La pubblica accusa, l’ennesima agli assassini della vita

La pubblica accusa, l’ennesima agli assassini della vita…agli uomini che compongono la società umana di questo pianeta.

-TRAVATE IL CORAGGIO DI LEGGERE..! E poi meditate,deducete e infine determinate…alcuni amici fraterni mi hanno sottoposto all’attenzione quanto segue…NON SI PUO’ TACERE:

https://www.fanpage.it/…/bambini-amputati-e-seviziati-in-d…/
continua su:
https://www.fanpage.it/…/bambini-amputati-e-seviziati-in-d…/
https://www.fanpage.it/
Bambini amputati e torturati a morte in diretta nel dark web: 17enni ordinavano sevizie a pagamento
https://www.lanuovabq.it/…/arresti-per-pedofilia-e-rituali-…
CONTRO I BAMBINI
Arresti per pedofilia e rituali diabolici, ma nessuno va a fondo.
https://www.youtube.com/watch?v=-HDXh6hUhtM&feature=youtu.be
19 MILIONI DI MINORI ABUSATI IN EUROPA, NON SI PUÒ RIMANERE IN SILENZIO – Don Fortunato

-Il suo messaggio ACCORATO lo abbiamo fatto nostro e continuiamo a dire, ancora oggi:

…DI QUESTA GENERAZIONE NON RIMARRÀ NEMMENO MEMORIA.
NON RIMARRÀ PIETRA SU PIETRA…
(Eugenio Siragusa )

…IO HO IL CORAGGIO DI DIRE LA VERITA’,,,
(Eugenio Siragusa )

-Così ancora…in simili circostanze…ancora oggi dopo l’ennesima analoga notizia..:

https://www.ilmessaggero.it/…/operatori_ama_cimitero_prima_…
Roma, dipendenti Ama sezionano le salme: scandalo finte cremazioni al cimitero Flaminio

…Neanche…neppure i «morti» sono lasciati in pace…non hanno pace…
(eugenio Siragusa)

-A tutto questo ci permettiamo di ricordare, come altre volte abbiamo fatto:

QUALE GIUDIZIO NUTRIAMO VERSO DI VOI
Sovente chiedete quale Giudizio nutriamo verso di voi, abitanti del Pianeta Terra.
Le vostre opere sono sufficienti perché possiate, facilmente, comprendere cosa pensiamo di voi e quali Giudizi possiamo avere per voi.
Il dramma che giornalmente edificate nella vostra già squallida esistenza, non può certamente stimolarci pensieri e pareri positivi.
Vediamo in voi le vibrazioni e gli atti dell’uomo-bestia, privo del senso logico scaturente dalle Leggi Universali. Che queste Leggi vi siano state insegnate e, purtroppo, non recepite o respinte, è vero: è vero pure che il «principe di questo Mondo» a cui siete legati e a cui concedete i vostri servizi in cambio delle sue peculiari qualità, è stato Giudicato.
Sono queste sue qualità che vi avvizziscono come un branco di iene inferocite, sempre pronti a sbranarvi:
Perché dunque ci chiedete cosa pensiamo di voi, se sapete benissimo che cosa siete e a chi somigliate?
Non possiamo dirvi che siete buoni se non lo siete, né possiamo pensarvi saggi se siete malvagi.
Il contatto con voi diviene sempre più difficile.
Pace.
Woodok
Dalla Cristall-Bell
Nicolosi, 18 Gennaio 1977
ore 17,15

IL TESTIMONE DELL’ETERNO PRESENTE
Filippo Bongiovanni

ULTIMA ORA

https://www.lalucedimaria.it/setta-del-sesso-novara-scoper…/
Novara: Bimba pentita smaschera la setta del dottore e le sue “schiave”

Publicado en Sin categoría

Il Caso Ufologico Italiano Più Importante

Avvertimento dei piloti extraterrestri ai piloti civili e militari
di tutte le nazioni della terra.
Crediamo opportuno comunicarvi che i nostri veicolo spaziali, che voi terrestri chiamate dischi volanti, sono mossi da una potente energia fluttuante, sconosciuta da voi e dagli scienziati del vostro pianeta.
Vi esortiamo, fraternamente, per la vostra incolumità e per la sicurezza dei passeggeri che trasportate con i vostri aerei, di non eccedere nella curiosità, e di evitare assolutamente di inseguirci e di mettervi sulla nostra scia di volo.
Principalmente ci rivolgiamo al cieco senso di irresponsabilità degli uomini preposti al comando degli aerei militari incaricati di intercettare i nostri mezzi spaziali, di avvicinarli il più possibile per fotografarli o abbatterli. Esortiamo anche voi, cari fratelli, a non farlo per il vostro bene e per la nostra tranquillità di coscienza.
Noi ci facciamo notare ben volentieri e con tutte le necessarie precauzioni, ma voi non fate altrettanto, e spesso, la vostra assurda zelanteria vi procura gravi e mortali incidenti.
A parte il fatto che i nostri mezzi spaziali possono raggiungere velocità per voi impossibili ed inconcepibili, le vostre armi, qualunque esse siano, non potranno mai incidere sull’assoluta sicurezza dei nostri mezzi, né possono mettere in pericolo le nostre esistenze.
È invece estremamente pericoloso per voi e per i vostri aerei, incanalarvi nella scia dei nostri mezzi spaziali in navigazione.
Sappiate voi, e lo sappiano pure i vostri scienziati, che i nostri mezzi viaggiano nel vuoto assoluto e alla velocità della luce, usando la stessa energia che consente ai corpi celesti, compresi i pianeti del sistema solare, di rimanere nello spazio cosmico in un perfetto stato antigravitazionale rispetto agli altri pianeti.
Ancora voi, ed in modo particolare i vostri scienziati, non conoscete la titanica energia che sovrasta le zone sino ad oggi esplorate dai vostri satelliti artificiali. L’imprigionamento e l’asservimento di tale energia è per noi possibile facilmente attuabile, grazie a speciali apparecchi che ci consentono tale operazione, già da molti millenni.
Inoltre, questa energia viene da noi condensata a nostro piacimento e a seconda del potenziale di proiezione richiesto dalla circostanza.
La spinta di proiezione dei nostri mezzi spaziali è quindi regolabile, e noi la portiamo agli estremi limiti quando ci incontriamo con i vostri apparecchi per questi due principali motivi:


a) consentire al vostro potere visivo di osservarci e alla vostra intelligenza di dedurre;
b) evitare il più possibile l’allargamento dell’alone energetico al fine di annullare un eventuale scontro di esso con i vostri aerei.
Però spesso succede che indirizzate i vostri aerei sui nostri mezzi, costringendoci ad accelerare la spinta di proiezione e quindi, il conseguente allargamento dell’alone dell’energia fluttuante.
Da ciò nascono gravi evenienze che possono indurvi in situazioni estremamente pericolose, ed anche mortali. Investire anche il residuo di energia ancora in un relativo stato di condensazione, che viene lasciata dai nostri mezzi, comporta per i vostri aerei la completa disintegrazione, e quindi la vostra sicura morte. Perciò vi invitiamo, con fraterno amore, a non avventurarvi con incoscienza in tali imprese, e vi esortiamo, con spirituale affetto, a rallegrarvi dei nostri incontri, così come ce ne rallegriamo noi, con serenità e pace nel cuore.
Noi vogliamo solo aiutarvi a spronarvi a farvi intendere la nostra coscienza e la nostra santa missione di bene universale e di verità divina. Noi edifichiamo i presupposti ideali per il santo avvento della giustizia celeste per volontà santa di dio.
Noi veniamo da voi, sulla terra, animati da suo santo amore e dalle sue sacre leggi. Ravvedetevi! State attenti e consigliati.
Questo vi abbiamo comunicato tramite la nostra mente sulla terra per avvertirvi e rendervi consapevoli.
La pace e la serenità siano su voi e su tutta l’umanità.
Dagli extraterresti
In fede
EUGENIO SIRAGUSA
18 Giugno 1963

 

 

Publicado en Sin categoría

SPAVENTOSAMENTE TERRIBILE…

-Magari qualcuno potrebbe dire»…sono alla moda…»…,belli nel suo genere….e chissà cos’altro…
Provo solo rammarico e commiserazione per tutti i giovani e fortunatamente non sono tutti.,,,che si trovano dentro questo vortice di perdizione e degenerazione dentro una morte certa, dei valori esistenziali…

UNA GENERAZIONE DESTINATA A SCOMPARIRE DALLA FACCIA DELLA TERRA.
LE CAUSE E GLI EFFETTI SONO PALESI A CHI CONOSCE LA SUPREMA E IMMUTABILE LEGGE DEL CREATORE. IL PUNTO IPERCAOTICO E’ GIA’ STATO SUPERATO E LA DEGENERAZIONE FISICA, PSICHICA E SPIRITUALE HA GIA’ RAGGIUNTO I LIMITI DELL’IMPOSSIBILE SOPRAVVIVENZA. LE STRUTTURE PORTANTI DELLA VITA NON SONO PIU’ VALIDE A STABILIRE GLI EQUILIBRI GENETICI ED OGNI SPECIE SUBISCE, INESORABILMENTE, UN FORZATO SUICIDIO. ANCORA SIETE APPENA ALL’INIZIO DELL’OLOCAUSTO. IL PEGGIO, CARI TERRESTRI, STA PER ARRIVARE; AVETE OCCHI PER GUARDARE ED ORECCHI PER UDIRE PER RENDERVI CONTO DI QUANTO GRAVITA SUL VOSTRO ESISTERE. LA SPERANZA LA STATE UCCIDENDO GIORNO DOPO GIORNO CON LE VOSTRE CONTINUE FOLLIE DISTRUTTRICI. IL SALVABILE DA SALVARE SI ASSOTTIGLIA SEMPRE PIU’ A CAUSA DELLE CONTINUE INCAPACITA’ A VOLER DISTRUGGERE IL MALE CHE ADOMBRA ED UCCIDE. GLI EMISSARI DELLA DIVINA PROVVIDENZA VENGONO DERISI E ODIATI E LE LORO ESORTAZIONI AL RAVVEDIMENTO, CONFUSE E SPOGLIATE DALLA REALTA’ CHE PROPONE LA SOLA ED UNICA VIA DI SALVEZZA. AVETE PREFERITO LA CONDANNA ALLA RESURREZIONE, IL MALE AL BENE, LA SECONDA MORTE ALLA RINASCITA. COSI’ FACENDO, CARI TERRESTRI, NEMMENO IDDIO POTRA’ MAI AIUTARVI. AVETE CINICAMENTE RIFIUTATO DI ESSERE A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA LASCIANDO AL MALIGNO IL PRIVILEGIO DI RENDERE I VOSTRI SPIRITI LINFA DELLA SUA NATURA FATTA DI TENEBRE E DI CONTINUA MORTE. NON APPENA IL GIUSTIZIERE DIVINO SI APPALESERA’ SARETE INCATENATI E GIUDICATI.
A PRESTO, TERRESTRI, IL GIUDIZIO UNIVERSALE E’ GIA’ INIZIATO!
DAL CIELO ALLA TERRA
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi, 31 marzo 1991 Ore 24:00
Publicado en Celeste, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Sempre di più verso il precipizio…

