto di Eugenio per essere visibile il più possibile…
Abbraccio Cosmico cara Maria…
Filippo Bongiovanni
Publicado en Celeste, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Una donna Angelo al servizio di Dio.!

Leggete:
https://contropiano.org/news/internazionale-news/2020/08/28/turchia-e-morta-lavvocata-ebru-timtik-dopo-238-giorni-di-sciopero-della-fame-0131149?fbclid=IwAR0gZJGxbygQwJncsRi88JlqQRxj5CDjvQJtPXv3GZHKuoxIknF0PPf3wRw
Turchia. E’ morta l’avvocata Ebru Timtik dopo 238 giorni di sciopero della fame
–Non mi entusiasmo di nulla che abbia a che fare con l’umano sulla terra, ma sì certamente degli angeli dell’amore che vengono a visitare questa razza e a immolarsi per una causa giusta…
Ve ne sono e sono meravigliose nella loro essenza, di grande principio e spessore…lei è una di queste…si perché è viva e certamente sta provando commiserazione e rammarico per il livello involutivo che verte sull’uomo di questo pianeta.
Eugenio in diverse occasioni e in simili circostanze, indipendentemente che fossero uomini o donne, così si esprimeva…lo ripropongo ancora una volta e per questa occasione:
GLI EROI DELLA GIUSTIZIA E DELLA VERITÀ.
I VERI GENI DELL’UMANITÀ COSÌ COME VENGONO SE NE VANNO, SILENZIOSAMENTE, SENZA ONORI.
COME BIANCHE COLOMBE SOSTANO TRA I CORVI PER POI SPICCARE IL VOLO VERSO L’ORIZZONTE LUMINOSO, VERSO LA FRONTIERA DELL’INVISIBILE, VERSO LE PRATERIE DELL’ETERNO AMORE DOVE REGNA SOVRANA LA GIOIA IMMORTALE DI SENTIRSI FIGLI DI DIO.
I SOLITARI “EROI DELLA VERITÀ E DELLA GIUSTIZIA” COSÌ COME VENGONO SE NE VANNO, LASCIANDO SULLA TERRA E NELLO SPIRITO DEI GIUSTI, DEI PACIFICI, DEI MANSUETI E DEI PURI DI CUORE IL LORO INCONFONDIBILE PROFUMO DI SANTITÀ E DI DIVINA SAGGEZZA.
I GENI DEL BENE E DELLA LUCE VIVIFICANTE COSI COME VENGONO SE NE VANNO, INTEGRI, INCORROTTI, LEALI E SINCERI.
LA MORTE VIOLENTA NON HA TOLTO NULLA, NULLA AL SUO SPIRITO IMMORTALE, ONESTO E CORAGGIOSO.
Eugenio Siragusa.
Nicolosi 8 Gennaio 1984.

Publicado en Sin categoría

I Capi di stato, le guide religiose e le popolazioni della terra tutti verso sotto un severo giudizio..!

-Non ci sorprende affatto di leggere , la notizia apparsa sulla stampa di un paese transoceanico, riguardo l’affermazione del presidente degli stati uniti…Ma al di la della grottesca dichiarazione, se così fosse, noi siamo pienamente conviti che D. Trump potrebbe più logicamente aver ricevuto l’invito da parte di Dio di andare a rileggere quanto a suo tempo fu detto…attraverso Eugenio Siragusa…

IL NECESSARIO A TUTTI, IL SUPERFLUO A NESSUNO!
È questa la nostra Legge!
Sappiamo benissimo quanto sia difficile, per voi terrestri, l’accettazione di questo ordinamento, ma sarete costretti a doverlo molto meditare e dedurre, e quindi a determinare la Legge che consenta a tutti gli esseri viventi sul vostro Pianeta di avere il necessario, abolendo il superfluo, che è sperpero delle risorse naturali e depauperazioni della ricchezza di tutto il genere umano.
Questo senso di responsabilità cosciente dovrà prevalere per Giustizia e per Amore, superando gli ostacoli che si frappongono a causa dell’ipertrofico egoismo di pochi a danno del diritto dei più. La miseria e la fame sono stimolanti di pratiche delittuose e di vizi deleteri.
Il relativo Bene per tutti, nessuno escluso, è il metodo più efficace e più logico per impedire la degenerazione e l’odio e per avallare un processo di vera pace fra tutti gli uomini della Terra.
Non è difficile istituire e mettere in pratica questa Legge Universale, non è difficile se la Buona Volontà prevarrà con cosciente consapevolezza e con Aristocraticità Spirituale.
Eugenio Siragusa
Marzo 1974

-E ancora:

DAL CIELO ALLA TERRA
IL GIUDIZIO DI QUESTA GENERAZIONE E’ GIA’ INIZIATO.
PER PRIMI SARANNO GIUDICATI I CAPI DI STATO E IMMEDIATAMENTE DOPO I LORO POPOLI.
RIPRESE SARANNO LE SETTE CHIESE E I LORO FEDELI PER NON AVER APERTO LE PORTE DELLA VERITA’.
SEVERAMENTE SARANNO GIUDICATI I MINISTRI DEL CULTO RESISI COLPEVOLI DI COLLUSIONE CON IL POTERE DEL MALE. IL PIANETA VERRA’ SCONVOLTO DAL FUOCO, DALL’ACQUA, DALL’ARIA E DALLA TERRA CHE DIVERRANNO IROSE E DISTRUTTRICI. LA GUERRA DIVAMPERA’ IN OGNI LUOGO SEMINANDO MORTE ED OSCURANDO IL SOLE. SUBITO DOPO I TRE GIORNI LA GERUSALEMME CELESTE SI MANIFESTERA’ CON TUTTO IL SUO SPLENDORE, RISANANDO OGNI COSA PER L’IMPERITURA GIOIA DEI BEATI I QUALI EREDITERANNO IL NUOVO REGNO E IL NUOVO CIELO.
Dal Cielo alla Terra
Eugenio Siragusa
Nicolosi,20 Giugno 1991

ASCOLTATE!
E’ soltanto l’inizio dell’Apocalisse Giovannea..! Il peggio è prossimo per questa generazione adultera e malvagia!
Il fuoco, l’acqua, l’aria e la terra scuoteranno ogni cosa sino a togliervi la possibilità di vivere.
Certamente il Padre Glorioso conserverà tutti quei Spiriti Viventi che meriteranno il Nuovo Cielo e l Nuova Terra. (*)LA SUA DIVINA GIUSTIZIA SARA’ SEVERA ANCHE PER COLORO CHE CREDONO DI AVERLO SERVITO. Egli sa, ed anche gli uomini lo sanno, che l’inganno è peggiore del tradimento.
Vi rimane da osservare quanto, più in là di questo tempo, avverrà a conferma di ciò che il Padre ha detto:»Io mi son pentito di aver creato l’uomo; Io distruggerò gli esseri che non meritano la Mia grazia».
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 5 Agosto 1998
Ore, 12:00

Il Testimone dell’Eterno Presente:
Filippo Bongiovanni

Allegati:
-Dalla stampa internazionale
D.Trump…rivela di aver «parlato» con Dio sulla situazione attuale economica degli stati uniti dovuta alla crisi dal corona virus…
Dio gli avrebbe detto che lo «aiuterà» affinché si possa costruire
l’ economia più grande del mondo…

https://www.greenstyle.it/deforestazione-causera-scomparsa-…
La deforestazione.

-Servizi tratti dalle rete televisive nazionali

Publicado en Sin categoría
error: Content is protected !!