-Nella prossima giornata mondiale della povertà sarà posto in evidenza il continuo declino della società mondiale dinnanzi questa terribile piaga, che rientra nelle emergenze planetarie più apocalittiche per il genere umano…
I bambini sempre tra i più colpiti, sotto l’occhio del ciclone,
nell’ indifferenza più totale e stritolati anche da altri aspetti, per colpa dell’uomo sanguinario di questo pianeta…

La Violenza galoppa senza sosta…sotto ogni aspetto…con il razzismo e la differenza di razza tra i popoli tra i primi posti. così come le guerre, le pestilenze, i cambi climatici prodotti dall’operato dell’uomo e tutto ciò che produce morte e distruzione… la degenerazione si propaga tra la musica propagando sodomia e «amore libero», trascinando sempre più gli uomini verso un pozzo senza fine

-Diceva Gesù e ci ha ricordato Eugenio:
«Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso»
Dal Vangelo di Marco
“Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse legata una macina d’asino al collo e che fosse sommerso nel fondo del mare»
Dal Vangelo di Luca
«Siate come i bambini semplici nelle intenzioni e adulti nella coscienza e conoscenza»

Eugenio Siragusa

-Ricordiamo quanto in altre occasioni abbiamo testimoniato su quanto Eugenio aveva Annunciato:

GUERRA E RUMOR DI GUERRA!
MISERIA, FAME, VIOLENZA, MORTE!
L’UOMO CONTRO L’UOMO, SENZA PIETÀ!
TUTTI SORDI ALL’AMORE CHE CHIAMA L’AMORE.
TUTTI GLACIALI ALL’APPELLO DI COLUI CHE HA VINTO LA MORTE, SACRIFICANDO SE STESSO PER LA SALVEZZA DEL PROSSIMO SUO.
I SEGNI DEI TEMPI AMMONISCONO ED INVITANO ALLA FRATERNA CONCORDIA, AL DOVEROSO SACRO RISPETTO DELLA VITA. POCHI SONO COLORO CHE BENEDICONO IL SORGERE DEL SOLE, LA PIOGGIA BENEFATTRICE, LA TERRA FECONDA E GENEROSA, IL CIELO BENIGNO.
TUTTI VOGLIONO SENZA NULLA DARE.
SOLTANTO ORDIGNI DI MORTE E DI DISTRUZIONE SI CONCEDONO GLI UOMINI DIVENUTI SELVAGGI, INCOSCIENTI, SANGUINARI E VIOLENTI.
LA FALCE DELLA MORTE MIETE VITE E LE AMMUCCHIA PER INNALZARE SEMPRE PIÙ ALTE LE SUE LUGUBRE MONTAGNE.
L’AUGURIO CHE POSSO ESPRIMERE È QUELLO DI RIMANERE CON L’ANIMA INTATTA, DI SCHIVARE LE FOLLIE CHE DEGRADANO LO SPIRITO E FERISCONO IL SENTIMENTO DELLA PIETÀ VERSO COLORO CHE SONO STRETTI NELLA SPIRALE DELLA DISPERAZIONE.
QUESTO È IL MIO AUGURIO, PERCHÉ È VERO: IL TEMPO DELLA CELESTE GIUSTIZIA VIENE.
EUGENIO SIRAGUSA

Nicolosi Marzo 1985

 

-E ancora:
Ricordo e scrivo il 6 febbraio 1991 alle ore 10:00:
Guerre, pestilenze e fame, siete appena all’inizio del raccolto delle vostre follie.
Il peggio verrà se continuerete ad ignorare la giustizia dell’altissimo creatore del cielo e della terra. I palesi segni di questi tempi vi dimostrano chiarissimamente che un altro giovanni ha gridato nel deserto.
Sperate uomini della terra che prevalga saggezza, sapienza e coscienza prima che si scateni l’ira santa.
Sperate uomini della terra perché i primi segni apocalittici si stanno tragicamente rivelando.
In brevissimo tempo l’intera umanità potrebbe scomparire dalla faccia di questo stanco e bistratto pianeta.
Attenti, attenti terrestri, perché è vero certo e verissimo che nessuno di voi avrà il tempo di farsi la croce in quel momento che il pianeta sarà costretto a vacillare.
Attenti, attenti!
Dal cielo alla terra Eugenio siragusa

La violenza
Hoara spiega:

La violenza è preludio di decadenza dei Valori Umani, abbrutimento della società divenuta virulenta, corrotta, incapace di far prevalere i diritti fondamentali della Vita sorretti da una Saggia Giustizia.La violenza è un pernicioso male infettivo, un raptus psichico contagioso, rapidamente trasmissibile e inesorabilmente crescente. Nei conflitti questo raptus si evidenzia e si amplifica con simultantà.Vi avevamo, a suo tempo, consigliato di badare seriamente alla vostra Gioventù, nata e cresciuta in un periodo certamente favorevole a certe indispensabili stabilità ed equilibri psico-fisici. Per poter sviluppare e realizzare i Valori Portanti di una metamorfosi Spirituale forzata per regole evolutive. Invece, avete sviluppato nelle loro sensibili Coscienze moventi contrari, fallaci, turbolenti, rendendo sterile e vuota la loro nuova identità aureolata da nuovi sentimenti, da concetti più avanzati nel concepire la Vita, la Fratellanza, l’Amore, la Pace, la Giustizia, la convivenza degli uni con gli altri.Con egoistica strategia li avete strumentalizzati per fini abietti, facendo lentamente sfiorire gli aneliti di bene che con la vostra gioventù erano suscitati, fioriti come rose in un arido deserto. Dall’insoddisfazione nascono e crescono le reazioni, le esasperazioni, la violenza.
Non avete nulla da rimproverare alla vostra gioventù non compresa e lasciata in balia di se stessa, vittima di un consumismo sfrenato e di quanto la società Sodomitica del 2000, le ha proposto a piene mani con cinismo e con violenza.
Pace a tutti.
Hoara-dalla Cristall-Bell
31 Gennaio 1980 ore 12,00
Eugenio Siragusa

 

SATANA VINCE. LUCIFERO È SODDISFATTO.
SINO A QUANDO LE POTENZE CELESTI STARANNO A GUARDARE?
IL CONTO ALLA ROVESCIA CONTINUA, ED È ALTRESÌ VERO CHE A NESSUNO È DATO DI CONOSCERE IL GIORNO E L’ORA DEL GIUDIZIO FINALE DELL’ONNIPOTENTE SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA, MA È ANCHE VERO CHE LA SETE DI GIUSTIZIA PRODUCE ARSURA NEI CUORI E NEGLI SPIRITI DI COLORO CHE MAL SOPPORTANO L’INGIUSTIZIA, LA FOLLE DEGENERAZIONE E IL DISFACIMENTO DELL’ARMONIA CREATIVA IN TUTTI I SENSI.
È STATO DETTO: “I VIVI INVIDIERANNO I MORTI PER QUANTO I LORO OCCHI SARANNO COSTRETTI A VEDERE E LE LORO ORECCHIE AD UDIRE” (FATIMA 1917)
SINO A QUANDO SI DOVRANNO INVIDIARE I MORTI?
IO SO CON ASSOLUTA CERTEZZA CHE LA SANTA IRA DEL PADRE GLORIOSO SI DOVRÀ PRESTO SCATENARE, SI LO SO! MA LA MIA ANSIA DIVIENE SEMPRE PIÙ GRANDE, LA MIA ANGOSCIA INCONTENIBILE, LA MIA SETE DI GIUSTIZIA IRREFRENABILE. E INSOPPORTABILE QUESTA FORMA E QUESTA SOSTANZA CHE VINCOLANO IL MIO SPIRITO E LO SPIRITO DI TUTTI COLORO CHE DESIDERANO ESSERE LIBERI, MA LIBERI DAVVERO UNITAMENTE ALL’ ANSIA CHE IL TEMPO E LO SPAZIO INESORABILMENTE INNESTA NEL CORPO E NELL’ ANIMA.
MADONNA ROCK E ALTRI DEMONI DELL’ANTICO SERPENTE TRASCINANO LE ANIME VERSO LA TOTALE DISSOLUZIONE.
SATANA SODDISFA OGNI TIPO E OGNI FORMA DI DEGENERAZIONE FISIOLOGICA MATERIALISTICA. LUCIFERO ADOMBRA GLI SPIRITI CONDUCENDOLI VERSO LA SECONDA MORTE. LA VERITÀ OGGI È QUESTA!
IL SALVABILE? DI QUESTO MI STO SERIAMENTE PREOCCUPANDO. PER TALE MOTIVO HO BISOGNO DI SILENZIO E DI ASSOLUTA FORZA MEDITATIVA..
BUONA SORTE A TUTTI.
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi, 11 Luglio 1990


Se sei in pace con Dio, non temere!
Non Temere se ami la sua Giustizia!
Non Temere se ami la sua Legge di Amore e di Pace!
Non Temere se ami tutto ciò che Egli Ama.
Devi Temere se non sei in Pace con Dio e con la Sua Divina ed Eterna Armonia: Devi Temere!
Ricordati. Ricordati sempre. Egli riprende e castiga chi più ama. Ogni prova è segno tangibile del Suo Amore, se sarai cosciente in Lui, comprenderai il perché non è possibile replicarlo in nessun atto della Sua Volontà.
Abbi Devozione e rispetta con Totale Obbedienza il Suo Giudizio Infallibile e necessario per la Salvezza di tutto ciò che fa parte di Se stesso e che Ama.
Non Temere! Se sei in Pace con Dio: Non Temere!

L’Annunciatore
Eugenio Siragusa
Catania, 2 Novembre 1971 ore 14,30
Il Testimone dell’Eterno Presente:
Filippo Bongiovanni

Approfondimenti:

Foto :

Bambino che abbraccio Gesù


MAX AMORE MIO nonsiamosoli del mese di aprile 1987.
Un film del regista Giapponese Nasiga Oshima. L’attrice ha il ruolo di una donna che ama perdutamente uno scimpanzè

Sulla Pornografia

Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

Giornata Mondiale dell’ambiente del 2020

Giornata Mondiale dell’ambiente del 2020…sempre di più avvolta dall’ipocrisia più totale…

-Propaganda per molti, preoccupazione giunta al limite dell’impotenza e della sopportazione, per molti altri ancora…e mentre accade tutto questo…la vita, come abbiamo più volte detto si spegne, inesorabilmente, incamminandosi verso l’ennesima estinzione…di massa…

-Abbiamo dato testimonianza, in più occasioni, su quanto Eugenio aveva annunciato…

Ecologia
Riunioni, discussioni, riunioni, discussioni, presidenti, vicepresidenti, consiglieri, economi, riprese televisive, documentari, discussioni, riunioni, e questo sino al giorno dell’apocalisse!
Parole, parole, parole.
Ecco cosa si fa per la soluzione del più annoso problema che travaglia l’umanità!
Ecco cosa si fa: «nulla!»
Il problema ecologico è diventato veramente ridicolo; una giocata a mosca cieca con un personaggio che a questo gioco ci sta:»la morte!»
Chi vincerà? Vedremo.
Per il momento, così come vanno le cose, la morte ha un grande vantaggio e questo grazie alle parole e non ai fatti.
Eugenio siragusa
Valverde, 29 Luglio 1974

-E ancora…infine:.

DALLO SCIENZIATO BIOCOSMOLOGO EXTRATERRESTRE HOARA
URGENTE-A TUTTA L’UMANITA’

HOARA COMUNICA:
PRENDETE ATTO DEI NOSTRI REITERATI AVVERTIMENTI!
LA VITA SUL VOSTRO PIANETA DIVIENE SEMPRE PIÙ DIFFICILE! L’AGONIA DEGLI ALIMENTI E DEGLI ELEMENTI INDISPENSABILI ALLA VOSTRA SOPRAVVIVENZA PROPONE UNA LENTA ED INESORABILE MORTE DI QUANTO VIVE E VEGETA. L’ENERGIA ATOMICA E QUANT ’ALTRO RIVESTE CARATTERISTICHE DELETERIE AL PROCESSO VITALE DETERMINERANNO, CERTISSIMAMENTE, L’IRREVERSIBILE IMPOSSIBILITÀ DELLA VOSTRA SOPRAVVIVENZA. SE NON PONETE IMMEDIATO RIPARO A QUANTO VI MINACCIA, NON AVRETE SCAMPO!
HOARA SALUTA
Nicolosi, 1 maggio 1986
Ore 14:00

Il Testimone,Il Discepolo,Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di Giustizia.
Filippo Bongiovanni

Publicado en Sin categoría

Lo Spazio chiude le porte ai terrestri

Ritornano i propositi negli Usa, degli atavici ricordi di conquista dello spazio, con alle spalle il ritorno anche, al presente, di gravi episodi di natura razziale.

-In queste ore, di drammatica situazione a livello mondiale, negli Usa aleggia imperiosa la presenza del disfacimento totale…Alle porte le elezioni presidenziali, dall’esito «incerto» esiste la presenza inoltre mortale del covid 19….però si pensa drammaticamente alla nuova conquista dello «spazio»

http://www.rainews.it/…/Lancio-riuscito-per-la-Crew-Dragon-…
Lancio riuscito per la Crew Dragon, aggancio con la Iss previsto per le 16:30 ora italiana I due astronauti Nasa Robert Behnken e Douglas Hurley resteranno a bordo della stazione orbitante fino alla fine di agosto – See more at:

https://www.corriere.it/…/rinviato-maltempo-lancio-razzo-mu…
Space X, rinviato per maltempo il lancio del razzo di Elon Musk

https://rpp.pe/…/nasa-artemisa-este-es-el-plan-para-crear-u…
El plan de la NASA para crear una base en el polo sur de la Luna
Se planea el regreso de los humanos a la Luna en 2024 y quiere asegurar una presencia sostenida en el satélite natural de la Tierra.

https://www.repubblica.it/…/minneapolis_afroamericano_ucci…/
Uccisione Floyd a Minneapolis, scontri in tutta l’America. Trump: «Fermerò la violenza di massa»

-Ricordiamo quanto Eugenio ha detto in più occasioni e noi abbiamo testimoniato in questi anni:

DAL CIELO ALLA TERRA
DALLA TERRA AGLI SCIENZIATI DELLA NASA
ADONIESIS, TRAMITE IL NOSTRO OPERATORE IN SERVIZIO SULLA TERRA
RESTA VALIDO IL NOSTRO INVITO A SUO TEMPO RIVOLTOVI, TRAMITE LO STESSO MEZZO. ABBIATE CURA DI RENDERE PIENAMENTE COSCIENTE LA VOSTRA SCIENZA, EVITANDO DI COMMETTERE AZIONI CHE POTREBBERO SERIAMENTE COMPROMETTERE LA VOSTRA ASCESA NEL CAMPO DELLE CONOSCENZE SPAZIALI.
EVITATE DI METTERE IN ATTO QUANTO VI SIETE PREPOSTI DI ATTUARE IN QUESTA IMPRESA E IN QUELLE FUTURE. NOI NON IGNORIAMO I VOSTRI PROGETTI, MIRANTI A PROVOCARE DISFUNZIONI SULLE STRUTTURE ENERGETICHE DEL SATELLITE LUNA.
IL NOSTRO CONTROLLO È ATTIVO, E NON PERMETTEREMO MAI LA REALIZZAZIONE DEI VOSTRI DISEGNI SCIENTIFICI, CHE PUNTANO A DISARMONIZZARE IL NATURALE PROCESSO CHE GOVERNA LA STABILITÀ DEL CORPO CELESTE.
NOI VI INVITIAMO AD ESSERE ACCORTI E RAVVEDUTI E, A DISTOGLIERE DALLE VOSTRE MENTI TUTTI QUEI PROGETTI NEGATIVI CHE POSSONO INCIDERE, DRASTICAMENTE, SULLE SANE CONQUISTE DEGLI SPAZI ESTERNI. NOI NON IGNORIAMO NULLA DEI VOSTRI PRESENTI E FUTURI PROGETTI, ANCHE SE QUESTI SONO ANCORA IN UNO STATO D’INIZIALE SVILUPPO. VOI, SIGNORI, SAPETE BENISSIMO A CHE COSA CI RIFERIAMO.
SE NON DESIDERATE CREARE SITUAZIONI ANGOSCIOSE, TENETE PRESENTE QUANTO VI ABBIAMO A SUO TEMPO COMUNICATO, ED ABBIATE RESPONSABILE E PIENA COSCIENZA. IL NOSTRO APPOGGIO, POTREBBE VENIRE MENO NEL MOMENTO CHE RITERREMO PIÙ IDONEO E PIÙ OPPORTUNO A PORVI IN SERIA COSTERNAZIONE.
NON DESIDERIAMO SCORAGGIARVI DAI SANI PROPONIMENTI, MA NON VOGLIAMO CHE LA VOSTRA SCIENZA PRODUCA DISQUILIBRI LÀ OVE GLI EQUILIBRI SIGNIFICANO SICUREZZA NELLA LEGGE DELL’ARMONIA CREATIVA.
VI SEGUIAMO E VI OSSERVIAMO, SIATENE CERTI!
È QUANTO DOVEVAMO DIRVI. PER ADONIESIS
EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 15 Novembre 1969
Ore 24:00

-E ancora:

LO SCIENZIATO EXTRATERRESTRE ADONIESIS AGLI SCIENZIATI DELLA N.A.S.A.
ATTENTI A QUELLO CHE VI PREFIGGETE DI ATTUARE NEL PROSSIMO VOSTRO VIAGGIO
SUL SATELLITE DELLA TERRA «LUNA»
VI RACCOMANDIAMO DI TENER PRESENTE, E RESPONSABILMENTE, QUANTO VI ABBIAMO A SUO TEMPO COMUNICATO, SE NON VOLETE INCORRERE IN SERI GUAI. TENETE PRESENTE, ALTRESÌ, CHE LE PARTICOLARI CONDIZIONI COSMOFISICHE DEL VOSTRO SATELLITE NON SI PRESTANO A QUEGLI ESPERIMENTI CHE VI SIETE PREFISSI DI EDIFICARE.
UN INTERVENTO COERCITIVO DI FORZE ENERGETICHE PROVOCATE DA ESPLOSIONI SULLA SUPERFICIE O NEL SOTTOSUOLO LUNARE, POTREBBE SPRIGIONARE UN DISQUILIBRIO TALE DA PROPORRE AL CORPO CELESTE UN DIVARIO SOSTANZIALE DEL SUO NORMALE SITO DI REPULSIONE RISPETTO AL VOSTRO PIANETA.
LA VOSTRA DISGRAZIA DIVERREBBE IRREPARABILE SE IL SATELLITE DOVESSE RAGGIUNGERE IL PUNTO IPERCRITICO DELLA SUA ATTUALE ORBITA.
LA VOSTRA STORIA NON CONOSCE NULLA DI UN REMOTO PASSATO, ASSAI DOLOROSO PER GLI ABITANTI DI ALLORA.
L’ATLANTIDE È STATA TOTALMENTE DISTRUTTA DALLA CADUTA SULLA TERRA DELLA SECONDA LUNA, PROVOCANDO IMMANI DISASTRI E LO SPOSTAMENTO DELL’ASSE TERRESTRE DI 45° AD ORIENTE.
QUESTO VOSTRO SATELLITE POTREBBE SEGNARE LA FINE DEL VOSTRO PIANETA SE VI TRASTULLERETE A SCONVOLGERE IL SUO COSMOLOGICO EQUILIBRIO.
STATE MOLTO ATTENTI A QUELLO CHE FATE!
POTREMMO ANCHE NON INTERVENIRE E PERMETTERE LA VOSTRA COMPLETA DISTRUZIONE TOGLIENDO, COSÌ, DALLA NOSTRA GALASSIA LA FORZA NEGATIVA CHE LA VOSTRA SPECIE EDIFICA, A DANNO DELLA GRANDE FAMIGLIA UNIVERSALE.
MA POICHÈ IL NOSTRO AMORE È LUCE DI DIO, I NOSTRI MEZZI SONO GIÀ IN ALLARME E PRONTI AD AIUTARE, QUALORA SI RENDESSE NECESSARIO, GLI INTERVENTI DI IMPEDIMENTO, O DI ANNULLAMENTO DELLA VOSTRA MISSIONE NELLO SPAZIO.
STATE ATTENTI SIGNORI SCIENZIATI DELLA TERRA!
DALLO SCIENZIATO EXTRATERRESTRE
Adoniesis IN FEDE EUGENIO SIRAGUSA
Catania, 18 Ottobre 1970
Ore 12:45

Infine:

WOODOK DALLA CRISTAL – BELL
IMPEDITE, CON OGNI MEZZO, DI TRASFORMARE LA CONQUISTA DELLO SPAZIO IN UNA CONQUISTA DI MORTE E DI DISTRUZIONE.
DALLO SPAZIO ESTERNO POTRETE RICAVARE ENORMI BENEFICI PER UN PROGRESSO SANO E SALUTARE.
SE LA VOSTRA SCIENZA MIRERÀ A RAGGIUNGERE I VALORI POSITIVI DELL’EVOLUZIONE TECNOLOGICA SPAZIALE IMPEDENDO L’INTROMISSIONE DEGENERATIVA DEL PROFITTO BELLICO E DELLE FERMENTAZIONI CHE ESSO PRODUCE, TUTELEREMO ED AGEVOLEREMO LA VOSTRA OPEROSITÀ.
SE, PER VOSTRA SVENTURA, SI DOVESSE VERIFICARE L’INTROMISSIONE DELLE FORZE DESTABILIZZATRICI DELLA POTENZA BELLICA, I GUAI NON VI MANCHEREBBERO NÈ CI PREDISPORREMMO AD AIUTARVI.
LA CONQUISTA DELLO SPAZIO DEVE ESSERE ANIMATA DAI PIÙ ALTI VALORI MORALI, SOCIALI, SCIENTIFICI, DELLO SPIRITO UMANO.
SE VERRANNO A MANCARE QUESTI INDISPENSABILI PRESUPPOSTI, NON AVRETE CAMPO DISPONIBILE PER L’ASCESA VERSO I BENI ASSOLUTI CHE IL CIELO CONSERVA.
PENSATE BENE A QUANTO VI COMUNICHIAMO.
PACE A TUTTI.
WOODOK E I FRATELLI DALLA CRISTAL – BELL
Nicolosi, 16 aprile 1981
Ore 12:00

Il Testimone dell’Eterno Presente
Filippo Bongiovanni

Ultima ora:
Leggete la notizia sotto…Non sarebbe nulla di più straordinario se così fosse…Ci si sta preparando a ciò che potrebbe e di sicuro accadrà da qui a non molto tempo..?

https://www.alertageo.org/…/el-cielo-de-beijing-en-oscurid…/
El cielo de Beijing en oscuridad total a mitad del día (Vídeo)

Approfondimenti:
http://pesolex.com/…/cogliendo-spunto-da-questo-momento-de…/
Cogliendo spunto da questo momento delicato negli Usa

Foto:
NONSIAMOSOLI Maggio 1986

Publicado en Sin categoría

Questi nostri ultimi tempi

-Questa umanità è sempre più imbelle e codarda, lasciatasi gestire perché da lei eletti, dai vari tiranni di turno in ogni dove e non curanti di tutto ciò che sta accadendo e di ciò che accadrà..ai figli e ai figli dei loro figli, in definitiva a tutti coloro che ci sono e a tutti coloro che verranno…cosa possono sperare..?

Questa è “l’Elite” che opera nel campo RELIGIOSO-POLITICO-ECONOMICO-MILITARE-SCIENTIFICO- COMUNICAZIONE ( L’ANTICRISTO…!!) eletti da un popolo globale, impaurito da i suoi stessi errori e orrori, commessi, e che continua a commettere, privo di presa di coscienza, rimane sempre più sordo e ancora più cieco a ciò che dovrebbe far prevalere, la presa di COSCIENZA . La speranza per agire dopo la predisposizione acquisita, per la risoluzione delle cause per contenere tutti i mali innescati che stanno scatenando terribili ritorsioni sulla vita di questo pianeta…rimane una chimera.

La causa di tutti i mali, si vede e si palpa negli interessi che l’occidente e l’oriente si contengono, con la tacita consapevolezza di tutti i poteri…
Vediamo ogni giorno come aumenta la fuga dei disperati, che si lasciano morire in mare, aumentano gli omicidi, i delitti sotto ogni aspetto, le violenze e le ingiustizie toccano sempre più da vicino le nostre società, la gioventù non esiste più nei suoi alti ideali e perde quell’entusiasmo che dovrebbe trasportare l’umanità verso un futuro migliore…Il pianeta sempre più avvelenato, martoriato, trafitto dall’incuria dell’uomo grida il suo dolore fino a raggiungere i quattro angoli dei suoi confini…L’Harbar, la peste bubbonica dei neuroni nel cervello, sta avendo il sopravvento…!! Cosa significa..? Che potrebbe essere sempre più compromesso SALVARE IL SALVABILE..!

A questo aggiungiamo coloro che cercano, non da meno… di far realizzare la previsione, rendendosi disponibili ai Valori Celesti

 Le chiese Cristiane e tutte le altre istituzioni religiose non richiamano al TIMORE DI DIO..! La fine diviene INEVITABILE
-Così Eugenio e riflettiamo:
I virus in genere non sono meno intelligenti dell’uomo, sanno bene sfruttare le situazioni favorevoli che il virus uomo edifica.
Se il virus cinese venisse da noi, morirebbe di fame.
Eugenio Siragusa

Nicolosi 31 12 1988

-Diceva inoltre:

“Non sperate condono da Colui che tutto presiede e coordina il suo eterno divenire, se continuate ad attentare la sua armonica natura…SEPARARE QUANTO DIO HA UNITO…la morte seconda diverrà inevitabile….per tutto il genere umano…
Eugenio Siragusa

Nicolosi 1990

-In altre occasioni abbiamo detto, e lo ripetiamo:
IL SUO MESSAGGIO LO FACCIAMO NOSTRO…come figli spirituali che danno continuazione e seguito attraverso la nostra testimonianza vissuta:
“NON POSSO TACERE NULLA DI QUANTO MI CHIEDONO DI DIVULGARE, QUALSIASI SIA IL SUO CONTENUTO,A QUALSIASI PERSONA SIA DIRETTO, PER QUALSIASI CARICA RICOPRA. QUANDO LORO CASTIGANO, CASTIGANO MOLTO FORTE…”

(Eugenio Siragusa)

-La coscienza Extraterrestre diceva già allora:

AVETE SUPERATO IL PUNTO IPERCRITICO

Ricordate, ricordate, imbelli e codardi!
«le sue parole non passeranno mai!»
«il servo assale alla gola il padrone»
«i figli contro i padri e i padri contro i figli»
«il fratello contro il fratello»
«guerra e rumor di guerra»
«i ricchi hanno già le loro ricompense»
i segni nel cielo
Non credete più alle profezie di colui che dite di amare? Avete dimenticato? Preferite la comodità di ignorare, impedendo così che il ravvedimento avvenga rendendo possibile la vostra salvezza? Volete il destino dei sodomiti e dei gomorriti, o quello dei niniviti?
A voi la scelta nel buio di questi vostri giorni. La seconda visitazione è prossima e i segni, già palesi a tutti, ve lo annunciano.
Crediate o meno, ripetiamo, è una vostra scelta. Gli eventi assai prossimi vi daranno le prove che volete per credere. Allora, per molti, non ci potrà essere più scampo.
Già siete all’inizio dei guai che avete così cinicamente instaurato e fecondato nella pelle del mondo, rendendo putrida la sua linfa di vita. Non avete voluto mettere le cose al loro giusto posto suscitando così la reazione di quanto, per legge divina, doveva conservare intatta l’integrità delle sue reali funzioni nell’economia creativa.
Avete separato ciò che doveva rimanere unito, provocando lo sgretolamento dei valori basilari esistenziali. Peggio di quanto avete fatto e continuate a fare non potevate. Avete superato il punto ipercritico; il peggio, ora, è inevitabile.
Woodok e i fratelli
Dalla cristal-bel
3Giugno1980.

Ore18:35

-E ancora Eugenio

A VOI FRATELLI SEGNATI E CHIAMATI, VI DICIAMO QUANTO APPRESO:

ORBENE, DAL MOMENTO CHE CRISTO RITORNERA’, E QUESTO LO SAPETE, è QUANTO MAI OPPORTUNO E NECESSARIO CHE VI DOMANDIATE: COME DEVE EGLI RITORNARE SULLA TERRA? VERRA IN MANIERA VISIBILE, NASCOSTA, IN MODO SILENZIOSO OD AVVERTITO?
A QUESTE VOSTRE DOMANDE IMPORTANTI, RISPONDIAMO IN MODO CHE NESSUNO SIA INDOTTO IN ERRORE. I TERMINI IMPIEGATI DAGLI AUTORI ISPIRATI PER DESCRIVERE LA MANIERA DELLA VENUTA DEL SIGNORE, LI APPRESERO A SUO TEMPO DELLA VIVA VOCE DEL GENIO SOLARE CRISTO, PER CUI è VERO CHE DETTI TERMINI, NON CONSENTONO ABBAGLIO, Nè SI PRESTANO AD EQUIVOCI.
IL CRISTO, SCRIVONO COLORO CHE SONO STATI ISPIRATI DAL SANTISSIMO VERBO PROFETICO, VI DICONO CHE EGLI VERRA’ PERSONALMENTE, VISIBILMENTE E CON GRANDE POTENZA E GLORIA. QUEST’EVENTO, VI DICIAMO NOI, SARA’ DI SPLENDORE TALE E DI COSì INCOMPARABILE MAGNIFICENZA, Sì DA RIMANERE L’UNICO NEL SUO GENERE NEGLI ANNALI DELLA VOSTRA STORIA. ORA VI RIPORTIAMO FEDELMENTE QUANTO DISSERO GLI ANGELI AGLI ATTONITI DISCEPOLI DI CRISTO MENTRE QUESTI SCENDEVANO DAL CIELO:»… QUESTO GESù IL QUALE è STATO ACCOLTO IN CIELO D’APPRESSO A VOI, VERRà NELLA MEDESIMA MANIERA CHE L’AVETE VEDUTO ANDARE IN CIELO».
(FATTI APOSTOLICI CAPITOLO I VERSO II)
QUESTO TESTO, CHE POTETE BENISSIMO CONSULTARE, VI PARLA DELLA VENUTA, DEL RITORNO PERSONALE DI CRISTO. QUESTO ALTRO CHE VI RICORDIAMO DI LEGGERE, INDICA: LA VISIBILITA’ DEL SUO RITORNO: «OGNI OCCHIO LO VEDRA'» (APOCALISSE CAPITOLO I° VERSO 7) ED UN’ALTRO ANCORA VOGLIAMO INVITARVI A LEGGERE «….COME IL LAMPO….» ( S. MATTEO CAPITOLO 24 VERSO 27).
NOI VI AFFERMIAMO, CHE EGLI RITORNERà IN MODO VISIBILE E PERSONALE.
ALLA VISIBILITà INCONFONDIBILE DEL SUO AVVENTO, ALL’APPARIZIONE PERSONALE ED INEQUIVOCABILE DEL NOSTRO E DEL VOSTRO SIGNORE, S’AGGIUNGERANNO, LO SPLENDORE DELLA SUA GLORIA E LE COORTI INNUMEREVOLI DEGLI ANGELI DEL CIELO. SE LEGGERETE L’EVANGELO DI S. MARCO CAPIITOLI 24:30 E 25:31, POTRETE AVERE CONFERMA DI QUANTO VI DICIAMO.
è VERO, CHE DA QUESTA ABBONDANZA DI PARTICOLARI CHE NON SONO GLI UNICI OD I MENO IMPORTANTI, VI SARà FACILE RICAVARE CHE L’AVVENTO, IL RITORNO DEL VOSTRO E DEL NOSTRO SIGNORE, NON POTRà ESSERE CONTRAFATTO SULLA TERRA DA CHICCHESSIA, Nè MISTIFICATO DA NESSUNO, NEMMENO DAL RE DEI DEMONI. NO! SIATENE CERTI; EGLI RITORNERA’ IN MODO CHE TUTTI GLI UOMINI DELLA TERRA LO VEDRANNO; OGNUNO SE NE RENDERà CONTO, SI RENDERà CONTO D’ESSER TESTIMONE, SPETTATORE E SPETTATRICE DEL PIUù GLORIOSO EVENTO DELLA STORIA UMANA DI QUESTO MONDO.
IN VERITà VI DICIAMO: TUTTI I TRIONFI E LE APOTEOSI DEI GRANDI CONQUISTATORI DI IERI E DI OOGGI, SARANNO NULLA, MEN CHE NULLA, IN CONFRONTO ALLA MAESTà DEL CRISTO, ALLA MAGNIFICENZA DEL SUO RITORNO, AL FULGORE DELLA SUA DIVINITà.
IL SUO AVVENIMENTO, L’ABBIaMO DETTO DINANZI, RIMARRà UNICO ED IMMUTABILE PER TUTTA L’ETERNITà!
NOI SAPPIAMO CHE è VERSO QUESTO EVENTO CHE SI TESERO TUTTE LE SPERANZE DI OGNI VEro figliuolo di dio e si protesero le aspirazioni di tutti i sinceri credenti di tutte le età. Sappiamo pure che esso, alfine, realizzandosi sarà la risposta a tutte le vostre domande, la soluzione di tutti i vostri annosi problemi. Esso comporta le vostre più sublimi speranze; è, in verità, la base delle vostre più care spettazioni; è il vertice dei vostri più intensi aneliti. Quello stesso gesù ve lo descrisse e ve lo magnificò, è lo stesso dio che lo realizzerà, nel vostro tempo, nella vostra stessa generazione!
La grandiosità del tema concernente il ritorno sulla terra di cristo e la magnificenza del suo glorioso avvento, sono degnamente coronate dalla sublimità dello scopo che il signor Gesù s’è prefisso da tempo immemorabile. Molti sono coloro che si pongono la domanda: ma perché ritornerà il salvatore Gesù? La prima volta venne per riscattarvi pagando un presso inestimabile: il versamento del suo prezioso sangue; la seconda volta, siatene certi, egli ritorna per reclamare i suoi, quale frutto dell’anima sua ed essere saziato.
Egli, come è stato detto da un uomo di buona volontà del vostro mondo, ritorna per dare alla vostra storia la sua conclusione ragionevole, un senso al vostro dramma umano…è la grande aurora che si leverà finalmente, per introdurre ed instaurare il regno di dio che non avrà fine né confine! Allora, egli dirà alla gente: «basta con le tue malefatte». Ed ala dolore: «fermati, col tuo dilagare». Ed la pianto: «cessa, non hai più motivo di esistere».
Nostri cari amabili fratelli della terra, egli ritornerà per inaridire la sorgente tossica del male, per arrestare l’opera perniciosa degli empi.
Tutti grideranno: cristo è ritornato: ragion per cui sulla vostra terra non vi saranno più cortei funebri né gramaglie; non più laceranti separazioni né addii strazianti, non più medici, medicine, ospedali, sanatori, lebbrosari: non più imperfezioni fisiologiche né deformità fisiche. Tutti sulla terra grideranno: cristo è tornato, perciò non più eserciti né arsenali, caserme; non più cortina di ferrò, di bambù, di dollari od altro; niente più zone d’influenza né basi militari, perché è ritornato il principe della pace, della giustizia e dell’amore. Ma è invece vero che, se anche gli uomini non grideranno che egli è venuto per retribuire ciascuno secondo la propria opera, lo griderà egli stesso agli umili e ai mansueti, coloro che erediteranno il regno dei cieli in terra.

Cari amici fraterni, cristo verrà per tutti, ma principalmente per voi.

Egli è vicino, alle porte!
Ecco le parole del celeste telegramma che tramite nostro ancora una volta vi giunge: «ecco io vengo tosto; tieni fermamente quello che hai, affinchè nessuno ti tolga la tua corona».
Nella prima parte del nostro discorso vi abbiamo voluto illustrare il perché ed il come dell’avvento del signore nel vostro mondo; ora desideriamo farvi conoscere il tempo, il momento di quel radioso giorno che presto verrà!
Nessuno di voi si aspetti di conoscere il giorno e l’ora, perché è vero, che nemmeno noi li conosciamo, perché volutamente non rivelati dal genio cosmico. Vi parleremo in breve dell’epoca di questo grandioso evento, affinchè ne abbiate sveglia conoscenza e assoluta certezza.
La verità, le domande che gli uomini rivolgono agli illuminati, non si differiscono da quelle che nel passato furono rivolte a gesù cristo: «dicci quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta».(s.matteo capitolo 24 verso 3). Chi di voi desiderasse sapere cosa rispose il signor gesù, potrà benissimo consultare il famoso «discorso profetico» contenuto nei vangeli di s.matteo capitolo 24; s.marco capitolo 13 e s.luca capitolo 21. in tale discorso troverete «i segni dei tempi».
Abbiate cura di tener presente che questi segni, completati da altri, contenuti negli scritti degli apostoli, appartengono a due categorie ben distinte; la prima d’ordine naturale: fenomeni celesti, calamità e catastrofi sulla vostra terra; la seconda, d’ambiente umano con segni riguardanti l’arte della vostra scienza, della vostra politica, sociale, economica, morale, religiosa e spirituale.
Molti terrestri vorrebbero conoscere il tempo della fine, ma a costoro diciamo: l’epoca della fine è contenuta nei segni che la preannunciano.

Ai potenti della terra, agli uomini che si compiacciano di fare gli gnorri e che ne sono rimasti insensibili ai nostri avvertimenti, non abbiamo null’altro da dire in merito.

Per vostra conoscenza abbiamo questo da aggiungere:

i fenomeni celesti:

nel «sermone profetico» del signore, sta scritto: «or dopo l’afflizione di quei giorni (ci riferiamo all’intolleranza e alle persecuzioni medievali); «il sole s’oscurerà, la luna non darà il suo splendore, e le stelle cadranno dal cielo». (s.matteo capitolo 24 verso 29) gli uomini hanno dimenticato troppo presto il cosiddetto «giorno oscuro» del 1780; giorni oscuri, che nel vostro tempo si sono ripetuti, ma che la vostra scienza è sempre stata incapace di spiegarne la natura ed il movente simbolistico di valore profetico-divino.
Ora vi parliamo della «agonia della natura» «…..ci saranno terremoti in ogni luogo….» (s.matteo capitolo 24 verso 7) questo disse gesù!
Molti uomini ribattono: i terremoti ci sono sempre stati. Noi diciamo: è vero, ma se domanderete a colo che ne sanno di più vi potranno dire quello che ora noi vi diciamo: nel primo secolo della vostra era, sulla terra si sono verificati 15 terremoti; nel secolo scorso 2119; nei primi 50 anni del vostro se ne sono avuti 2000 di cui 200 dei più disastrosi. Come potete benissimo notare, siamo a conoscenza anche di questo, più di quanto non lo siate voi che vivete sulla terra.
Gli uomini di questo mondo dovrebbero ricordare che il nostro e il vostro signore parlò dei terremoti come uno dei segni precursori del suo ritorno e, questi, avvicinandovi a quell’evento, aumentano di intensità, d’estensione di potenza distruttrice e terrificante grandezza!

Se gli uomini hanno dimenticato, noi siamo sulla terra per ricordaglielo! Ricordiamo loro le eruzioni vulcaniche, le pestilenze, le catastrofiche inondazioni e i sinistri e disastrosi di ogni genere che avvengono in ogni luogo della vostra terra e che aumentano sempre di quantità, di intensità.

È l’agonia della natura!
La vostra civiltà cammina a passi giganteschi verso la catastrofe finale! La colpa di tutto questo è vostra! Soltanto vostra! Uomini della terra!

Tra non molto, il più glorioso evento della vostra storia si realizzerà perché i segni indicati dal re dei re, dal signore del cielo e della terra, sono chiari, intellegibili ed inequivocabili per chi ha occhi per vedere e cuore per intendere. Questo complesso impressionante di segni dei tempi, non solo vi indicano che siete arrivati al tempo della fine dei tempi.

 Vi ricordiamo infine di far tesoro di quanto ancora vi ricordiamo:
«quando queste cose cominceranno ad avvenire, rialzatevi, levate il campo, perché la vostra redenzione è vicina». (s.luca capitolo 21 verso 28)»
Che la pace del signore alberghi nei vostri cuori
Eugenio Siragusa
Catania, 4 Novembre 1966

-Sempre più chiari

Dal Cielo alla Terra

Guerre, Pestilenze, fame, distruzione e morte.
Ecco, i giorni dell’apocalisse sono arrivati a causa delle follie degenerative umane.
Si avvera quanto è stato detto a Fatima:
“i vivi invidieranno i morti per quanto i loro occhi saranno costretti a vedere e le loro orecchie ad udire”.
Avere tenuto segreto questo monito della vergine miriam, madre di Gesù cristo, è stato un grave atto di disubbidienza che costerà molto caro all’intera umanità.
La mancanza del timore di dio e delle sue divine leggi ha concesso al male la libertà di porre in perdizione ogni cosa, causando l’ira santa dell’onnipotente signore del cielo e della terra.
Ecco terrestri il motivo dei nostri reiterati avvertimenti “a mettere le cose al loro giusto posto in tempo utile”.
Ecco terrestri i segni tangibili, inequivocabili, delle potenze celesti che si manifestano per farvi comprendere che la pazienza e la misericordia del signore si sono illuminate della sua infallibile giustizia.
Dal cielo alla terra
Eugenio Siragusa
Nicolosi, 14 Febbraio 1991
Ore 10:00

-Continuando

Dal cielo alla terra

Prima che sia troppo tardi
Volete sì o no mettere le cose al loro giusto posto?
Volete sì o no che questa cellula macrocosmica che chiamate terra vi dia ancora nutrimento?
Il padre glorioso ha perso la pazienza e non è più disposto a tollerare oltre questa vostra folle e galoppante corsa degenerativa.
Volete ad ogni costo perire?
Non siete più in grado di pensare che la vita è sacra e va rispettata con la massima sollecitudine?
Vi rendete o no conto del pernicioso e deleterio sconvolgimento bio-fisico-psichico che state giorno dopo giorno ingigantendo?
È possibile che non riusciate a comprendere che in questo modo la vita diverrà priva di essere tale, che la morte sarà padrona di tutto ciò che dovrebbe vivere?
Se non riuscirete a far presto a rinvigorire le strutture portanti che alimentano il vostro esistere sarà troppo tardi!
Dal cielo alla terra
Eugenio siragusa
Nicolosi, 24 dicembre 1990
Ore 12:00
15:39
 -Infine

RICORDATE:

«DOVE SIETE PIÙ DI TRE, LÌ CI SONO ANCH’IO»
È inevitabile che sia così quando i Figli del Padre, coscienti nella sua Divina Verità, si riuniscono e divengono una sola cosa con la Celeste Luce dell’Amore che vivifica e rende colmi di Felicità i cuori e le anime.
Il Santo Spirito si rallegra e la Gioia si espande in Terra e nei Cieli.
Siate sempre, sempre lievito e sale del Sommo Bene che vi è stato elargito dagli Angeli del Signore che, per suo Supremo Volere, vi hanno resi coscienti di ciò che realmente siete e di quanto, in Verità, rappresentate per il Verbo che si fa carne e per lo Spirito Purificatore.
Le vostre anime siano sempre in Letizia e in Pace, perché è ancora vero che il Promesso Regno del vostro e mio Glorioso Padre Celeste sarà vostro, unitamente alla Corona della Eterna Vita.
Abbiate Fede: Manifesterò, se lo vorrete, i Segni del mio Amore per voi. Bussate e chiedete.
Abbiate la Mia Pace.
Dal Cielo alla Terra

7 Settembre 1979 ore 10,30

 
-I tempi sono questi
Il 19 settembre 1846, a Melania Calvat e a Massimo Giraud apparve la Madre di Dio
Il 19 settembre 1846 Melania Calvat, assieme a Massimo Giraud, raccontarono di aver ricevuto un messaggio e un segreto durante una apparizione della Madonna.
L’attualità del messaggio loro trasmesso lascia ancora stupiti.
La parte di messaggio, che riportiamo, è una traduzione del testo approvato in lingua francese, come riportato nel libro Bénédictions et malédictions, prophéties de la révélation privée di JEAN VAQUIÉ, Dominique Martin Morin Editore, 1987, ISBN 2-85652-094-4, che, a sua volta, fa riferimento a M.CALVAT, L’apparition de la Très Sainte Vierge sur la montagne de La Salette, Imprimatur: Mgr. Zola, Lecce (Italie), 15 novembre 1879, Rome, 1922 (Societé St-Augustin).
“…I governanti avranno tutti un medesimo progetto, che sarà di abolire e fare scomparire tutti i principi religiosi per sostituirli con il materialismo, l’ateismo, lo spiritismo, e ogni sorta di vizi…”
“…La terra sarà colpita da ogni sorta di piaghe, (oltre la peste e la carestia che saranno dovunque), vi saranno delle guerre fino all’ultima guerra, che sarà allora fatta da dieci re dell’anticristo, i quali re avranno tutti lo stesso progetto e saranno i soli a governare il mondo…”
“…Le stagioni saranno cambiate, la terra non produrrà che frutti cattivi, gli astri perderanno i loro movimenti regolari, la luna non rifletterà che una debole luce rossastra; l’acqua e il fuoco daranno al globo terrestre dei movimenti convulsi e degli orribili terremoti che inghiottiranno delle montagne,delle città…”
“…Sciagura agli abitanti della terra!

Vi saranno guerre spaventose e carestie; pesti e malattie contagiose; pioverà una grandine spaventosa di animali; tuoni che scuoteranno le città; terremoti che inghiottiranno paesi; si udiranno delle voci nell’aria; gli uomini batteranno la testa contro i muri, essi chiameranno la morte, da un’altra parte la morte li supplizierà; il sangue scorrerà da ogni parte…”

“…È tempo, il sole si oscura; la fede sola vivrà.
Ecco il tempo, l’abisso si apre.
Ecco il re delle tenebre.
Ecco la bestia con i suoi sudditi, sedicente salvatore del mondo.
Egli si alzerà con orgoglio nell’aria per andare fino al Cielo; egli sarà soffocato dal respiro di San Michele Arcangelo.
Egli cadrà e la terra che da tre giorni sarà in continue evoluzioni, aprirà il suo seno pieno di fuoco; egli sarà sprofondato per sempre con tutti i suoi nei baratri eterni dell’inferno.
Allora l’acqua e il fuoco purificheranno la terra e consumeranno tutte le opere dell’orgoglio degli uomini e tutto sarà rinnovato: Dio sarà servito e glorificato…”
«CIO’ CHE ABBIAMO FATTO SOLO PER NOI STESSI MUORE CON NOI. CIO’ CHE ABBIAMO FATTO PER GLI ALTRI E PER IL MONDO RESTA ED E’ IMMORTALE.»

Harvey B. Mackay

Il Testimone. Il Discepolo. Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di
Giustizia
Filippo Bongiovanni

 

Approfondimenti
Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Madonna, Messaggi, Sin categoría, Sociales y globales, spirituale

L’uomo doveva aver compreso..!

-Non si fa altro che parlare di «VIRUS» avevo promesso che ovviamente altrettanto lo avrei fatto e quindi eccomi a ridire e a ritestimoniare come altre volte quanto abbiamo detto…su questo argomento annunciato da Eugenio per volontà extraterrestre.
Ormai è ripetitivo ricordare che sotto ogni aspetto l’uomo era (amorevolmente e saggiamente) stato avvertito in tempo utile a cosa sarebbe andato incontro se non si fosse ravveduto…in tempo utile
Come ho detto in diverse altre occasioni e sono state tante, dando testimonianza sopratutto nella chiusura del centenario della nascita di Eugenio Siragusa, che gli annunci da Lui fatti si sarebbero evidenziati palesemente, giusto affinché nessuno avrebbe potuto dire NON SAPEVO.
Si corre ai ripari cercando di risolvere gli «effetti» delle «cause» generate, come se il problema nella profondità della sua radice fosse stato individuato ma tutti sanno benissimo che non così..!
Tutte le Religioni del mondo, loro per primi, dovrebbero dare l’esempio e in attesa che l’uomo assuma la coscienza di dover cambiare il suo proprio indirizzo evolutivo, dovrebbero mettere a disposizione le proprie ricchezze e sono tante, così come i capi di stato delle nazioni ricche e opulente, e tutti insieme dare le disposizioni di convertire tutte le fabbriche di ARMI in beni di necessità e sopravvivenza per tutte le popolazioni mondiali.

Gli accorati appelli, servono a ben poco, se rimangono solo parole, e le preghiere senza opere sotto forma di implorazioni, rimangono sterili, gesti di un’ ipocrita attitudine che all’atto pratico fa poco o nulla,,,Ciò che sta accadendo tocca il mondo intero, e se in passato le nazioni venivano toccate singolarmente da eventi estremi, e solo in simili circostanze scoppiava la solidarietà tanto per iniziare da loro stessi e poi seguita da altre nazioni, adesso tutte sono chiamate a dare il loro contributo…

-Così da tempo le Potenze Celesti attraverso Eugenio facevano sapere:

 

Ai governanti della Terra
“Non edificate gli effetti. Dovete curare le cause”.
Non riuscirete a risolvere nulla se non vi dedicate seriamente e responsabilmente ad eliminare le cause che alimentano sempre più la disarmonia nella reale legge della vostra vita. Non uscirete dal caos galoppante se dedicate le vostre attenzioni agli effetti. Occorre evitare le cause deleterie che producono distonie nel sistema alimentando il disordine, l’ingiustizia, il disamore e quant’altro produce dinamismo ipercritico, ipercaotico. Occorrono sagge leggi e rispetto assoluto ed incondizionato di tutto ciò che, positivisticamente, elabora gli elementi per una sana e robusta esistenza dell’uomo.Occorre evitare lo spreco inutile delle risorse naturali, coordinandole bene e con direttrici utili in tutte le direzioni del vostro pianeta. Occorre onestà, saggezza e l’applicazione totale dell’intelligenza nelle strutturazioni utili della scienza positiva e costruttiva. Occorre stimolare al massimo la fraterna concordia e alimentare, anche con severità, le buone abitudini di una società aristocraticamente spirituale oltre che politicamente corretta e pacifica. Occorre, come abbiamo più volte detto, mettere le cose al loro giusto posto, rivolgendo massima e scrupolosa cura alle forze che si predispongono alla degenerazione. Bisogna fare presto se, veramente, volete evitare una irreparabile catastrofe sul vostro pianeta. Noi possiamo seriamente e fraternamente aiutarvi se solo vi predisponete a chiedercelo con amore e con spirito di fratellanza universale.
Dal Cielo alla Terra
Adoniesis

Valverde, 14 luglio 1974

 

-E così ancora:

 

Una Causa negativa
Adoniesis risponde:
Quando avete prodotto una Causa negativa, questa perpetua attraverso un Processo Genetico.
Gli effetti della causa rimangono sempre attivi e possono trasmettersi senza che se ne abbia conoscenza.
La vostra scienza dovrebbe interessarsi di sondare, con scrupolosa cura, l’Istruzione Genetica di ogni individuo per poter individuare, in tempo utile, gli effetti negativi trasmissibili e modificarli al fine di evitare l’innesto e la inevitabile perpetuazione della causa originaria.
Noi riteniamo un dovere della vostra scienza preoccuparsi di fare serie ricerche nel campo della Genetica onde trovare le cause che sviluppano tali effetti ed annullarli.
Solo attraverso questa via sarà possibile eliminare gli atti e le sofferenze che affliggono una gran moltitudine di Esseri della Terra costretti a commettere delitti o a comportarsi criminalmente.
Esistono geni negativi che possono essere posti in condizione totalmente positivi solo se si è in grado di eliminare la causa della loro distonia e quindi il loro anomalo processo evolutivo.
Pace a te.
Adoniesis
24 Agosto 1976

ore 23,20

 

-Contemporaneamente:

 

Se non curate l’Albero della Vita, che frutti sperate di raccogliere?
Sono stati i nostri Padri ad innestare il vostro primo albero della Vita.
I Figli di Dio si sono innamorati delle Figlie degli uomini e le hanno sposate.
Un albero, fecondato da una Nuova Forza Genetica che avrebbe dovuto dare Frutti Migliori, se fosse stato curato, potato e coltivato con Solerzia Spirituale e con le Leggi dell’Archetipo, Fecondatore di Vita, per Supremo Volere dello Spirito Creativo.
Il Programma è rimasto, anche se i germogli nuovi hanno portato con sé una linfa degenerata, priva della Genuina Forza, resa quasi sterile ed incapace di rigenerare i Valori Innestati con una genetica primaria, capace di sviluppare ed alimentare sempre più e meglio l’Albero della Vita e renderlo Fecondo, Fruttificante di buoni frutti.
Ancora, dopo tanto tempo, l’Albero della vostra Vita appare agonizzante, quasi sterile.
La Vite, il Tralcio, l’Uva?
Ma che cosa avete capito?
Come, come avete lavorato la Vigna del Signore?
L’Albero Nuovo sta per essere trapiantato e i Giardinieri del Cosmo sono già all’Opera.
I buoni germogli del vecchio albero saranno innestati nel Nuovo e da essi nasceranno i Frutti che lo Spirito del Signore gusterà per la Sua Gioia Eterna.
Pace.
Adoniesis
Nicolosi, 21 Aprile 1977

ore 11,20

 

-Eugenio ha sempre detto «La terra vive e l’uomo appartiene all’universo virale»

Ecco cosa diceva ai tempi quando annunciava che il pianeta stava subendo già da tempo un violento attacco nella sua forma vivente da parte dell’ uomo:

 

DAL CIELO ALLA TERRA
UNA TERAPIA D’URTO PRATICATA DAI GENI COSMICI PER IMPEDIRE AL VIRUS-UOMO. IN FASE DEGENERATIVA, DI METTERE IN DIFFICOLTÀ L’ARMONIA COSMO-FISICA E COSMO-DINAMICA DEGLI ESSERI MACRO-COSMICI.
PARLIAMONE UN PO’.
CHI NON LO SAPPIA ANCORA, È BENE CHE SI RENDA FINALMENTE CONTO CHE L’UOMO FA PARTE DELL’UNIVERSO VIRALE. È ANCHE VERO, CERTO E VERISSIMO, CHE EGLI HA GODUTO IL PRIVILEGIO DI ESSERE STATO POSTO ALL’ APICE PIRAMIDALE DI TUTTE LE ALTRE SPECIE OPERANTI NELL’ ECONOMIA COSMO-FISICA E COSMO-DINAMICA DEL PIANETA TERRA. È STATO ELABORATO DAI GENI ASTRALI, MAGNIFICI INGEGNERI DELLA GENETICA SOLARE, PER RENDERLO IL PIÙ POSSIBILE AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA DEL SUO CREATORE.
È GIÀ SUCCESSO, E SI STA RIPETENDO, UN VOLUTO RIGETTO DELLE SUE PARTICOLARI PREROGATIVE FUNZIONALI NELL’ HABITAT DEL PIANETA, PROPONENDO UNA SERIE DI DISTONIE CHE DEBILITANO E SCONVOLGONO LE STRUTTURE FONDAMENTALI DEGLI EQUILIBRI CHE GOVERNANO LA VITA COSMO-FISICA E COSMO-DINAMICA DELL’ESSERE MACRO-COSMICO PIANETA TERRA. LA TERAPIA D’URTO, MESSA GIÀ IN EVIDENZA DAI GENI COSMICI, HA IL PRINCIPALE SCOPO DI IMPEDIRE CHE IL VIRUS-UOMO POSSA, CON LA SUA FORZA DEGENERANTE E VIOLENTA, ATTENTARE LA VITA DEL PIANETA METTENDO IN DIFFICOLTÀ LA COMUNITÀ MACRO-COSMICA CHE SI IDENTIFICA NEL SISTEMA SOLARE. UN ESEMPIO: GLI ANTICORPI DEL VIRUS-UOMO CHE SI OPPONGONO AL VIRUS DEL COLERA O DI ALTRI VIRUS DEGENERATI IN UN HABITAT FAVOREVOLE A RENDERLI AGGRESSIVI E VIOLENTI. L’ESEMPIO DESCRITTO VALE ANCHE PER GLI ESSERI MACRO-COSMICI, IN FORZA A QUELL’ IMPERIOSO BISOGNO DI AUTODIFESA. È QUINDI PROBABILE CHE LA TERAPIA D’URTO DEI GENI COSMICI MIRI, PRINCIPALMENTE, AD EVITARE CHE IL SOLCO PROFONDO DELL’INCOMPATIBILITÀ TRA IL VIRUS-UOMO E IL SUO CREATORE NON ABBIA A RAGGIUNGERE IL PUNTO IPERCAOTICO. SE POI SI DOVESSE AVVERARE, COME È PREVEDIBILE, LA OSTINATA ED IMBELLE SFIDA DELLA SPECIE UMANA AI DESIDERATI DEL GLORIOSO CREATORE, ALLORA DIVERREBBERO INEVITABILI UNA RADICALE SELEZIONE E QUINDI UN NUOVO INNESTO.
CRONACA:
AD UN PROFESSORE IN BIOLOGIA È STATO CHIESTO: “PROFESSORE, SECONDO LEI, DEVE VIVERE O MORIRE IL VIRUS DEL COLERA?” IL PROFESSORE, SENZA ESITARE UN SOLO ISTANTE, RISPOSE: “DEVE MORIRE!”
DI RIMANDO, QUESTI “SIGNORI” GLI HANNO CHIESTO: “CI DICA ANCORA, PROFESSORE, E GLI UOMINI, PERCHÉ DOVREBBERO VIVERE?” I COMMENTI FATELI VOI, CARI AMICI.
L’AMICO DELL’UOMO
Eugenio Siragusa

Nicolosi, 25 agosto 1986

 

-Eugenio continua a ricordarci ciò che aveva scritto in due diverse occasioni:

 

HO SCRITTO: » DOPO DI ME.»
» DOPO DI ME, IL CIELO SI VESTIRA’ A LUTTO !
IL SOLE SI NASCONDERA’ AGLI OCCHI DEGLI UOMINI E LA LUCE FUGGIRA’ LONTANA DALLE COSE CREATE. LA TERRA SI AGITERA’ DI SCONFORTO E DI PENA, NASCONDENDO TRA LE LACRIME DEL SUO AMORE CHI, AMANDO IL SUO SPOSO, HA AMATO LEI.
DOPO DI ME, TUTTO VERRA’ MUTATO E LE VESTI BIANCHE SI ADAGERANNO NEL TRIONFO DELLA NUOVA VITA, TRA LA LUCE DORATA, IN UN SOGNO SENZA INCUBI, IN UN MONDO BEATO SPOGLIO DI QUANTO AFFLIGGE ED UCCIDE LA GIOIA DI VIVERE.
DOPO DI ME, IL TRIONFO DEL BENE, DELL’ AMORE FRATERNO, DELLA GIUSTIZIA E DELLA PACE.
DOPO DI ME, I CHIAMATI E GLI ELETTI DESTINATI A RENDERE FELICE IL CREATORE ED IL CREATO.
DOPO DI ME, NON PRIMA.»
EUGENIO SIRAGUSA
Nicolosi, 2 ottobre 1985 

-Qualche anno dopo

 

HO SCRITTO OGGI, 4 FEBBRAIO 1988:
ATTENTI, ATTENTI PERCHÉ IL DOPO DI ME É IMMINENTE, ALLORA COMINCERETE A MORDERVI LA LINGUA A SANGUE.
PREPARATEVI, É STATO GIÁ DETTO E SCRITTO, IL SIGNORE GESÚ, IL MAESTRO DEI MAESTRI, STA PER MANIFESTARSI.
EGLI É GIÁ SULLA TERRA. IL SUO GIUDIZIO INAPPELLABILE. IL MIO SCONFORTO RIMANE NEL VEDERE LA LENTA INESORABILE AGONIA DELLA VITA SU QUESTO PIANETA.
L’AMICO DELL’HOMO.

Eugenio Siragusa

 

-E ancora:

 

«I PORTENTOSI SEGNI»
Oh! Umanità! Apri gli occhi e stura le orecchie! «I Cieli si sono squarciati».
Il Sommo ed infallibile Giudice della Divina Giustizia alita nell’Aura di questo Mondo ed è colmo di Santa Ira a causa della nefasta perversione di chi serve il male e da esso trae piacere e delirio materiale e quant’altro uccide la Divinità nell’Essere.
Il sangue dei pacifici, dei mansueti e di tutti i beati grida Giustizia, Amore e Pace in Terra.
Risvegliati e Ravvediti, Umanità, e innalza il tabernacolo del pentimento prima che sia troppo tardi.
Il Re dei Re e la sua Celeste Milizia è alle porte di questo tempo e i Segni a tutti palesi.
Dal Cielo alla Terra

9 Settembre 1979 ore 10,00

 

Il Testimone,Il Discepolo,Il Messaggero.
Il Testimone di questo tempo apocalittico
e del Padre Glorioso entrambi assetati di Giustizia,

Filippo Bongiovanni.

 

Presa duretta INQUINAMENTO IRREVERSIBILE

Jacq Cousteau al sub comitato Stati Uniti sull’inquinamento oceanico nel 1971

-Così Eugenio:

 

Non vi entusiasmate affatto degli uomini che vi vogliono realmente bene; ma, al contrario, seguite, osannate e venerate chi vi vuole male, chi desidera la distruzione di ogni anelito di vita sul vostro pianeta. Amate coloro che vi procurano sofferenza e morte.
Stolti! Stolti! Stolti!
Jacques cousteau ha gridato e continua a gridare nel deserto, così come fece un uomo di biblica memoria.
La morte è con la falce affilata e pronta a mietere vite e, come al solito, siete consapevoli, irresponsabili, indifferenti e cinicamente egoisti.
Gli uomini dediti al bene della creazione, voi compresi, hanno dedicato le loro esistenze alle ricerche in ogni campo per dirvi che potete evitare la catastrofe, che potete, se lo volete, far sopravvivere le generazioni future.
Jacques cousteau è uno di questi uomini, è una luce di amore e di incondizionato, disinteressato bene. Egli, come tanti altri, scaturiti dal seno della madre terra e dal supremo amore di dio, vi dice: l’umanità sarà una cloaca di cadaveri e la morte della natura la sua tomba.
Ravvedetevi..!
Da un extraterrestre in servizio sul pianeta terra
Nicolosi, 12 Settembre 1976

Ore 23:00

 

-Eugenio in colloquio chiede ad Adoniesis genio cosmico…

 

È possibile comunicare con la dimensione della vita microbica?”
Risponde ADONIESIS
Se si conosce il sistema di comunicazione, questo è senz’altro possibile. Ma si è mai preoccupata la vostra scienza di sviluppare il sistema? La vostra scienza si è sempre preoccupata di uccidere, mai di educare, mai di colloquiare, mai di sviluppare i presupposti
ideali per una conoscenza reale dell’attività che espleta la vita, seppur breve, di questi esseri viventi che chiamate “microbi”.
La loro prodigiosa attività, se posta su un piano armonico, determina lo sviluppo di un edificio positivo eccellente e costruttivo in ogni senso. Non è così, quando questo piano armonico
viene coercitivamente posto in una sintonia sbagliata e con processi totalmente controproducenti al naturale equilibrio della loro esistenza.
Con una colonia di microbi, si può colloquiare solo quando questi si trovano in una posizione di particolare predisposizione. Questa predisposizione è sempre l’amore più grande di tutti gli amori. Il sistema non è difficile se vi dedicate agli ultrasuoni e fate una accurata ricerca in questo senso. Le colonie microbiche sono sensibilissime e se il sito del colloquio è giusto, non vi sarà
difficile programmarli positivamente con valori operativi da voi desiderati.
Se siete capaci di ammaestrare un cane, una scimmia e tanti altri animali, non vedo perché non dovreste essere capaci di educare, ammaestrare i microbi. Questo è senz’altro possibile se vi
dedicate con amore e perseveranza al sistema che vi permetterà di colloquiare e di rispondere positivamente alle loro necessità.
Tutti gli esseri viventi possono essere programmati, ma con amore.
L’uomo deve prima amare per educare e programmare armonicamente gli essere a lui
dipendenti.”
Eugenio Siragusa

Anno 1973

 

-Eugenio per volontà dell’extraterrestre Hoara comunica

 

HOARA SPIEGA: PRIMA PARTE
IL TESSUTO ATMOSFERICO DEL VOSTRO PIANETA È SATURO DI VIBRAZIONI DESTABILIZZATRICI.
L’IMPURITÀ DEI PRINCIPALI ELEMENTI CHE ISTRUISCONO L’ARMONIA STRUTTURALE DI TUTTO CIÒ CHE VIVE SULLA SUPERFICIE DELLA TERRA, PROVOCA SERI SCOMPENSI NEL PROCESSO EVOLUTIVO DELLA SPECIE.
LO SVOLGIMENTO ANOMALO DEI VALORI BASILARI DELLA VITA, COMPORTA DISQUILIBRI PERNICIOSI E FREQUENZE MOLTO DELETERIE ALL’ORDINE GENETICO DI QUANTO DOVREBBE ESSERE DESTINATO A SERVIRE L’EVOLUZIONE COSMICA.
COME GIÀ ACCENNATO, ESISTE UNA RELAZIONE INDISSOLUBILE TRA ELEMENTI E SVILUPPO BIO-FISICO, PER CUI NON È POSSIBILE UNA ARMONIZZAZIONE EVOLUTIVA BIO-FISICA SENZA IL PERFETTO EQUILIBRIO DEGLI ELEMENTI COSTITUENTI LA NORMA PRIMARIA E FONDAMENTALE.
SLEGARE L’ESISTENZA DAI VALORI PRIMARI, È UCCIDERE L’ESISTENZA, LA SOPRAVVIVENZA.
LE ANOMALIE DEI VALORI PRIMARI CREANO INCOMPATIBILITÀ, DESTABILIZZAZIONE E QUINDI RIGETTO DELLA VITA.
SE LA VOSTRA SCIENZA È A CONOSCENZA DI CIÒ E NON SI ADOPERA PER IMPEDIRE CHE SI RAGGIUNGA IL PUNTO IPERCAOTICO, L’UMANITÀ DEL VOSTRO PIANETA È DESTINATA AD UN GRAVE, IRREPARABILE COLLASSO.
HOARA SALUTA
Nicolosi, 23 marzo 1981

Ore 9:15

 

-Eugenio in una seconda parte per volontà dello scienziato Biocosmologo Hoara:

 

HOARA SPIEGA: SECONDA PARTE
L’UNIVERSO BATTERICO, ANCH’ESSO LEGATO ALLA STABILE ED ARMONIOSA OPEROSITÀ DEGLI ELEMENTI CHE STRUTTURIZZANO IL PROCESSO EVOLUTIVO DELLE SPECIE, (MINERALE, VEGETALE, ANIMALE), SUBISCE NOTEVOLI ALTERAZIONI NEGATIVE, MODIFICANDO SOSTANZIALMENTE DINAMISMI E PROPONENDO COMPORTAMENTI ANOMALI.
GLI INQUINAMENTI DEGLI ELEMENTI PRIMARI (ARIA, ACQUA, TERRA), SUSCITANO NELL’UNIVERSO BATTERICO, ATTIVITÀ DISTONICHE, SFAVOREVOLI PER UNA NORMALE OPEROSITÀ EVOLUTIVA.
L’UNIVERSO BATTERICO È UNA COMPONENTE CHE VA TENUTA IN SERIA CONSIDERAZIONE SE SI VUOLE EVITARE L’AGGRESSIVITÀ CHE QUESTI POSSONO ESERCITARE QUANDO I LORO DINAMISMI DIVENTANO ANOMALI, CON ESERCIZIO DELETERIO, CON IPERTROFICA DINAMICA VIOLENTA E DISTRUTTRICE.
L’UNIVERSO BATTERICO INFLUENZA NOTEVOLMENTE.
DI QUESTA INFLUENZA, SPESSO, SIETE VITTIME O DIRETTAMENTE O PER SIMBIOSI.
HOARA SALUTA
Nicolosi, 23 marzo 1981

Ore 11:45

 

Approfondimenti:
Coronavirus, le tesi choc di un gesuita che imbarazza il Vaticano: il Covid-19 fa bene all’ambiente
-Altra catastrofe in atto:
Giornata mondiale Aids, aumento del 50% delle morti tra gli adolescenti e sperimentazione animale
Publicado en Celeste, Científicos, Ecológicos, Epiritual, Infancia y Adolescencia, Internacional, Madonna, Messaggi, Sociales y globales, spirituale

…25 Marzo 2020…OGGI…

Nella programmazione della trasmissione di oggi abbiamo fatto presente di un episodio con l’ONU già accaduto

Diceva Eugenio tempo fa:

…RESTA CON NOI SIGNORE,
PERCHE’ STIAMO AFFOGANDO NEL FANGO DELLE PIU’
ABOMINEVOLI NEFANDEZZE.
RESTA CON NOI SIGNORE
PERCHE’ LA VITA LENTAMENTE SI SPEGNE…
MA LUI NON RIMANE…
LO HA GIA’ FATTO TEMPO FA…
LUI HA BUSSATO,
MA L’ UMANITA’ NON HA APERTO.
Eugenio Siragusa

https://www.youtube.com/watch?v=28bbk0E1NMI&feature=youtu.be
ANNIVERSARIO FOLGORAZIONE DI EUGENIO SIRAGUSA 25-03-1952/2020

Ultima ora:
Covid 19 piano globale ONU: L’umanità minacciata Rainews24

http://www.rainews.it/…/ContentItem-1e73a978-b775-4b76-9d8d…

Publicado en Celeste, Epiritual, Internacional, Sociales y globales, spirituale

25/3/2020 diretta Youtube Solexmal Italia

Publicado en Sin categoría
error: Content is protected !!